mercoledì 30 novembre 2016

Italia
Fidae
Si è aperto oggi con la partecipazione all’Udienza generale di papa Francesco una lunga “due giorni” di incontri, dibattiti e proposte al mondo della scuola organizzato dalla Federazione Istituti Attività Educative (FIDAE). L’Assemblea nazionale della struttura si sposa infatti a un convegno dal titolo “Scuola: comunità emotivamente intelligente”: tra giovedì 1 e venerdì 2 dicembre, presso l’Augustinianum di Roma (Via Paolo VI 25) si svolgeranno numerosissimi workshop e incontri formativi destinati non soltanto agli addetti ai lavori ma anche a tutti coloro che hanno interesse nei confronti del mondo dell’educazione.
Cosa è la scuola oggi? In quale direzione si muove? Come si risponde ai bisogni imposti dalla modernità? Sono soltanto alcune delle domande che la FIDAE si propone di declinare nel corso degli incontri del Convegno. L’e-learning e la potenzialità emotiva dell’alunno, i nuovi strumenti tecnologici nelle aule e l’evoluzione dei curricula scolastici in ambito europeo, educare all’amore come invita papa Francesco…
E moltissimo altro.
Tra i relatori vi sono personalità di primissimo piano: docenti ed esperti impegnati da anni nella costruzione di una realtà educativa – all’interno e all’esterno del mondo delle scuole paritarie – che mettono a disposizione dei convegnisti la propria esperienza e lanciano sfide atte ad andare oltre i confini delle scuole, verso l’educazione e la formazione dell’essere umano nella sua interessa.