martedì 8 novembre 2016

Italia
Migranti: don Zerai (Habeshia), “scendere in piazza per i diritti di tutti, non solo per i nostri”
SIR
(Michele Luppi) In visita a Como, uno dei punti caldi nella crisi migratoria che attraversa il nostro Paese, il sacerdote, di fronte ai 4.220 morti nel Mediterraneo nel 2016, ha invitato non solo alla solidarietà nei confronti di chi arriva, ma anche a denunciare quei meccanismi che spingono le persone a partire. "Purtroppo - ha sottolineato Zerai - dobbiamo renderci conto che l’Europa, così come le altre potenze mondiali, non è per nulla estranea alle dinamiche che portano queste persone a lasciare le proprie case" (...)