mercoledì 23 novembre 2016

Famiglia cristiana
(Antonio Sanfrancesco) Lo studioso don Marco Gasparini spiega il significato della scelta di Francesco a conclusione del Giubileo: «Sicuramente ora ci sarà la riforma del Codice di Diritto Canonico per "adeguarlo" alle novità ma credo che la scomunica prevista per chi procura l’aborto resterà. Il Pontefice non minimizza il peccato, che resta gravissimo, ma viene incontro il più possibile al peccatore facilitandogli la strada verso il perdono». La svolta c’è stata. (...)