mercoledì 23 novembre 2016

Zenit
(Pietro Messa) “L’antidoto”, da Romano Guardini a Papa Francesco. Nel Vangelo secondo Marco si narra di un ragazzo posseduto che si buttava ora nell’acqua e ora nel fuoco (Mc 9,22): questo ben raffigura le polarizzazioni in cui spesso cadono non solo singole persone e comunità ma anche la stessa Chiesa. A volte ciò accade come replica ad eccessi la quale a sua volta dà il via a una catena di reazioni assolutizzanti che sono l’opposto – per dirla con parole di Hans Urs von Balthasar – della verità sinfonica.