giovedì 17 novembre 2016

Iraq
Il Presidente Barzani: non ci ritiriamo dalle terre riconquistate, il Kurdistan sarà multietnico e multireligioso
Fides
Le milizie curde Peshmerga non si ritireranno dalle terre che hanno sottratto ai jihadisti dello Stato Islamico (Daesh) nella campagna militare per la liberazione di Mosul, perchè così è stato concordato con gli Stati Uniti e con il governo iracheno. Lo ha riferito mercoledì 16 novembre Masud Barzani, Presidente della Regione autonoma del Kurdistan iracheno, incontrando i media locali a Bashiqa, la città della provincia di Ninive liberata dai Peshmerga nella prima settimana di novembre. (...)