martedì 8 novembre 2016

Iraq
La lunga strada del ritorno dei cristiani a Qaraqosh. Il 90% delle case è distrutto e la mentalità dell’Isis non è ancora sconfitta
SIR
(Daniele Rocchi) Nonostante la gioia per l'offensiva dell'esercito iracheno per liberare Mosul e i loro villaggi della Piana di Ninive dallo Stato islamico, la strada dei cristiani locali verso il ritorno nelle loro abitazioni e nelle loro terre appare ancora lunga e irta di ostacoli. A Qaraqosh, la più grande città cristiana della Piana di Ninive, il 90% delle abitazioni è stato distrutto dallo Stato Islamico. Oggi nella città ancora è alto il pericolo di mine, cecchini e kamikaze dell'Isis. (...)