martedì 15 novembre 2016

Gibuti
Gibuti, quelle buone alleanze tra cattolici e musulmani

Vatican Insider
(Cristina Uguccioni) «Le relazioni con i musulmani sono cordiali, amichevoli, non di rado anche fraterne. Questo piccolo paese (è grande come la Lombardia) di soli 900mila abitanti ha goduto negli ultimi decenni di una apprezzabile stabilità politica che ha favorito un buon livello di coesione sociale. Certamente la qualità dei rapporti tra i credenti delle due religioni è migliore di quella che si registra nei paesi vicini, molto instabili: Eritrea, Somalia, Etiopia, Yemen».  Siamo a Gibuti, capitale dell’omonimo stato africano, e con queste parole inizia (...)