venerdì 25 novembre 2016

Francia
Attacco a Montpellier: l’arcivescovo Carré, “missionari sotto choc ma la vita deve continuare”
SIR
“La vita continua. Vogliamo che si sappia che non ci sentiamo minacciati. È quello che abbiamo fatto anche dopo l’assassinio di padre Hamel: affrontare la situazione con atteggiamento solido, non perdere la fiducia negli altri, avere prudenza ma non cedere all’angoscia, andare avanti senza paura con i cuori nella pace”. A parlare è l’arcivescovo di Montpellier, monsignor Pierre-Marie Carré, che questa mattina presto si è immediatamente recato nella casa di riposo “les Chênes verts” a Montferrier-sur-Lez che si trova a die (...)