sabato 26 novembre 2016

Cuba
Tre Papi e la lenta transizione cubana: perché il Vaticano è stato importante nella storia di Cuba
La Stampa
(Andrea Tornielli) Negli ultimi due anni diplomazia e dialogo tra le Chiesa si sono incrociate all’Avana. È noto il ruolo discreto della Santa Sede, che ha offerto Oltretevere un terreno neutro perché maturasse il disgelo tra il governo cubano e quello statunitense. E proprio l’Avana, dove Papa Francesco è atterrato per due volte in cinque mesi - la prima nel settembre 2015, la seconda nel febbraio 2016 - è stato il luogo del primo storico incontro tra un Vescovo di Roma e un Patriarca di Mosca. (...)