martedì 29 novembre 2016

Cuba
Fidel Castro: tra i cattolici cubani preghiere nelle messe, rispetto e dolore
SIR
(Patrizia Caiffa) “La gente a Cuba è addolorata e anche chi non la pensa come Fidel rispetta il dolore. C’è ancora molto rispetto, misto ad un po’ di timore. Non si può mettere musica, non si vendono alcolici, la sera tutto tace e c’è silenzio. Nelle chiese molti lo hanno posto nell’elenco dei defunti per i quali si prega ogni giorno”. Così don Fully Doragrossa, 53 anni, sacerdote fidei donum della missione interdiocesana di Genova, Savona e Chiavari, parroco di Esperanza nella diocesi di Santa Clara, racconta come i cattolici cubani stanno vivendo il lutto per la morte di Fidel Castro il 25 novembre scorso. (...)