martedì 29 novembre 2016

Cuba
Fidel Castro e lo spirito ribelle della Riforma
Riforma.it
(Claudio Geymonat) Nel celebre discorso “La storia mi assolverà” dell’allora giovane rivoluzionario cubano sono numerose le citazioni di autori e teologi protestanti -- «Naïf ma non necessariamente comunista». Delle due l’una: o Richard Nixon non aveva fiuto politico (e le alterne vicende successive potrebbero anche corroborare l’ipotesi) o Fidel Castro non doveva avergli fatto l’impressione di un tirannico oppressore. E pensare che l’allora vice presidente degli Stati Uniti d’America, siamo nel 1959, aveva una solida formazione puritana, quacchera per la precisione, per cui quel giovane con il barbone doveva parergli un alieno.(...)