giovedì 17 novembre 2016

Congo (Rep. Dem.)
Messaggio di Papa Francesco alla chiesa congolese: dialogo e difesa del bene comune
(a cura redazione "Il sismografo")
(Francesco Gagliano - ©copyright) Domenica prossima 20 novembre, in occasione di una giornata nazionale per la pace, convocata dalla Chiesa locale in concomitanza con la chiusura del Giubileo straordinario della Misericordia, Papa Francesco ha fatto pervenire ai vescovi del paese uno speciale messaggio per incoraggiare tutti al dialogo. «Costruire ponti non muri», il Pontefice ha esortato tutti gli attori politici della Repubblica Democratica del Congo e il popolo tutto ha impegnarsi per mantenere la pace, soprattutto in questo momento di incertezza che il paese sta attraversando, per via delle elezioni che dovrebbero tenersi a fine mese.
«Incoraggio tutti, soprattutto i leader politici e religiosi, ad avviare o proseguire qualsiasi azione volta a costruire ponti tra voi e non muri, di stabilire nella società congolese una cultura del dialogo che vi farà crescere e di amarvi. Invito anche i leader ad un impegno coraggioso per il bene comune, a mettere da parte gli interessi personali e alla costruzione di una nazione prospera e in pace».