venerdì 11 novembre 2016

Argentina
Gli archivi vaticani rivelano il destino dei desaparecidos in Argentina
Internazionale
(Francesco Peloso) Nella prefazione scritta per una delle sue opere più note, I sommersi e i salvati, Primo Levi annoverava “gli scomparsi in Argentina” – insieme ai gulag, “all’autogenocidio cambogiano”, alla guerra del Vietnam e alle bombe di Hiroshima e Nagasaki (...)