mercoledì 7 settembre 2016

caffestoria.it
(Simone M. Varisco) Il “volo” dell’arcivescovo fra le volte del Duomo di Milano, un misto di fede e spettacolarità scenica: è il Rito della Nivola, che si rinnoverà anche quest’anno in Cattedrale. Fu per primo san Carlo Borromeo, dopo oltre un secolo di oblio, a far calare e poi a portare in processione il Sacro Chiodo, la più importante reliquia del Duomo di Milano, custodita a 40 metri d’altezza nella volta dell’abside sopra l’altare maggiore. Era il 1576 e Milano era funestata dalla peste, la stessa narrata da Alessandro Manzoni nei Promessi Sposi. È però al card. Giovanni Battista Montini, dal 1954 arcivescovo di Milano e futuro papa Paolo VI, che si deve l’usanza che sia lo stesso arcivescovo a salire sulla Nivola per recuperare il Sacro Chiodo. (...)