giovedì 11 agosto 2016

caffestoria.it
(Simone M. Varisco) Muri ai migranti, aerei e navi alle armi: è la guerra dell’Europa in Medio Oriente. Alimentata dalla rotta balcanica, ricca di miliardi di euro e povera di dignità. Sono passati pochi mesi da quando nel cuore di un’Europa che si sognava senza confini, i muri e le barriere sono tornati a crescere. Solo nel 2015 più di 850 mila migranti sono giunti in Europa lungo la rotta balcanica che attraversa Turchia, Grecia, Macedonia, Serbia, Croazia, Slovenia e Ungheria, fino alle mete austriache e dell’Europa del nord. Un viaggio pericoloso, in particolare nel tratto via mare fra Turchia e Grecia, (...)