martedì 28 giugno 2016

caffestoria.it
(Simone M. Varisco) Stop ai “milanesi” in Lombardia: il nuovo corso di papa Francesco predilige “forestieri” alla guida delle diocesi lombarde. Sarà così anche a Milano dopo l’addio di Scola? Intanto il papabile Pizzaballa torna a Gerusalemme da amministratore, con qualche perplessità. Nella patria dei campanili c’era una tradizione: che i vescovi delle diocesi suffraganee lombarde venissero scelti fra i collaboratori dell’arcivescovo di Milano. (...)