mercoledì 8 luglio 2015

Vaticano
(a cura Redazione "Il sismograo")
*** Cerimonia di benvenuto all’aeroporto internazionale di El Alto (La Paz). Discorso del Santo Padre
"Come ospite e pellegrino, vengo per confermare la fede dei credenti in Gesù Cristo risorto, perché quanti crediamo in Lui, mentre siamo pellegrini in questa vita, siamo testimoni del suo amore, fermento di un mondo migliore, e collaboriamo alla costruzione di una società più giusta e solidale"
Signor Presidente,
Distinte Autorità,
Fratelli nell’Episcopato,
Cari fratelli e sorelle, buon pomeriggio.
All’inizio di questa visita pastorale, desidero rivolgere il mio saluto a tutti gli uomini e le donne della Bolivia con i migliori auguri di pace e prosperità. Ringrazio il Presidente dello Stato Plurinazionale di Bolivia per la calorosa accoglienza, la fraterna accoglienza, che mi ha riservato e le sue cortesi parole di benvenuto. Ringrazio anche i Signori Ministri e Autorità dello Stato, delle Forze Armate e della Polizia Nazionale, che hanno avuto la bontà di venire a ricevermi.
[Text: Italiano, Français, English, Español, Português]

*** Incontro con le autorità civili della Bolivia, nella Cattedrale di La Paz. Discorso di Papa Francesco
“Poiché tutto è collegato, abbiamo bisogno l'uno dell'altro. Se la politica è dominata dalla speculazione finanziaria o l'economia si regge solo sul paradigma tecnocratico e utilitaristico della massima produzione, non si potranno neppure comprendere, né tantomeno risolvere i grandi problemi che affliggono l'umanità”
Signor Presidente, Eccellenze, Signore e Signori!
Sono lieto di questo incontro con voi, autorità politiche e civili della Bolivia, membri del Corpo diplomatico e personalità del mondo della cultura e del volontariato. Ringrazio Mons. Edmundo Abastoflor, Arcivescovo di La Paz, per il suo cordiale benvenuto. Vi chiedo di permettermi di rispondere con alcune parole di incoraggiamento per quanto ciascuno di voi già sta facendo.
[Text: Italiano, Français, English, Español, Português]
ECUADOR
*** Incontro con il clero, i religiosi, le religiose e i seminaristi presso il Santuario “El Quinche" a Quito. 
Discorso del Santo Padre (consegnato e non letto)
*** In volo verso la Bolivia. Telegrammi di Papa Francesco ai presidenti di Ecuador e Bolivia