lunedì 2 dicembre 2013

(a cura Redazione "Il sismografo")
(Luis Badilla) Jorge Mario Bergoglio, Papa Francesco, il prossimo 13 dicembre celebrerà 44 anni di sacerdozio e sicuramente farà come sempre: nulla di particolare, "preghiera e lavoro". Padre Bergoglio, nel momento dell'ordinazione presbiterale presieduta dall’allora arcivescovo di Córdoba mons. Ramón José Castellano (Villa Dolores, 15 febbraio 1903 – Córdoba, 27 gennaio 1979), aveva 33 anni.
Da quel giorno al 13 marzo scorso, quando è stato eletto al Soglio di Pietro, sono passati 43 anni. A 56 anni, il 20 maggio 1992, diventò vescovo e a 62 divenne arcivescovo di Buenos Aires, subito dopo la morte del suo grande amico il cardinale Antonio Quarracino. Aveva 65 anni quando il beato Giovanni Paolo II, il 21 febbraio 2001, lo creò cardinale. Il prossimo 22 febbraio 2014, giorno del primo Concistoro di Papa Bergoglio per la creazione di nuovi cardinali, coinciderà con il 12.mo anniversario della decisione di Papa Wojtyla.
***
Nel libro "Il Gesuita" (di Francesca Ambrogetti e Sergio Rubini, Salani Editore, Italia). Jorge Mario Bergoglio alla domanda "come reagì la sua famiglia alla notizia che lei si sarebbe fatto sacerdote?", risponde:
"Per prima cosa lo dissi a mi padre e lui reagì bene. Anzi, mi disse che ne era felice. Mi chise soltanto se fossi davvero sicuro della mia decisione. Fu lui a dirlo a mia madre che, come ogni buona mamma, già se lo sentiva. Anche se la sua reazione fue diversa: 'Non so, non ti ci vedo ... dovresti aspettare un po' ...  Sei già grande ...  Continua a lavorare ... Finisci l'Università', mi disse. In realtà non l'aveva preso molto bene".
I giornalisti incalzzano: "Bisogna riconoscere che lei andò a colpo sicuro scegliendo a chi dare per primo la notizia ..."
Il cardinale Bergoglio risponde: "Ero sicuro che mio padre mi avrebbe capito meglio. Sua madre era stata una persona estremamente religiosa e lui aveva ereditato da lei quella religiosità e quella forza, unite al grande dolore dell'abbandono della propria terra. Per questo prese la notizia positivamente. Mia madre al contrario la vedeva come una perdita".
- "Quindi che cosa successe?"
"Quando entrai in seminario mia madre non mi accompagnò, non volle venire", risponde il cardinale Bergoglio e aggiunge: "Per anni si rifiutò di accettare la mia decisione. Non che litigassimo. Ma ci vedevamo solo quando tornavo a casa, mentre lei non veniva mai a trovarmi al seminario. Quando finalmente riuscì ad accettare la cosa, mantenne comunque una certa riserva. Nel noviziato a Córdoba venima a visitarmi. Attenzione però: mia madre era una donna religiosa, praticante, però pensava che le cose fossero andati avanti troppo in fretta. Secondo lei una decisione del genere avrebbe dovuto richiedere molto più tempo per essere maturata. Ma rimase coerente: ricordò quando s'inginocchiò davanti a me alla fine della cerimonia dell'ordinazione sacerdotale, chiedendomi la benedizione2.
****
Da ricordare che a pochi giorni del suo 44.mo anniversario di ordinazione sacerdotale, Papa Francesco compierà 77 anni. Infatti, Jorge Mario è nato il 17 dicembre 1936. Suo padre, Mario, era ragioniere e sua madre, Regina Sivori, si occupava della casa e dell’educazione dei cinque figli.