sabato 22 dicembre 2012

Vaticano
(a cura Redazione “Il sismografo”)
Secondo quanto scrive Andrea Tornielli su “Vatican Insider” la concessione della grazia papale a Paolo Gabriele, l'ex aiutante di camera del Pontefice, condannato nell'ambito del primo processo sui cosiddetti vatileaks sarebbe imminente (“In arrivo la grazia per l’ex maggiordomo”). Ecco i fatti principali della vicenda da febbraio ad oggi.
● 3 - 6 febbraio 2012
La prima denuncia alla giustizia vaticana dopo la puntata di “Gli intoccabili” (La 7 – 25 gennaio 2012) di Gianluigi Nuzzi.
● 22 febbraio 2012.

Rivelazione parziale di una Nota privata di p. Federico Lombardi sul caso di Emanuela Orlandi.
● 19 maggio 2012
Pubblicazione del libro di Gianluigi Nuzzi.
●21 maggio 2012
Riunione della Famiglia Pontificia convocata da mons. Georg Gänswein. I primi sospetti su Paolo Gabriele.
● 23 maggio 2012
Il Direttore dei Servizi di Sicurezza e Protezione Civile chiede al giudice autorizzazione per una perquisizione personale e domiciliare di Paolo Gabriele, ritenuto ormai il sospetto principale.
● 23 maggio 2012.
Arresto di Paolo Gabriele (o fermo di polizia)
● 24 maggio 2012
Risultanze delle perquisizioni a P. Gabriele e l’arresto. Primo interrogatorio. Apertura dell’Istruttoria. Contestazione del reato di “furto aggravato”. Perquisizione ad una persona non identificata nella Requisitoria.
● 25 maggio 2012
Dopo le perquisizione del suo ufficio scatta l’arresto del tecnico informatico Claudio Sciarpelletti, al quale si contestano numerosi reati. Sciarpelletti indica in Gabriele la persona che gli consegnò la busta con documenti riservati.
● 26 maggio 2012
Un Comunicato della Sala stampa vaticana fornisce la data del arresto e il nome dell’arrestato e offre altre informazioni sull’avvio formale dell’Istruttoria.
● 26 maggio 2012
Interrogatorio di Claudio Sciarpelletti che poi viene rilasciato in libertà provvisoria.
● 29 maggio 2012
Dichiarazioni spontanee del Sciarpelletti alla Polizia Giudiziaria.
● 5 – 6 giugno 2012
Secondo interrogatorio di Gabriele che spiega il perché del suo operato. Racconta inoltre i suoi rapporti con Gianluigi Nuzzi. I rapporti con il suo direttore spirituale.
● 16 giugno 2012
Apertura dell’Istruttoria formale a carico di C. Sciarpelletti.
● 28 giugno 2012.
Contestati a C. Sciarpelletti alcuni reati specifici.
● 21 luglio 2012
Ultimo interrogatorio di Gabriele. Contestazione di possesso illegittimo di oggetti degli appartamenti pontifici. Arresti domiciliari.
●13 agosto 2012
Pubblicazione della Requisitoria.
PROCESSO
●29 settembre
Inizio del processo. Prima udienza del processo a carico di Gabriele
●2 ottobre
Secondo udienza del processo a carico di Gabriele
●3 ottobre
Terza udienza del processo a carico di Gabriele
●6 ottobre
Ultima udienza – Requisitoria, arringa della difesa, intervento di Gabriele e lettura della sentenza.
●25 ottobre
La difesa rinuncia all’appello e la sentenza diventa definitiva. Gabriele torna in cella dove si trova tuttora.
●10 novembre
P. Gabriele viene ascoltato nel corso del processo al tecnico informatico Claudio Sciarpelletti.