giovedì 22 marzo 2012

Vaticano
(a cura Redazione "Il sismografo")
(Luis Badilla) Venerdì 23 marzo – 16.30 (ora di Messico). Cerimonia di Benvenuto. Aeroporto Internazionale di Guanajuato (Silao) - L’Aeroporto Internazionale di Guanajuato, inaugurato nel 1990, è chiamato anche “Guanajuato Aeropuerto” o “Bajío Aeropuerto”, si trova a 34 chilometri circa da León (in località Silao). León è la città più importante dello Stato di Guanajuato la cui capitale politico-amministrativa è Guanajuato città.
L’aerostazione, amministrata dal “Grupo Aeroportuario del Pacifico” (1) , si trova a 1.815 metri di altezza, serve il traffico aereo di Irapuato, Guanajuato, León e Salamanca. Nel 2010 ha avuto un traffico di passeggeri di oltre 850mila persone. L’aeroporto è anche un importante punto di collegamento per alcuni voli tra Città del Messico e molte città del sud e centro degli Stati Uniti.
Venerdì 23 marzo – 17.15 (ora di Messico) - Trasferimento al Collegio Miraflores -
Il "Colegio Miraflores", nella ovest della cità (zona "Lomas del Campestre"), è la residenza di nove religiose conosciute come le "Capuccine di León" (Capuchinas de la Congregación Esclavas de la Santísima Eucaristía y de la Madre de Dios), responsabili del Collegio che fa parte del complesso dove sarà ospitato il Santo Padre. Suor María Rocío García, superiora della comunità e del Collegio, descrive l'appartamento papale come un piccolo luogo "semplice, caldo, confortevole e molto illuminato", e aggiunge: "oltre alla camera da letto ci son altri due spazi: uno per riposare e l'altro per ricevere qualche persona". Ci sono anche, ha poi spiegato la religiosa,  "un crocifisso, una statuetta della Madonna di Guadalupe e una corona del Santro Rosario".
La Cappella. Molto vicino, 4-5 metri di distanza, c'è la Cappella, che può ospitare 150 persone, dove spiccano belle statuete: un Cristo nella Croce e la Madonna di Covadonga. Questa residenza delle nove religiose capuccine di León (in totale sono 24 in tutto il Paese) si trova al numero 218 del viale Manuel López Sanabria, è contigua al Collegio di Miraflores, il quale è dotato da un campo di calcio già usato in passato come eliporto e così accadrà anche in queste circostanze durante il soggiorno del Papa in questa città.(2) 
Las "Capuchinas de la Congregación Esclavas de la Santísima Eucaristía y de la Madre de Dios" (3)  è nata in Spagna, Granada, l'11 aprile 1925 come prima opera della Madre Trinidad Carreras. L'idea centrale del progetto religioso e sociale era l'Adorazione del Santissimo Sacramento come centro di una autentica vita contemplativa, e al tempo stesso, come espressione di un'autentica inserzione nel mondo, l'educazione della ragazze senza famiglia o senza risorse adeguate. Durante la guerra civile spagnola l'Istituto lasciò la Spagna e si trasferì in Portogallo, ma al termine del conflitto ritornò alla sua sede originale e apre nuove case in Ourense, Bilbao, Granada e Madrid. La Congregazione ottenne l'approvazione da Pio XII il 10 gennaio 1949, poche settimane prima della morte di Madre Trinidad a Madrid il 15 aprile 1949.

Note.
(1)  http://aeropuertosgap.com.mx/aeropuertos/guanajuato
(2) http://impreso.milenio.com/node/9088662
(3) http://www.esclavasdelaeucaristia.org/