domenica 24 marzo 2019

Nicaragua
Cardenal nicaragüense dice que el diálogo "no es para aplastar al otro"
EFE - eldiario.es
El cardenal nicaragüense, Leopoldo Brenes, dijo este domingo que "el diálogo no es para aplastar al otro", en alusión a las negociaciones que mantiene el Gobierno de Daniel Ortega con una alianza opositora con la que buscan superar una crisis que estalló hace casi un año. "El diálogo no es para aplastar al otro, sino para que cada quien exprese sus ideas, (...)
Vatican Insider
Cappella Sistina - 12 marzo 2013 - Card. JM Bergoglio
(Domenico Agasso, jr) Le rivelazioni nel libro di O’Connell: alla prima votazione si capisce che molti cardinali italiani non appoggiano il connazionale. Gracias: lo Spirito ci stava guidando in una particolare direzione. Dopo la rinuncia di Benedetto XVI, il principale pronostico per la successione è un duello Scola-Scherer. Con l’Arcivescovo di Milano favorito sul brasiliano. Invece, il risultato della prima votazione del Conclave chiarisce subito che non sarà così: l’allievo italiano di Ratzinger riceve 30 voti, ma non la quarantina che molti si aspettavano; ed è incalzato da un certo Bergoglio, «la sorpresa», scelto da 26 porporati. L’Arcivescovo di San Paolo si ferma a 4. Dunque, significa che gli elettori italiani sarebbero divisi sul loro connazionale, e che, come dice il cardinale Gracias, «lo Spirito Santo ci stava guidando in una particolare direzione». Lo rende noto Gerard O’Connell, vaticanista di America, la rivista newyorkese dei Gesuiti, autore di una straordinaria opera di 270 pagine, «The Election of Pope Francis: An Inside Account of the Conclave That Changed History» (Orbis Books, 2019), in uscita il 12 aprile. Questi retroscena emergono da un brano del libro pubblicato sul sito di America. (...)
Francia
Mgr Michel Aupetit: "L'homme n'est pas qu'un amas de cellules!"
cath.ch
(Maurice Page) “Comme une cathédrale n’est pas qu’un tas de pierres, l’homme n’est pas qu’un amas de cellules”, rappelle Mgr Michel Aupetit. L’archevêque de Paris a partagé ses convictions, avec force et pas mal d’humour, lors de la journée annuelle de l’Institut Philanthropos, le 23 mars 2019, à Fribourg. (...)
Cile
Piñera tras salida de Ezzati: “La persona que está cargo de la Iglesia tiene una responsabilidad”
La Tercera
Card. R. Ezzati - Presidente S. Piñera
(Angélica Vera) El Mandatario señaló que la salida del cardenal Ricardo Ezzati "le hace bien a la Iglesia católica" porque significa un "recambio" para la institución. El Presidente Sebastián Piñera se refirió este domingo a la renuncia del cardenal Ricardo Ezzati como arzobispo de Santiago -que fue aceptada el sábado por el Papa Francisco- y que significará su salida de la arquidiócesis de la capital. (...) 
Emirati Arabi Uniti
«I cattolici a Dubai non sono più fantasmi». Intervista a Paul Hinder
Corriere della Sera - la Lettura
(Annachiara Sacchi) Sono cambiate le cose dalla visita di Papa Francesco? «Calma, calma, bisogna avere pazienza. Voi in Europa, anzi noi, abbiamo il vizio di volere tutto, subito e a basso prezzo». Paul Hinder, 76 anni, svizzero, frate cappuccino e vescovo, dal 2005 è Vicario apostolico dell’Arabia del Sud; la sua «super-parrocchia», con sede ad Abu Dhabi, riunisce Emirati Arabi Uniti (dove Francesco è stato in viaggio apostolico all’inizio di febbraio), Yemen e Oman.
Cile
Aós, el psicólogo capuchino que aterriza en Santiago
La Tercera
El Papa aceptó la renuncia del cardenal Ezzati y designó como administrador apostólico al español, de 73 años y 35 en Chile. “Mejor corrámonos a la sombra, mire que aquí se me quema la pelá”, pidió ayer el obispo Celestino Aós, en Copiapó, cerca de las 11.30 horas, al pequeño enjambre de periodistas que lo rodeaba. Era su primer punto de prensa, luego de que la Nunciatura Apostólica informara, de madrugada, (...)
Arzobispado de Santiago
Con una mirada autocrítica y poniendo énfasis en las graves situaciones de abuso cometidos por sacerdotes y miembros de la Iglesia, y en su compromiso por erradicarlas, monseñor Aós O.F.M. CAP. celebró la Misa de inicio de su Administración Apostólica de la Arquidiócesis de Santiago en la Catedral Metropolitana.
A continuación su Homilía completa:
”Dios de las sorpresas, Dios de las maravillas dice la Virgen María, el Dios que sorprendió a Moisés mismo y luego a los israelitas sabiendo que a través de él iba a liberarlos de la esclavitud de Egipto, ha ido alargando la lista de los que fueron llamados como pastores a esta Iglesia de Santiago. En la persona de monseñor Ricardo Ezzati agradezco a todos los pastores, obispos, sacerdotes y diáconos de esta Iglesia particular de Santiago que como Moisés supieron de horas de luz y de horas de cruz. (...)
Crónica de la ceremonia
Il Messaggero
(Franca Giansoldati) Un altro cardinale (stavolta cileno) finisce nella bufera per avere coperto degli abusi. Si tratta di Ricardo Ezzati, al centro di un processo civile presso la Corte d’Appello a Santiago. La Procura locale ha stabilito che durante tutto il periodo in cui ha retto la diocesi avrebbe nascosto informazioni alla polizia. «Continueremo a indagare su tutto il periodo in cui è stato arcivescovo». (...)
Italia
Nuovo murale di TvBoy a Roma: un bimbo sulle spalle del Papa che scrive "Stop Abuse"
romatoday.it
Un bimbo sulle spalle del Papa che scrive "Stop Abuse", nuova opera di TvBoy in piazza del Fico. "L'opera vuole essere un augurio alla risoluzione di una questione delicata e dolorosa, come quella degli abusi sessuali sui minori da parte di uomini della Chiesa". Papa Francesco che porta un bambino sulle spalle che scrive con una bomboletta 'Stop Abuse' è comparso in Vicolo degli Osti, a due passi da piazza del Fico, in Centro a Roma. L'opera è firmata Tvboy ed è una tecnica mista su muro. "Il terzo murale - si legge sulla pagina Instagram (...)

Colombia
Obispos de Colombia exhortan al Gobierno, a las comunidades y a las organizaciones sociales a avanzar en el diálogo
Vida Nueva
(Ángel Alberto Morillo) Ante el bloqueo de la vía Panamericana por las inconformidades de los pueblos indígenas del Cauca –suroccidente del país–  desde el pasado 10 de marzo y las situaciones de extrema violencia producto del crimen organizado, narcotráfico y enfrentamientos en el Chocó, la Conferencia Episcopal de Colombia (CEC) (...)
agencia.ecclesia.pt
Francisco reza por vítimas de atentados «desumanos» na Nigéria e Mali. O Papa assinalou hoje no Vaticano a jornada em memória dos “missionários mártires” e falou num “calvário” de perseguição aos cristãos, que em 2018 provocou a morte de 40 agentes pastorais, quase o dobro em relação ao ano anterior. “Em todo o mundo, numerosos bispos, sacerdotes, religiosos e leigos foram alvo de violência”, disse, desde a janela do apartamento pontifício. Perante milhares de pessoas reunidas na Praça de São Pedro, para a recitação do ângelus, Francisco convidou a “recordar este calvário contemporâneo de irmãos e irmãs perseguidos ou mortos por causa da sua fé em Jesus”. (...)
Australia
Australian bishops pay tribute to deacon’s service and faith
Catholic Outlook
The Catholic bishops of Australia have paid tribute to the deep spirituality and decades of service of Deacon Boniface Perdjert following his death on Monday. Deacon Boniface was the first Indigenous permanent deacon to be ordained in Australia following the reforms of the Second Vatican Council, (...)
Vaticano
(a cura Redazione "Il sismografo")
*** L'Angelus di Papa Francesco
- "Noi possiamo fare grande affidamento sulla misericordia di Dio, ma senza abusarne. Non dobbiamo giustificare la pigrizia spirituale, ma accrescere il nostro impegno a corrispondere prontamente a questa misericordia con sincerità di cuore"
Cari fratelli e sorelle, buongiorno!
Il Vangelo di questa terza domenica di Quaresima (cfr Lc 13,1-9) ci parla della misericordia di Dio e della nostra conversione. Gesù racconta la parabola del fico sterile. Un uomo ha piantato un fico nella propria vigna, e con tanta fiducia ogni estate va a cercare i suoi frutti ma non ne trova, perché quell’albero è sterile. Spinto da quella delusione ripetutasi per ben tre anni, pensa dunque di tagliare il fico, per piantarne un altro. Chiama allora il contadino che sta nella vigna e gli esprime la sua insoddisfazione, intimandogli di tagliare l’albero, così che non sfrutti inutilmente il terreno.
Ma il vignaiolo chiede al padrone di avere pazienza e gli domanda una proroga di un anno, durante il quale egli stesso si preoccuperà di riservare una cura più attenta e delicata al fico, per stimolare la sua produttività. Questa è la parabola. Che cosa rappresenta questa parabola? Cosa rappresentano i personaggi di questa parabola?
Testo
abc.net.eu
Many have asked whether the Catholic Church can survive the shock of the conviction of Cardinal George Pell and the impact on its credibility, even utility. Yet to assume that the institution is exclusively the Church is to miss the point: Cardinal Pell has been sentenced, not Australia's Catholics. Believers, and those who identify with the Catholic faith tradition, are the real Church. The institution is but an organised mechanism to give expression to some of that believing community's social and practical activities. (...)
Cile
Aós asume como administrador apostólico y Ezzati deja su cargo acusando “críticas no fundadas”
La Tercera
(Angélica Vera) La ceremonia se desarrolla en la Catedral Metropolitana de Santiago. En la instancia el cardenal de origen italiano agradeció a quienes lo apoyaron y a quienes lo criticaron. En una ceremonia en realizada en la Catedral Metropolitana de Santiago y oficiada por el ahora exarzobispo de Santiago, el cardenal Ricardo Ezzati, el obispo Celestino Aós Braco asumió su cargo como administración apostólico sede vacante de la arquidiócesis de la capital. (...) 
The New York Times
(Elisabetta Povoledo) En el vuelo de regreso de un viaje papal a los Emiratos Árabes Unidos el mes pasado, la periodista mexicana Valentina Alazraki recibió una sorpresa. Cuando la conversación entre el papa y los reporteros comenzó a menguar, llevaron un gran pastel cuadrado hasta la cabina y lo colocaron a su lado. “Me dijeron que estamos celebrando el cumpleaños número 150 de Valentina”, les dijo Francisco a los reporteros riendo. “Yo no la veo tan momificada”. En realidad, la celebración se debía a un logro que rara vez alcanzan incluso los corresponsales del Vaticano más experimentados: el viaje papal número 150 de Alazraki, (...)
Vaticano
Religioni e sviluppo sostenibile, un binomio che può funzionare
La Stampa
(Marco Angelillo) Giovani, indigeni e religioni possono contribuire a salvare il pianeta e a promuovere un modello più sostenibile. Lo sostiene padre Joshtrom Kureethadam, responsabile della sezione “Ecologia e Creato” del Vaticano -- Giovani, indigeni e religioni possono contribuire a salvare il pianeta e a promuovere uno sviluppo sostenibile. Lo sostiene padre Joshtrom Kureethadam, responsabile della sezione "Ecologia e Creato" del Vaticano (...)
Israele
The Vatican Secret Archive and Pius XII

Jerusalem Center for Public Affairs

On March 4, 2019, while addressing 75 officials of the Vatican’s Secret Archive office, Pope Francis declared that the Church “is not afraid of history.” On the contrary, “it loves it, and desires to love it more and better, as God loves it.” Coinciding with the 80th Anniversary of Eugenio Pacelli’s election to the throne of Saint Peter, Pope Francis announced that within a year the Vatican would open the secret files related to Pius XII’s pontificate to researchers.  “With the same confidence as my predecessors, I open and entrust this documentary heritage to researchers,” he said. In justifying his historical decision, Francis assured: (...)
Cile
El mail que el Papa le envió a Ezzati: "Estoy cerca tuyo porque sé cuán grande es tu sufrimiento"
emol
Luego de que ayer el Papa Francisco aceptara la renuncia del cardenal Ricardo Ezzati, el ahora ex arzobispo de Santiago dio a conocer un correo que el Sumo Pontífice le envió el pasado martes, anticipando su decisión final. En el texto, Francisco escribió: "Durante este tiempo y más que nunca estoy cerca tuyo porque sé cuán grande es tu sufrimiento. Gracias por tu ejemplo de fortaleza. Estoy cercano a la decisión de quien te suple. Gracias por mantenerte en ese tiempo de desolación esperando el relevo". (..)
Argentina
Las agrupaciones “pro-vida” salieron a la calle. Marcha de los pañuelos celestes: miles de personas se movilizan en contra del aborto
Clarín
"Presente, presente, la voz del inocente", se escucha por los parlantes y se extiende por toda la avenida del Libertador. Con los ya habituales pañuelos celestes como insignia, miles de personas marcharon este sábado desde Plaza Italia hasta la Facultad de Derecho de la UBA para manifestarse en contra del aborto legal, seguro y gratuito. (...)
Kathpress - Settimana News
Dopo lo storico viaggio ad Abu Dhabi dello scorso febbraio, il papa, il 30 e 31 marzo prossimo, si recherà in Marocco. Durante il suo soggiorno di una giornata e mezza, a Rabat e a Casablanca, visiterà tra l’altro una scuola di predicatori musulmani per imam, incontrerà i migranti e celebrerà una messa pubblica in uno stadio. In Marocco il 99% della popolazione è musulmana sunnita. Secondo le informazioni della fondazione “Chiesa che soffre”, i cristiani nel paese sono circa 40.000 in gran parte stranieri e i cattolici, stando ai dati del Vaticano, 23.000. Sono liberi di praticare la loro vita di fede, ma a determinate condizioni. Come dice il motto del viaggio, (...)
Vaticano
Incontro per la protezione dei minori, tutti i testi in un libro
Vatican News

Lo pubblica la LEV e s’intitola “Consapevolezza e purificazione”. Sono gli atti del meeting di febbraio. Anticipiamo un testo inedito contenuto nel volume, scritto dal Moderatore dell’incontro, padre Federico Lombardi, che sintetizza i resoconti dei gruppi di lavoro (...)
Vaticano
Tweet del Papa: "Oggi si celebra la Giornata in memoria dei missionari martiri, stimolo a testimoniare con coraggio la nostra fede e la nostra speranza in Colui che sulla Croce ha vinto per sempre l’odio e la violenza con il suo amore." (24 marzo 2019)
Twitter
Spagnolo
Inglese
Italiano 
Portoghese
Polacco
Latino
Francese 
Tedesco
Arabo
India
Rome may get report on land deals in April
The Hindu
(K.A. Martin) With the apostolic administrator of the Syro-Malabar archdiocese of Ernakulam-Angamaly Jacob Manathodath scheduled to leave for Rome on April 2, there is anticipation that he will submit his report on a series of archdiocesan land deals between April 2015 and November 2017 to the Church authorities there. Sources in the archdiocese said Bishop Manathodath will prepare his report on the basis of a study by the Joseph Inchody Commission, appointed by the apostolic administrator himself, (...)
ellibero.cl
A las 12:30 del mediodía (de ayer) el ahora obispo emérito Ricardo Ezzati ofreció una declaración a los medios de comunicación en la que subrayó que todas las denuncias que han llegado a su oficina han sido o están siendo investigadas y que el fiscal ha tenido las puertas abiertas para requisar todos los documentos que ha requerido. “No basta con que a uno le digan que es encubridor hay que probarlo”. En este sentido afirmó que su abogado ha sido instruido para que fije cuanto antes el momento y la hora de declarar. Esta mañana la Nunciatura Apostólica en Chile informó que el papa Francisco aceptó la renuncia al gobierno pastoral de la Arquidiócesis de Santiago del cardenal Ricardo Ezzati Andrello. (...)
Stati Uniti
F. A. Quinn: il vescovo e le strade della città
SettimanaNews
(Marcello Neri) Il 21 marzo è morto, presso la residenza assistita per anziani Mercy McMahon a Sacramento, F. A. Quinn (aveva compiuto i 97 anni) – che fu vescovo della diocesi dal 1980 al 1994. Una delle figure più luminose dell’episcopato statunitense, per quanto riguarda la prossimità alla sua gente, il servizio umile e quotidiano ai poveri e gli esclusi (malati di AIDS e carcerati). (...)
Abc.es
(José Francisco Serrano Oceja) El cardenal Ricardo Blázquez, arzobispo de Valladolid, no suele decir una palabra más alta que otra. En su pasada intervención en la Asamblea Plenaria de los obispos insistió en que estamos atravesando una situación de «penuria vocacional». Hace no mucho tiempo, en la Conferencia Episcopal, se trabajó un documento, también estadístico, que no se hizo público, sobre los sacerdotes en España. Se reseñaban, entre otros datos, la edad media (65,5 años, en no pocas diócesis 74) y su desigual distribución. Por cierto que concluía con escalofriantes proyecciones de futuro. La otra cara de la moneda son los Seminarios. Y aquí si tenemos datos ventilados de (...)
Libano
Frère Alois: il primo incontro di Taizé a Beirut
terrasanta.net
(Elisabetta Giudrinetti) Inizia il 22 marzo a Beirut e durerà cinque giorni il primo incontro internazionale dei giovani promosso dalla comunità di Taizé. Frère Alois, priore della comunità ecumenica, racconta il significato dell'evento. Sono attesi a Beirut oltre 1600 giovani, di età compresa tra i 18 e i 35 anni, provenienti dal Libano, (...)
cadenaser
En un comunicado emitido en la tarde de este viernes, el obispo informa de que los presuntos abusos fueron cometidos en Argentina. El obispo de la Diócesis de Cartagena, José Manuel Lorca Planes, ha denunciado ante la Fiscalía de Murcia unos presuntos abusos sexuales cometidos contra una menor por un religioso del Instituto de Derecho Diocesano de Nuestra Señora de la Luz, situado en la pedanía murciana de Santo Ángel. En un comunicado emitido en la tarde de este viernes, el obispo informa de que los presuntos abusos fueron cometidos en Argentina, en fecha no precisada, por el religioso identificado como E.A.H.V. (...)
- (Costa Rica) Ordenan prisión preventiva a sacerdote tico acusado de abuso sexual (radioprimerisima)
- (Australia) WA priest accused of molesting teen girl found dead (The New Daily) 
- (Stati Uniti) Lawsuits claim sex abuse by priest at Brebeuf, Our Lady of Mt. Carmel schools (eu.indystar.com)
 - (Stati Uniti) In scrubbing dead priests' bios, victims say Buffalo Diocese obscured depth of crisis (buffalonews)
 - (Italia) Puglia, sacerdote accusato di abusi sessuali: il Vescovo gli proibisce di dire messa (tgcom24)
(a cura Redazione "Il sismografo")
(LB-RC) Dai primi anni del XIV secolo i Papi che si sono recati in pellegrinaggio al Santuario mariano di Loreto sono moltissimi. Secondo alcune ricerche potrebbero essere più di 50. Tra loro si citano le Visite di Papa Nicolò V,  Pio II, Paolo III, Pio VI, Giulio II, Clemente VII, Paolo III e Clemente VIII. Altri Pontefici ricordati nelle cronache sono:
Pio VII -  22 giugno 1800 - riporta personalmente a Loreto la statua della Madonna asportata da Bonaparte nel 1797
Gregorio XVI - 1841
Pio IX - 1816
Polonia
Juan Pablo II luchó contra la pedofilia en la Iglesia, afirma su ex secretario personal

ACI Prensa
El Arzobispo emérito de Cracovia, Cardenal Stanislaw Dziwisz, afirmó que el Papa San Juan Pablo II luchó contra el crimen de pedofilia en la Iglesia y no “fue lento” en guiar una respuesta, como algunos críticos aseguran. “Las opiniones emergentes de que Juan Pablo II fue lento en guiar la respuesta de la Iglesia ante el abuso sexual contra menores por parte de algunos clérigos son injustas y contradicen los hechos históricos”, dijo el Prelado en un comunicado emitido el 20 de marzo. En el texto titulado “Juan Pablo II, sobre el abuso sexual en la Iglesia”, el Cardenal precisa que (...)
Vaticano
I saluti del Santo Padre dopo l'Angelus. Franceso incoraggia il dialogo sociale e politico in Nicaragua tra governo e opposizione e chiede una soluzione pacifica presto

(a cura Redazione "Il Sismografo") 
Il Santo Padre ricorda anche l'odierna Giornata in memoria dei missionari martiri. Nel 2018 sono stati uccisi 40 sacerdoti
Cari fratelli e sorelle,
dal 27 febbraio sono in corso in Nicaragua importanti colloqui per risolvere la grave crisi socio-politica in cui versa il Paese. Accompagno con la preghiera l’iniziativa e incoraggio le parti a trovare al più presto una soluzione pacifica per il bene di tutti.
Ieri a Tarragona, Spagna, è stato beatificato Mariano Mullerat i Soldevila, padre di famiglia e medico, giovane, morì a 39 anni, che si prese cura delle sofferenze fisiche e morali dei fratelli, testimoniando con la vita e con il martirio il primato della carità e del perdono. Un esempio per noi, a cui tanto costa perdonare, a tutti noi. Egli interceda per noi e ci aiuti a percorrere le strade dell’amore e della fraternità, nonostante le difficoltà e le tribolazioni. Un applauso al nuovo Beato!
(a cura Redazione "Il Sismografo")
Testo dell'allocuzione del Papa - (Angelus N° 13)

Cari fratelli e sorelle, buongiorno!
Il Vangelo di questa terza domenica di Quaresima (cfr Lc 13,1-9) ci parla della misericordia di Dio e della nostra conversione. Gesù racconta la parabola del fico sterile. Un uomo ha piantato un fico nella propria vigna, e con tanta fiducia ogni estate va a cercare i suoi frutti ma non ne trova, perché quell’albero è sterile. Spinto da quella delusione ripetutasi per ben tre anni, pensa dunque di tagliare il fico, per piantarne un altro. Chiama allora il contadino che sta nella vigna e gli esprime la sua insoddisfazione, intimandogli di tagliare l’albero, così che non sfrutti inutilmente il terreno.
A. Uribe (sinistra) - M. Santos (centro)
"El Tiempo" publica un capítulo del libro ‘La batalla por la paz’, escrito por el expresidente.
 (José Manuel Santos) Una reunión muy peculiar - Mi tercera audiencia privada con el papa Francisco fue el 16 de diciembre de 2016. Yo acababa de recibir el Premio Nobel de la Paz en Oslo, el 10 de diciembre; había tenido actividades oficiales en Estocolmo, Bruselas y Madrid, y concluía mi gira en Italia, donde tenía programado este saludo a Su Santidad, además de reuniones con el presidente Sergio Mattarella y el recién designado primer ministro Paolo Gentiloni. La última etapa de la visita la cumpliría en Asís, la tierra de san Francisco, donde la comunidad franciscana me iba a entregar la Lámpara de la Paz, un reconocimiento considerado como el nobel de paz del catolicismo. Nuestro embajador ante el Vaticano, Guillermo León Escobar –quien falleció en diciembre de 2017–, era tal vez el colombiano mejor conectado con la Iglesia romana, amigo cercano de papas y cardenales, y me contó la forma paradójica como se decidió este premio. (...)
Italia
Fosse Ardeatine, la commemorazione 75 anni dopo l'eccidio
La Repubblica
Settacinque anni fa, il 24 marzo del 1944, l'eccidio delle Fosse Ardeatine. In delle cave di tufo abbandonate, i nazisti uccisero 335 italiani, in gran parte civili, con un colpo di pistola alla nuca. Fu un'azione punitiva, la rappresaglia in seguito all'attacco dei partigiani alle truppe tedesche in via Rasella. Un massacro delle cui dimensioni ci si rese conto solo nel dopoguerra, quando furono recuperati e identificati i corpi delle vittime. E al sacrario romano, come ogni anno, si riuniranno le più alte cariche dello Stato per ricordare quei martiri.  (...)
(a cura Redazione "Il sismografo")
Firma della Lettera ai giovani del mondo
"Vive Cristo, speranza nostra"
 
«1. Vive Cristo, speranza nostra, e Lui è la più bella giovinezza di questo mondo. Tutto ciò che Lui tocca diventa giovane, si fa giovane, si riempie di vita. Allora, le prime parole che desidero rivolgere a ogni giovane cristiano sono: Lui vive e ti vuole vivo! 2. Lui è dentro di te, lui è con te e non va via. Anche se tu ti allontani, il Risorto è lì, aspettandoti per incominciare di nuovo. Quando ti senti invecchiato a causa della tristezza, i rancori, le paure, i dubbi o le frustrazioni».
***
Diretta Tv2000 dalle 9 del mattino (Diario di Papa Francesco) - Lunedì 25 marzo
Ore 8.00
Decollo in elicottero dall’eliporto del Vaticano.
Ore 9.00
Atterraggio presso il Centro giovanile “Giovanni Paolo II” in Località Montorso.
Il Santo Padre è accolto da:
Cile
Crudo testimonio del P. Alejandro Vial Amunátegui

reflexionyliberacion.cl - Andrés López  –   E y N  / El Mercurio
P. A. Vial
Molesto por la inacción del Arzobispado y con sentimientos de culpa por lo vivido por los nuevos denunciantes, el presbítero cuestiona el traslado de Cristóbal Lira a una nueva parroquia y revive la situación que motivó su propia denuncia de abuso sexual ocurrida en 1995 y que formalizó en 2013, en contra del sacerdote. Este testimonio también se lo dio a conocer al Papa Francisco, quien lo invitó al Vaticano a mediados de 2018. “Yo empecé a participar en la parroquia Los Castaños (Vitacura) en 1991. Cristóbal Lira llegó como vicario parroquial, había sido compañero de curso de mi hermano (...)
Vaticano
Udienza agli studenti del Collegio “Barbarigo” di Padova (sabato 23 marzo 2019). Dialogo del Santo Padre. Risposte alle domande
Sala stampa della Santa Sede
Pubblichiamo di seguito la trascrizione del dialogo del Santo Padre Francesco con gli studenti del Collegio “Barbarigo” di Padova, ricevuti in Udienza nella mattinata di ieri. Domande dei giovani e risposte a braccio del Santo Padre
Prima domanda: Sofia, III Media:
Caro Papa Francesco, sono Sofia e frequento la terza media, In questi mesi ho dovuto compiere una scelta importante, cioè decidere a quale scuola superiore iscrivermi. È stata una scelta complessa, forse la prima della mia vita. Ammetto di aver avuto un po’ paura, anche se sono stata accompagnata dai miei genitori e dai miei insegnanti, che mi hanno spronata a cercare che cosa fosse davvero importante per me, quale fosse il mio sogno di bene.
Corriere della Sera
(Luigi Accattoli) Articolo dell'8 maggio 2016. Nella stagione dell’autarchia, il dittatore — che usava a fini di propaganda anche santi e santuari — vedeva di malocchio i pellegrinaggi di disabili e malati a Lourdes. Finché, l’8 maggio 1936, il segretario dell’Unitalsi non fu folgorato sulla via delle Marche...  Oggi il mondo cattolico festeggia l’80° anniversario dei pellegrinaggi dei malati a Loreto: presero il via nel 1936 su pressione di Mussolini che vedeva di malocchio i pellegrinaggi a Lourdes, nella stagione dell’autarchia che fu segnata anche da una forte crisi valutaria nei cambi con l’estero. Fulminato sulla via di Loreto. Era l’8 maggio del 1936 quando Enzo di Napoli Rampolla, segretario Unitalsi (Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali) (...)
(a cura Redazione "Il sismografo")
(LB - RC) I Papi che hanno visitato il Comune di Roma, il Campidoglio, sono quattro:
- Paolo VI - 16 aprile 1966
- Giovanni Paolo II - 15 gennaio 1998
- Benedetto XVI - 9 marzo 2009
- Francesco - 26 marzo 2019

Dunque, sono passati 53 anni dalla visita del primo Papa, Giovanni Battista Montini, e 10 dall'ultimo, Josep Ratzinger. Dei quattro Francesco sarà il terzo non-italiano.
Presa di possesso del Laterano e sosta sotto il Campidoglio
Dal 1870, anno della fine del cosiddetto potere temporale della Chiesa ( ... dello Stato Pontificio) ad oggi, sulla Cattedra del Vescovo di Roma si sono succeduti 12 Pontefici. Nello stesso periodo, con titoli diversi, al Campidoglio si sono succeduti oltre 60 "primi cittadini, e alcuni hanno ricoperto la carica 2, 3 o 4 volte. L'ultimo Papa a rinnovare il secolare rito della "presa di possesso del Laterano” (sede della Cathedra Romana) fu Pio IX. Era l'8 novembre 1846.
Stati Uniti
Entrevista del Superior General de la Fraternidad San Pío X con Angelus Press
FSSPX
El Padre Davide Pagliarani visitó Estados Unidos por primera vez desde su elección como Superior General de la Fraternidad San Pío X. Aunque sólo estuvo disponible para entrevistas durante la Reunión de Priores en Winona, y reuniones adicionales en el Seminario de Santo Tomás de Aquino, Angelus Press pudo hacerle algunas preguntas para su primera entrevista en inglés. (...) 
Il Regno
1) Il primo - a firma di Maria Elisabetta Gandolfi dal titolo "Liberare le vittime" - torna sull’incontro «La protezione dei minori nella Chiesa. Responsibility, accountability, transparency» (che si è svolto in Vaticano dal 21 al 24 febbraio) a cui Francesco ha invitato tutti i presidenti delle conferenze episcopali internazionali. Un appuntamento che ha avuto la caratteristica del Sinodo, data l'urgenza della materia, la struttura organizzativa, lo svolgimento oltre la fase preparatoria.
2) Nell'intervista "Una Chiesa modello" il segretario aggiunto presso la Congregazione per la dottrina della fede, mons. Charles Scicluna, sulla necessità che i vescovi denuncino i casi di violenza sui minori alle autorità competenti, ha detto: «Occorre seguire le indicazioni della legge civile che, per esempio, considera il favoreggiamento un reato anche se non obbliga in tutti i casi a denunciare».
Vaticano
Settimana del Papa dal 17 al 23 marzo. Lettera di Francesco ai giovani: «Vive Cristo, speranza nostra, e Lui è la più bella giovinezza di questo mondo. Tutto ciò che Lui tocca diventa giovane, si fa giovane, si riempie di vita» 
(a cura Redazione "Il sismografo")
Domenica 17 marzo 2019
*** L'Angelus di Papa Francesco. "La Trasfigurazione di Cristo ci mostra la prospettiva cristiana della sofferenza: essa è un passaggio necessario ma transitorio"
Testo dell'allocuzione del Papa - (Angelus N° 12)
Cari fratelli e sorelle, buongiorno!
In questa seconda domenica di Quaresima, la liturgia ci fa contemplare l’evento della Trasfigurazione, nel quale Gesù concede ai discepoli Pietro, Giacomo e Giovanni di pregustare la gloria della Risurrezione: uno squarcio di cielo sulla terra. L’evangelista Luca (cfr 9,28-36) ci mostra Gesù trasfigurato sul monte, che è il luogo della luce, simbolo affascinante della singolare esperienza riservata ai tre discepoli. Essi salgono col Maestro sulla montagna, lo vedono immergersi in preghiera, e a un certo punto «il suo volto cambiò d’aspetto» (v. 29).
*** Il Santo Padre dopo l'Angelus.
"In questi giorni, al dolore per le guerre e i conflitti che non cessano di affliggere l’umanità, si è aggiunto quello per le vittime dell’orribile attentato contro due moschee a Christchurch, in Nuova Zelanda"
repubblica.it
Sulla porta di vetro c’è un cartello, sul cartello la scritta: “Chi cerca le ossa è un cane". La porta è quella dell’ufficio parlamentare occupato negli ultimi 27 anni da Jair Messias Bolsonaro, musica e parole sono di Sebastian Rodriguez De Moura, detto Curiò, ex maggiore dell’esercito che negli anni Settanta comandò sotto l’alias italiano di Mario Luchinni le operazioni di tortura, sterminio e sparizione dei corpi degli oppositori politici alla dittatura militare brasiliana. Il 18 marzo scorso il Ministero Pubblico Federale nella città di Maraba, nella regione del Pará (...)
caffestoria.it
(Simone M. Varisco) Da decenni – almeno – la “questione lauretana” si consuma attorno alla Santa Casa, ed in particolare alle modalità del suo trasporto da Nazaret a Loreto. Ma c’è un altro tratto singolare nella storia di Loreto, meno noto: il ruolo di Mussolini nel “successo” del Santuario. A modo suo e per ragion di Stato. *** Trasportata in volo dagli angeli celesti, dai più prosaici Angeli comneni (un ramo della famiglia imperiale di Costantinopoli) o dai cavalieri Templari: da decenni le discussioni attorno alla Santa Casa di Loreto sembrano consumarsi più sulle modalità del suo trasporto da Nazaret alle Marche che non sulla sua autenticità. A questo proposito, infatti, numerose prove confermano l’originalità dell’abitazione che fu di Maria, di Giuseppe e di Gesù, nonché teatro dell’Annunciazione: fra le altre, la corrispondenza geologica delle pietre dell’edificio con la Terra Santa, l’impiego nella costruzione di un tipo di malta in uso in quella regione, la compatibilità di pollini e graffiti murari. (...)
reflexionyliberacion.cl
(Rodrigo Larraín Contador) La canonización de Monseñor Óscar Arnulfo Romero y Galdámez tiene importancia para todos los habitantes de América Latina y no sólo para nosotros los católicos. Este pastor representa el martirio del siglo XX de los pobres del campo y los de la ciudad, además del desarrollo de un pensamiento que ha penetrado la teología, la filosofía y las ciencias sociales actuales. En un país como “El Salvador”, azotado por guerras civiles y hoy por las maras, el arzobispo dio muestras de que era posible anunciar el Evangelio en medio de condiciones de inhumanidad. Óscar Romero no hizo nada más de lo que le pedía su condición de cristiano y sacerdote: luchar por la justicia, apoyar a los pobres y dar testimonio del Señor de la Vida. (...)