martedì 7 luglio 2015

Bolivia
Loaiza: El Vaticano sigue atento el tema marítimo
Página Siete
El nuevo embajador de Bolivia ante la Santa Sede, Armando Loaiza, afirmó que el Vaticano sigue atento  la demanda marítima que planteó Bolivia ante la Corte Internacional de Justicia (DIJ) de La Haya contra Chile por una salida soberana a las costas del Pacífico.  (...)
Ecuador
Pope Francis Focuses on Family in Ecuador Mass
The New York Times
( Standing above a huge dirt field engulfed by hundreds of thousands of followers, Pope Francis on Monday used the first full day of his Latin American trip to ruminate on the anguish and joy of family life, alluding to the broader debate among many (...) 
Bolivia
Movimientos sociales abren su cita mundial
La Razón - Bolivia
(Iván Condori) El II Encuentro Mundial de Movimientos Sociales y Populares se inaugura a las 15.00 de hoy en Santa Cruz bajo cinco ejes temáticos: vivienda, trabajo, violencia, tierra y medio ambiente. El presidente Evo Morales y el cardenal Peter Turkson, coordinador de la Encíclica del Papa, inaugurarán el evento (...) 
Movimientos Populares
Vaticano
Bollettino della Sala stampa della Santa Sede: Nomina
Sala stampa della Santa Sede
Nomina dell’Ordinario Militare per il Cile
Il Santo Padre Francesco ha nominato Vescovo Ordinario Militare per il Cile, S.E. Mons. Santiago Silva Retamales, trasferendolo dalla sede titolare di Bela e dall’Ufficio di Ausiliare della diocesi di Valparaíso (Cile).

Nicaragua
Cardenal Leopoldo Brenes critica falta de “combatividad” frente a Ortega
Nicaragua Hoy
El Cardenal Leopoldo Brenes, arzobispo de la arquidiócesis de Managua, señaló que pudo haber hecho falta “mas combatividad” en las negociaciones que los políticos opositores hicieron con el Gobierno para tratar de abrirse un espacio en el Consejo Supremo Electoral, CSE. (...)
Ecuador
I gesuiti: «La nostra tavola come a Emmaus»
Avvenire
(Lucia Capuzzi) «Adesso li ho conosciuti entrambi: Jorge Mario Bergoglio e papa Francesco», scherza padre Fabricio Alaña. L’attuale rettore dell’Istituto Javier di Guayaquil è uno dei novizi protagonisti dello scambio formativo avviato con Buenos Aires, proprio grazie all’iniziativa (...)
Interfax
The deputy chairman of the Synodal Department for Church-Society Relations, priest Roman Bogdasarov, has called for protection of the rights of the adherents of the Ukrainian Orthodox Church of Moscow Patriarchate (UOC MP) at an Organization for Security and Co-operation in Europe (OSCE) meeting on the freedom of religion and belief. (...)
Spagna
Cardenal Filoni: «La generosidad de los fieles ha bajado por la crisis»
El Correo de Burgos
La Iglesia Católica afirma que también ha sentido los efectos de la crisis. La Congregación para la evangelización de los pueblos de la Iglesia Católica reconoce que en los últimos años ha visto como se ha producido una bajada en la generosidad de los fieles en cuanto a los donativos que aportan en campos cristianos como el de las misiones. Así lo aseguró ayer en Burgos el cardenal Fernando Filoni, prefecto de la Congregación para la evangelización de los pueblos. (...)
Ecuador
Ecuador, il Papa "mediatore" in difesa dei più deboli
Radio Vaticana
"La visita di Papa Francesco in Ecuador assume un significato particolare e provoca aspettative importanti per il clima socio-politico piuttosto teso in cui avviene". A raccontarlo da Quito, proprio all'inizio del secondo giorno del viaggio apostolico di Francesco in Sud-America, (...) 
Ecuador
P. Lombardi: in Ecuador un'accoglienza straordinaria

Radio Vaticana
Al termine del briefing con i giornalisti che ha tenuto ieri sera a Quito, il portavoce vaticano padre Lombardi è stato intervistato dal nostro inviato in Ecuador Mario Galgano. D. – In questa giornata a Guayaquil e poi a Quito sembra che il Papa si sia soffermato sul tema della famiglia e l’incontro con i Gesuiti è un incontro con la sua famiglia, in un certo senso. Lei come ha visto questa giornata a Guayaquil e a Quito? (...)
Radio Vaticana
Pope Francis visited the metropolitan cathedral of Quito, Ecuador, on Monday, the second day of his Apostolic Voyage to Latin America. The visit to the cathedral followed a courtesy call on the President of the Republic of Ecuador, Rafael Correa, and included some remarks to (...)
Ecuador
¿Por qué el Papa Francisco usó un báculo de madera para la misa de Samanes?
Ecuavisa
Un detalle que llamó poderosamente la atención durante la Misa que presidió el Papa Francisco el 6 de julio en el Parque Samanes, en Guayaquil (Ecuador), fue el báculo de madera que portaba. La explicación la dio el Director de la Sala de Prensa de la Santa Sede, P. Federico Lombardi. (...)
Bolivia
Conferencia de prensa de presentación del II Encuentro Mundial de los Movimientos Populares. Declaraciones de Cardenal Peter Turkson
Movimientos Populares
El lunes 6 julio 2015 se desarolló la conferencia de prensa de presentación del II Encuentro Mundial de los Movimientos Populares. Después de los saludos y la bienvenida a Boliva del viceministro  de la Coordinación con los Movimientos Sociales Alfredo Rada tomaron, informó a los periodistas que se esperan 1500 personas, 900 extranjeros y 600 bolivianos. Rada invitó los también a la inauguración del encuentro que se va a estrenar el martes 7 julio a las 15 horas en el Coliseo Municipal Santa Rosita.
AP
El cardenal Jaime Ortega y un disidente se enfrentaron verbalmente durante una recepción diplomática de la Sección de Intereses de Estados Unidos, poco después del anuncio de la apertura de las embajadas de Washington y La Habana; y a semanas de la visita del papa Francisco a la isla. Aunque el incidente se produjo el jueves a la noche, durante el coctel que cada año ofrece la Sección de Intereses -- próximamente será embajada-- en homenaje a la fiesta de Independencia del 4 de julio, (...)
Aleteia
Dalla mattina fino a notte fonda, con una copertura 24 ore su 24: una vera e propria maratone televisiva è offerta dall’emittente Tv2000 per seguire il viaggio apostolico di papa Francesco in Ecuador, Bolivia e Paraguay. Alla telecronaca in diretta (in collaborazione con il Centro Televisivo Vaticano) dei vari momenti della visita del pontefice, si affiancano i collegamenti in studio con il commento di docenti, giornalisti, missionari, ambasciatori che spiegano il contesto sociale, culturale e religioso delle città in cui il papa farà progressivanente tappa (canale 28 del digitale terrestre, 18 di TvSat, 140 di Sky, in streaming su www.tv2000.it). (...)

Ecuador
Le pape rend hommage à la famille en Équateur
AFP - La Presse
(Paola López, Kelly Velasquez) Le pape François a rendu lundi hommage à la famille, «l'hôpital le plus proche» pour les âmes en peine, lors d'une messe en plein air sous une chaleur écrasante à Guayaquil, en Equateur, première étape de son voyage en Amérique latine. (...) 
Iraq
Arcivescovo di Baghdad: Persecuzione dei cristiani, frutto del fondamentalismo e del calcolo politico internazionale
AsiaNews
(Jean Benjamin Sleiman) Le persecuzioni hanno degli esecutori, ma vi sono pure dei mandanti e degli sponsor che non si vedono. Esse rispondono a progetti politici e non sono solo frutto della fiamma dell’intolleranza religiosa. Per mons. Sleiman, con le violenze contro i cristiani si sta attuando un programma di disgregazione dell’Iraq e del Medio oriente. (...)
L'Osservatore Romano
«Piccolo manuale per acquistare e consumare senza indebitarsi»: è il titolo della pubblicazione di oltre 40 pagine che la Caritas di Friburgo rilancia nel quadro di un programma di prevenzione alla povertà tra i giovani. Il manuale in lingua francese, edizione aggiornata e adattata di una precedente versione, sarà distribuito negli incontri con gli studenti del secondo anno delle superiori.
Italia
Molfetta: è morto il vescovo Luigi Martella
noinotizie.it
Il vescovo di Molfetta, Luigi Martella, è morto nella notte. Stroncato da un malore, probabilmente un infarto. Nato a Depressa, frazione di Tricase, salentino come il suo predecessore don Tonino Bello, aveva 67 anni. Era vescovo della diocesi di Molfetta-Ruvo di Puglia-Giovinazzo-Terlizzi da quattordici anni. (...)
Cile
Iglesia llama a evitar una "futura cultura de la muerte" por votación del aborto terapéutico
24 horas
Un día antes de la votación en la Cámara Baja del proyecto de Ley que despenaliza el aborto en tres causales, la Iglesia hizo un llamado a no aprobar la iniciativa y evitar una futura "cultura de la muerte". El arzobispo de Concepción, Fernando Chomalí, redactó un documento de 18 páginas titulado "La razón al servicio de la vida humana", (...)
Africa
«Nouveaux christianismes»: «En Afrique, le pape François est dans une stratégie d’alliance avec les évangéliques»
Le Monde - Afrique
Entretien avec le sociologue des religions au CNRS, Sébastien Fath, l’un des coordinateurs du dossier de la revue Afrique contemporaine sur «les nouveaux christianismes en Afrique». -- Que sont les mouvements évangéliques, les églises indépendantes afro-chrétiennes, les pentecôtistes? Je suis tenté de revenir à une citation très  (...)
Grecia
Reazioni dei cattolici greci. Ma il giorno dopo non si sorride più. Si vive a fatica
SIR
(Daniele Rocchi) Per il presidente dei vescovi cattolici, monsignor Franghiskos Papamanolis, sull'operato di Tsipras: "Il premier greco si è dimostrato incompetente". Il presidente di Caritas Grecia, padre Antonio Voutsinos: "Rischio di forti tensioni sociali e disordini". Il vescovo Dimitrios, esarca apostolico per i cattolici di rito bizantino in Grecia: "Nella disperazione... un voto di speranza" (...)
Svizzera
LWF Council issues statement on protracted conflicts
LWF
The Council of the Lutheran World Federation (LWF) has issued a public statement on protracted conflicts and the over-stretched humanitarian response, drawing attention to the high number of 60 million displaced people worldwide and the fact that more than half of them are children. (...) 
Bolivia
Cardenal Terrazas mejora pero aún se desconoce si acompañará a papa en actos
Bolivia.com
El cardenal Julio Terrazas, que hospedará en su casa al papa Francisco, presenta mejoras en su salud, si bien aún no es segura su participación en los actos con motivo de la visita del sumo pontífice a Bolivia. Terrazas, que padece de diabetes y tiene problemas cardíacos y renales, está internado desde hace nueve días (...)
(a cura Redazione " Il sismografo")
INCONTRO CON I VESCOVI (ora locale: 09.00 - In Italia: 16.00)
Parco del Bicentenario. In un salone al piano terra il Santo Padre incontra i Vescovi dell'Ecuador (circa 40, inclusi gli emeriti). Il Centro congressuale Parco del Bicentenario sorge sulla struttura del vecchio aeroporto della città.
Il Presidente della Conferenza Episcopale dell'Ecuador, l'arcivescovo di Quito, mons. Fausto Trávez Trávez pronuncia un breve saluto di benvenuto. Poi l'incontro si svolge a porte chiuse.

(a cura Redazione "Il sismografo")
(LB) Francisco Cortés García, da tutti chiamato "padre Paquito", che sta per compiere 91 anni, ha incontrato ieri presso il Collegio Javier di Guayaquil Papa Francesco. Prima dell'incontro padre Paquito dichirarò: "Sono felice. E' la prima volta nella mia vita che sarò davanti ad un Papa. Non so cosa domandare o dire al Santo Padre".
Una storia sorprendente (Il Sismografo)
Bolivia
Raúl Vera tacará el tema de mineros en Bolivia
Milenio
El Obispo de la Diocesis de Saltillo, Raúl Vera López, dio a conocer que la próxima semana participará en el Segundo Encuentro de Movimientos Populares que se realizará en Bolivia. "Yo volveró a participar en el segundo encuentro de Movimientos Populares que se realizará en Santa Cruz de la Sierra (...)
Agi
(dall'Inviato Salvatore Izzo) "Siate tutti fratelli, questo fara' del Paese  il Grande Ecuador!". Con queste parole Papa Francesco, rientrato nel  pomeriggio a Quito dopo la megacelebrazione a  Guayaquil, ha concluso la  seconda giornata del suo viaggio in America Latina. Un appello a  ritrovare la via del dialogo che e' giunto al termine di un colloquio di  40 minuti con il presidente Rafael Correa, con il quale si e' affacciato  ben due volte dalla Loggia del Palazzo Presidenziale "Carondelet":  subito dopo l'arrivo dall'aeroporto e poi quando stava per andare via  quando ha anche benedetto la folla che era nella sottostante piazza  della Cattedrale.
Pranzo con Papa Francesco al Collegio Javier - Guayaquil
(dall'Inviato Salvatore Izzo) Cattolica assai amato dai media per la sua disponibilita' e affabilita' ed anche per il coraggio e l'intelligenza delle sue analisi mai  scontate, ha ricevuto oggi un grande "dono" da Papa Francesco, il  secondo dopo quello della straordinaria intervista dell'estate 2013  nella quale Bergoglio esplicito' da Vescovo di Roma la sua idea della  Chiesa come "ospedale da campo". L'episodio e' accaduto  nel Collegio  dei gesuiti di Guayaquil, frequentato da Bergoglio quando era  provinciale dell'Argentina (qui fece amicizia con padre Paquito,  presente anche oggi).
Vatican Insider
(Andrea Tornielli) Ieri a Guayaquil l'incontro voluto da Francesco col gesuita padre Paquito Cortés. Con Bergoglio si erano incontrati solo tre volte, l'ultima trent'anni fa. Ma erano incontri che hanno segnato la memoria del futuro Pontefice. «Quando era Enea, niun mi conoscea, or che son Pio, tutti mi chiaman zio». Le parole dell'umanista Enea Silvio Piccolomini divenuto Pio II nel 1458, descrivono bene la rincorsa ad accreditarsi come amici del Papa dopo la sua elezione. (...)
Vatican Insider
(Andrea Tornielli) La visita di Francesco alla cattedrale di Quito conclude la giornata. Bergoglio si è affacciato al balcone del palazzo presidenziale insieme a Rafael Correa. Da Guayaquil è partito con un sole cocente e l'aria gonfia di umidità. Poco più di mezz'ora dopo Francesco è atterrato all'aeroporto di Quito con la pioggia e la nebbia. La seconda giornata del viaggio del Papa in Ecuador si è conclusa con due appuntamenti nella capitale. La tradizionale visita di protocollo al presidente, e una visita alla cattedrale. (...)
Cambogia
Ordination d’un prêtre cambodgien pour le vicariat apostolique de Phnom Penh
Eglises d'Asie
Depuis le 27 juin dernier, l’Eglise catholique au Cambodge compte un prêtre de plus. Ordonné par Mgr Olivier Schmitthaeusler, vicaire apostolique de Phnom Penh, le P. Pierre Sok Na rejoint ainsi le petit groupe des prêtres cambodgiens (ils sont désormais au nombre de huit) au service des quelque (...)
El Excélsior
El Papa se dio un “baño de multitudes” a su llegada hoy a Guayaquil, donde pasará apenas unas horas y celebrará una misa ante ciento de miles de personas, como parte de su viaje apostólico a Ecuador. Poco antes de las 09:00 horas locales (14:00 GMT), Francisco partió del aeropuerto internacional Mariscal Sucre con destino a la capital industrial del país, donde aterrizó después de un vuelo de 50 minutos. (...)
Ecuador
Visita di cortesia di Papa Francesco al Presidente della Repubblica. Palazzo di Carondelet, Quito. Dono del Santo Padre
Sala stampa della Santa Sede
[Text: Italiano, Español] 
Quadro in mosaico della Madonna con il Bambino, dalla Basilica di S. Paolo fuori le mura.
Nota descrittiva
Il quadro in mosaico è una copia dell’immagine musiva venerata nella Cappella del Santissimo Sacramento presso la Basilica di San Paolo fuori le mura.
L’icona in mosaico, probabilmente opera di maestranze veneziane, fu realizzata all’inizio del XIII secolo. Una lapide collocata presso l’altare ricorda che dinanzi a questa immagine, il 22 agosto dell’anno 1541, Sant’Ignazio di Loyola con i primi confratelli, professarono i voti religiosi, dando inizio all’attività della Compagnia di Gesù da lui stesso fondata.

Ecuador
Bergoglio pellegrino nella cattedrale di Quito, prega e benedice il "nobile" popolo ecuadoriano

Zenit
(Salvatore Cernuzio) Dal mare di Guayaquil, il Papa torna alle altitudini della capitale. Prima della tappa in cattedrale, si è recato nel "Carondelet" per la visita di cortesia al presidente Correa. Dal calore di Guayaquil, la “Miami” dell’Ecuador, Francesco passa in poche ore ai ventilati 2800 metri di altitudine di Quito. Prosegue a ritmo serrato la visita del Papa in terra ecuadoriana, prima tappa del lungo e impegnativo viaggio in America Latina. In 50 minuti di volo, il Pontefice fa ritorno nella capitale che ieri aveva solo ‘sfiorato’ con la cerimonia pubblica nell’aeroporto ‘Mariscal Sucre’, accolto dal presidente della Repubblica, Rafael Correa, al potere dal 2007. (...)
Papa in Ecuador
(a cura Redazione "Il sismografo")
Secondo la totalità delle agenzie di notizie, ieri, a Guayaquil, alla Messa presieduta dal Papa nel Parco "Los Samanes" c'era almeno un milione di persone, e forse di più. I numerosi servizi fotografici e i filmati confermano quest'informazione.
Ecuador
Folla oceanica per il Papa in Ecuador

Ansa

La visita in Ecuador del Papa entra nel vivo. A Guayaquil, dove è giunto proveniente da Quito, Papa Bergoglio ha celebrato la messa nel 'Parque de Los Samanes' davanti ad una folla oceanica: circa un milione di persone.  Alcuni hanno trascorso la notte in tende nell'attesa. "I servizi alla famiglia - ha detto il Papa nella messa a Guayquil - (...)
Sala stampa della Santa Sede
[Text: Italiano, Français, English, Español, Português]
Cari fratelli,
Vengo a Quito come pellegrino, per condividere con voi la gioia di evangelizzare. Sono partito dal Vaticano salutando l’immagine di santa Marianna di Gesù, che dall’abside della Basilica di San Pietro veglia sul cammino che il Papa tante volte compie. Ad essa ho raccomandato anche i frutti di questo viaggio, chiedendole che tutti noi possiamo imparare dal suo esempio. Il suo sacrificio e la sua eroica virtù si rappresentano con un giglio. Tuttavia, nella statua dietro la Basilica di San Pietro viene ritratta con un intero mazzo di fiori, perché presenta al Signore, nel cuore della Chiesa, insieme al suo, i fiori di tutti voi, quelli di tutto l’Ecuador.
I santi ci invitano a imitarli, a porsi alla loro scuola, come hanno fatto santa Narcisa di Gesù e la beata Mercedes di Gesù Molina, interpellate dall’esempio di santa Marianna. A quanti oggi sono qui e soffrono o hanno sofferto come orfani, a coloro che, pur essendo ancora piccoli, hanno dovuto badare ai fratelli, a quanti si impegnano ogni giorno nel curare gli ammalati o gli anziani, dico che così fece santa Marianna e così la imitarono Narcisa e Mercedes. Non è difficile se Dio è con noi.
MARTEDI 7 LUGLIO 2015

lunedì 6 luglio 2015

Siria
Rapito Francescano in Siria. Parla P. Pizzaballa
Radio Vaticana
Un francescano è stato rapito a Yacoubieh, in Siria. Si tratta di padre Dhiya Azziz, iracheno, parroco a Yacoubieh, nella provincia di Idlib. Alessandro Guarasci ha sentito padre Pierbattista Pizzaballa, custode di Terra Santa: R. – Sono venuti a prelevarlo, sabato pomeriggio, alcuni militanti di alcune brigate collegate ad al-Nusra, (...) 
Argentina
Francisco grabó mensaje para joven argentino que padece leucemia
AFP - Telégrafo
El papa Francisco envió un mensaje de aliento y una bendición a Lisandro Zeno, un argentino de 25 años, que padece leucemia y encabeza una campaña en las redes sociales para impulsar la donación de sangre y de médula ósea. El mensaje fue grabado el domingo en el pasillo del avión (...) 
video
Ecuador
Pope Francis: Families are like fine wine, with the best yet to come
Crux
(Inés San Martín) Pope Francis preached about the importance of the family, which he described as “the nearest hospital, the first school for the young, and the best home for the elderly” in front of several hundred thousand worshippers during the first stop in his three-nation tour of South America. (...) 
Huffington Post
(Massimo Faggioli) Il viaggio di Papa Francesco in America del Sud del luglio 2015 è importante per due motivi in particolare. Il primo motivo: questo viaggio in America Latina è il primo che Francesco ha scelto di fare nel continente da cui proviene. Il viaggio in Brasile del luglio 2013 fu il compimento di una promessa fatta dal suo predecessore Benedetto XVI e l'occasione era "istituzionale", la giornata mondiale della gioventù. (...)
L'Osservatore Romano
Da Londra a Dublino, a Oslo, dagli Stati Uniti all’Australia: dal febbraio 1991, dopo cioè la riconquistata indipendenza dall’Unione Sovietica, si calcola che almeno 650.000 persone, su una popolazione di tre milioni di abitanti, abbiano lasciato la Lituania e che solo centomila vi abbiano fatto ritorno. «Ma la Chiesa non abbandona la sua gente», spiega a Sir Europa monsignor Edmundas Putrimas, direttore della pastorale per i migranti. «Cerchiamo di essere vicini a loro, all’estero, con i sacerdoti al servizio delle nostre comunità», aggiunge, ricordando due parole-chiave, carità e Vangelo.
Ecuador
Papa: affronta nodo Sinodo, per Dio divorziati e gay non impuri
AGI
(dall'inviato Salvatore Izzo) "La realta' piu' amabile, profonda e bella per la famiglia deve ancora arrivare". Ne  e' convinto Papa Francesco per il quale "il vino migliore sta per venire  per ogni persona che ha il coraggio di amare". "E viene anche - ha  assicurato - se tutte le possibili variabili e le statistiche dicessero  il contrario".  Papa Francesco ha commentato cosi' il miracolo delle  Nozze di Cana nell'omelia pronunciata al Parco de Los Samanos davanti a  circa un milione di persone. "Viene il tempo in cui gustiamo l'amore  quotidiano, in cui i nostri figli riscoprono lo spazio che condividiamo  e gli anziani sono presenti nella letizia di ogni giorno".
Repubblica Ceca
Chiese in Europa: incontro a Praga su vocazioni e famiglia
Radio Vaticana
“Lo scopo prioritario di questo Convegno europeo è di rimettere al centro dell’attenzione e della prassi pastorale una essenziale priorità della Chiesa tutta e della stessa pastorale familiare e vocazionale: creare, cioè, le condizioni per una cultura vocazionale della famiglia, affinché la famiglia possa essere realmente un grembo fecondo di vocazioni”. (...)
L'Osservatore Romano
(Marcello Filotei) In sant’Ambrogio «il simbolismo più fiorito, scintillante di metafore e di analogie, insinua la Chiesa dovunque affiori un pensiero di Dio sull’umanità da salvare: la Chiesa è nave, la Chiesa è arca, la Chiesa è esercizio, la Chiesa è tempio, la Chiesa è città di Dio; la Chiesa perfino alla luna è paragonata, nelle cui fasi di diminuzione e di crescita si riflette la vicenda alterna della Chiesa che decade e che rimonta, e che mai viene meno, perché fulget... Ecclesia non suo sed Christi lumine, splende non di propria luce, ma di quella di Cristo».
Paraguay
Nel paese delle matriarche
Chiesa - L'Espresso
(Sandro Magister) È il Paraguay, meta finale del viaggio latinoamericano di papa Francesco. Una nazione  che solo le donne hanno saputo salvare, in un momento cruciale della sua storia. E che ancora vive del lascito delle "Reducciones" -- Dei tre Paesi sudamericani che Francesco ha iniziato da ieri a visitare il Paraguay è forse quello che più gli sta a cuore. (...)
Vatican Insider
(Andrea Tornielli) Da Guayaquil, il maggior centro commerciale dell'Ecuador, Francesco parla di fronte a 600 mila fedeli guardando al prossimo Sinodo e al Giubileo: «La famiglia è l’ospedale più vicino, la prima scuola dei bambini, il punto di riferimento imprescindibile per gli anziani. Costituisce la grande ricchezza sociale, che dev’essere aiutata (...)
El Papa apuesta a la familia: “De los escándalos Dios puede hacer milagros” (Andrés Beltramo)
Papa in Ecuador
Parque de los Samanes. Santa Misa. Palabras de agradecimiento de Monseñor Antonio Arregui Yarza, Arzobispo de Guayaquil, al final de la Misa
Sala stampa della Santa Sede
Querido Santo Padre
Esta excepcional asamblea, congregada para participar en la celebración de la Santa Misa junto a nuestro Santuario de la Divina Misericordia, siente hoy con particular fuerza interior la urgencia de expresar una sentida acción de gracias a Dios Nuestro Señor, porque una vez más ha querido llegar a nosotros sobre la mesa del altar y se ha entregado como alimento de vida eterna para esta inmensa multitud.

(a cura Redazione "Il sismografo")
1) Il brano del Vangelo che abbiamo ora ascoltato (Gv2,1-11) rappresenta il primo segno prodigioso che si realizza nella narrazione del Vangelo di Giovanni. La preoccupazione di Maria, divenuta supplica a Gesù: “Non hanno più vino” e il riferimento a “l’ora” si comprenderanno nei racconti della Passione. È bene che sia così, perché questo ci permette di scorgere l’ansia di Gesù di insegnare, accompagnare, guarire e rallegrare a partire da quell’appello di sua madre: “Non hanno più vino”.
2) Il vino è segno di gioia, di amore, di abbondanza. Quanti adolescenti e giovani percepiscono che nelle loro case ormai da tempo non c’è più questo vino! Quante donne sole e rattristate si domandano quando l’amore se n’è andato scivolando via dalla loro vita! Quanti anziani si sentono lasciati fuori dalle feste delle loro famiglie, abbandonati in un angolo e ormai senza il nutrimento dell’amore quotidiano!
Stati Uniti
Officials Constructing Fence Around Center City for Pope Francis' Visit: Sources
nbc10.com
Officials plan to construct an 8-foot tall fence to enclose a more than 4 mile stretch of Center City for Pope Francis' visit in September, multiple sources with knowledge of security plans tell NBC10. The perimeter fence will start to be erected on Monday, September 21 and cover a 4-and-a-half mile swath of downtown. (...)
Nigeria
L'Arcivescovo di Jos: non perdere la speranza
Misna
“Nonostante tutto questo dolore, continuo a credere che Boko Haram apparterrà presto al passato”: a parlare con la MISNA è monsignor Ignatius Kaigama, presidente della Conferenza episcopale della Nigeria e arcivescovo di Jos, una città da sempre difficile ma che gli attentati di ieri hanno colpito al cuore.
Agência Ecclesia
O Papa Francisco presidiu hoje à sua primeira Missa no Equador, perante centenas de milhares de pessoas, e apelou à defesa da família, em particular das que vivem em dificuldade, dos “adolescentes e jovens” sem alegria. “Quantos dos nossos adolescentes e jovens percebem que, em suas casas, há muito que não existe nenhum (amor)! Quantas mulheres, sozinhas e tristes, se pergunta quando (...)
Zenit
(Rocío Lancho García) Celebración eucarística del Santo Padre en el Parque Los Samanes. El Papa pide oraciones por el Sínodo de la familia para que aun aquello que nos parezca impuro, nos escandalice o espanta, Dios lo pueda transformar en milagro. El santo padre Francisco ha viajado este lunes por la mañana a Guayaquil, en el segundo día de su visita (...)
(a cura Redazione "Il sismografo")
(Luis Badilla) In pratica, la Visita in Sudamerica di Papa Francesco è alla metà della prima tappa, quella dell'Ecuador, eppure sono ormai chiarissime le sue caratteristiche centrali: popolo, festa e preghiera. Dal suo arrivo, domenica 5 luglio, il Papa si è trovato immerso nel cuore, affettuoso e semplice, di un grande popolo che ha voluto accoglierlo come un amico, come uno di loro, un vero amico lungamente atteso. Forse un cartello di un fedele di Guayaquil, con al centro un grande cuore con la scritta "Abbiamo bisogno del tuo abbraccio" riassume in poche parole una primo aspetto rilevante del Pellegrinaggio.
Panamà
La Conferencia Episcopal Panameña concluye su Asamblea Plenaria número 202
SIC
Comunicado de la Conferencia Episcopal Panameña al término de la Asamblea Plenaria Número 202 -- Los Obispos de la Iglesia Católica en Panamá nos hemos reunido en la segunda Asamblea Ordinaria Anual, entre el 29 de junio y el 3 de julio de 2015, para analizar, reflexionar e iluminar (...)
Vaticano
Lunedì 6 luglio: la giornata del Papa
(a cura Redazione "Il sismografo")
*** Santa Messa presieduta da Papa Francesco nel Parco "Los Samanes" di Guayaquil. Omelia del Santo Padre. Omelia del Santo Padre:  
“Tutto ebbe inizio perché “non avevano più vino”, e tutto si è potuto compiere perché una donna – la Vergine – è stata attenta, ha saputo porre nelle mani di Dio le sue preoccupazioni, ed ha agito saggiamente e con coraggio"
*** "Pregare ci fa sempre uscire dal recinto delle nostre preoccupazioni, ci fa andare oltre quello che ci fa soffrire, ci agita o ci manca, e ci mette nei panni degli altri. La famiglia è una scuola dove il pregare ci ricorda anche che c’è un “noi”".
Il brano del Vangelo che abbiamo ora ascoltato (Gv2,1-11) rappresenta il primo segno prodigioso che si realizza nella narrazione del Vangelo di Giovanni. La preoccupazione di Maria, divenuta supplica a Gesù: “Non hanno più vino” e il riferimento a “l’ora” si comprenderanno nei racconti della Passione.

Sala stampa della Santa Sede
[Text: Italiano, Français, English, Español, Português]
Il segno (...) indica frasi aggiunte dal Santo Padre e pronunciate a braccio.
"Pregare ci fa sempre uscire dal recinto delle nostre preoccupazioni, ci fa andare oltre quello che ci fa soffrire, ci agita o ci manca, e ci mette nei panni degli altri. La famiglia è una scuola dove il pregare ci ricorda anche che c’è un “noi”".
Il brano del Vangelo che abbiamo ora ascoltato (Gv2,1-11) rappresenta il primo segno prodigioso che si realizza nella narrazione del Vangelo di Giovanni. La preoccupazione di Maria, divenuta supplica a Gesù: “Non hanno più vino” e il riferimento a “l’ora” si comprenderanno nei racconti della Passione.
È bene che sia così, perché questo ci permette di scorgere l’ansia di Gesù di insegnare, accompagnare, guarire e rallegrare a partire da quell’appello di sua madre: “Non hanno più vino”.
Le nozze di Cana si rinnovano in ogni generazione, in ogni famiglia, in ognuno di noi e nei nostri sforzi perché il nostro cuore riesca a trovare stabilità in amori duraturi, in amori fecondi e in amori gioiosi. Facciamo spazio a Maria, “la madre”, come afferma l’Evangelista. Facciamo insieme a lei l’itinerario di Cana.
Repubblica Ceca
Czech bishops offer help in accepting Christian refugees
Prague Post
The bishops of the Czech Roman Catholic Church offered help to the government with the accepting of Christian migrants whose life is threatened. The Czech Bishops' Conference (ČBK) said it will call on parishes to accept families of Christian refugees, in cooperation with the local authorities. Local charity organizations should get involved in the aid provided to the immigrants, too. (...)