lunedì 30 maggio 2016

Messico
Entregan Condecoración del Águila Azteca a Christophe Pierre
azteca noticias
Dialogo y más dialogo para evitar escenarios de violencia, es el mensaje que recomendó a los gobernantes el todavía Nuncio Apostólico en México. El obispo Pierre recibió este lunes la Condecoración del Águila Azteca, que es la más alta distinción que otorga el gobierno mexicano a quienes vienen al país a realizar servicios humanitarios. "Llamando a los representantes de los diversos gobiernos a ser operadores de paz, (...)
Iraq
Patriarca Sako: Giubileo della misericordia e Ramadan occasione di pace e riconciliazione
AsiaNews
(Louis Raphael Sako) Leader religiosi cristiani, musulmani sunniti e sciiti, yazidi e sabei partecipano alla preghiera per la pace promossa dal patriarcato caldeo. Recitati salmi, inni e una preghiera comune. Gli interventi di autorità sunnite e sciite. Al termine della cerimonia deposte candele ai piedi della Madonna. AsiaNews pubblica il discorso integrale di mar Sako. (...)
Taiwan
Visite à Taiwan du cardinal Versaldi, préfet de la Congrégation pour l’éducation catholique
Taiwan Info
Le cardinal Giuseppe Versaldi, préfet de la Congrégation pour l’éducation catholique, l’un des dicastères de la Curie romaine, a effectué du 26 au 30 mai une visite à Taiwan à l’occasion d’une conférence internationale organisée à l’Université catholique Fu Jen, à New Taipei, et consacrée aux perspectives d’inculturation de l’Eglise catholique au troisième millénaire. (...)
Rome Reports
Hebe de Bonafini, the leader of the Mothers of the Plaza de Mayo, met with the Pope on Friday in Santa Marta. A meeting that lasted over an hour.  She is almost 88- years-old and in the past has strongly criticized Cardinal Bergoglio. After the meeting, she said that she was finally able to ask him for pardon. Hebe De Bonafini - President, Mothers of Plaza de Mayo. "When Bergoglio became Pope Francis, he grew even more. Now, I have expressed my apologies to him because I was wrong. I thought the same of Nestor. That they are not what they seemed. However, one has to admit, when you are wrong and that is what mothers do.” (...)
(es) Hebe de Bonafini tras su encuentro con el Papa Francisco: Le pedí disculpas
Messico
“Come fratelli dobbiamo rispettarci”: la diocesi di San Cristóbal condanna le ultime violenze
Fides
"Ci dispiace che non ci sia stato il dialogo ma la violenza e il sequestro di persona, il modo scelto dai protagonisti intellettuali e materiali per trattare questo caso. Ci dispiace che non abbiano rispettato la sede della Curia diocesana, come luogo per la ricerca della pace e della giustizia" afferma il comunicato della diocesi di San Cristóbal de Las Casas pubblicato dopo gli ultimi eventi, che è pervenuto a Fides. (...)
Polonia
Achille Ratti in Polonia dopo la prima guerra mondiale. Studiando da Papa
L'Osservatore Romano
Si tiene a Opole in Polonia l’1 e il 2 giugno il convegno «Nunzio in una terra di frontiera. Achille Ratti, poi Pio XI, in Polonia (1918-1921)». L’autore della relazione iniziale l’ha sintetizzata per il nostro giornale.
(Gianpaolo Romanato) Achille Ratti, divenuto Pio XI il 6 febbraio 1922, trascorse in Polonia più di tre anni, tra la primavera del 1918 e l’inizio di giugno del 1921, prima come visitatore apostolico e poi, dopo la nascita della Repubblica di Polonia, come nunzio apostolico. Per il futuro Pontefice fu un periodo difficile e travagliato, che servì a fargli maturare alcune convinzioni che poi animeranno la linea tenuta durante il papato. Non solo l’anticomunismo, ma anche la diffidenza verso il patriottismo cattolico, o cattolicesimo patriottico, cioè per il nazionalismo sostenuto da valori confessionali.
Radio Vaticana
Pope Francis celebrated Mass in the chapel of the Casa Santa Marta on Monday morning. In remarks to the faithful following the Readings of the Day, the Holy Father focused on the threefold theme of the dynamic unity in Christian life, the signs of which are living memory, the prophetic spirit, and the sure horizon of hope. The Pope took as the central focus of his reflection the Gospel passage of the day – from the Gospel according to St. Mark (12:1-12), in which Jesus addresses the Priests, Scribes and Pharisees with the parable of the murderous tenant-farmers.  (...)
El Salvador 
La Cruz de Romero
polycarpi.blogspot.it
(Carlos Colorado) En una carta al Papa Francisco escrita días antes de su muerte, el líder radical italiano Marco Pannella confesó al pontífice, “He tomado en mano la cruz que llevaba Mons. Romero y no logro despegarme de ella”.  Pannella, un no creyente, había pedido la cruz pectoral del Beato salvadoreño prestada a Mons. Vincenzo Paglia, postulador de la causa de Romero, y sintió una fuerte atracción a la reliquia que le dificultó devolverla.  Mons. Paglia confesó que se sintió mal en tener que insistir que se la devolviera, ya que la reliquia parecía despertar un ansia espiritual en su amigo ateo, que estaba muriendo de cáncer. (...)
(it) La Croce di Romero
(en) Romero’s Cross
Italia
An exhibition celebrating the 30th anniversary of John Paul II embrace with Chief Rabbi of Rome
Rome Reports
On April 13,1986, the then Pope John Paul II first visited the Synagogue of Rome where he embrace the Chief Rabbi of the city, Elio Toaff. Although the distance that separates the Jewish temple from the Vatican is only 2 miles, the emotional distance that occurred on that particular Sunday was much greater. It was the first time a pope had entered a synagogue since the time of Saint Peter. (...)
ONU
Gaspillage alimentaire: le cardinal Tagle appelle à centrer le système sur l’humain
Radio Vaticana
Trouver une nouvelle façon d’encadrer la question du gaspillage alimentaire en mettant au centre des préoccupations l’homme. C’est l’appel du cardinal Luis Antonio Tagle, président de Caritas Internationalis, lors de la 154è session du Conseil de la FAO qui se tient lundi 30 mai à Rome sur le thème de la réduction des déchets alimentaires. (...)
(a cura Redazione "Il sismografo")
Distinguished Director General, Ambassadors, Ladies and Gentlemen, dear friends
It is a privilege to speak today to such a qualified audience. I am grateful to the FAO for allowing me to take part in this panel, what gives me also the great pleasure to meet personally the Director-General, Prof. José Graziano da Silva. Caritas Internationalis and FAO have an established institutional relation, and my presence here today is a tangible element of this cooperation.
My intervention aims at presenting a new way to frame the problem of food loss, suggesting solutions from the experience of Caritas organizations.
Vaticano
(a cura Redazione "Il sismografo"
(Luis Badilla - Francesco Gagliano - ©copyright) Alle 19.30, ora locale armena (in Italia 17.30) Papa Francesco ad Erevan si recherà al Palazzo Apostolico per un incontro personale con il Catholicos Sua Santità Karekin. Il Catholicos d'Armenia e di tutti gli armeni (plurale catholicoi per l'origine greca del termine) è l'arcivescovo a capo della chiesa nazionale armena: la Chiesa apostolica armena. Questa è una delle Chiese ortodosse orientali che non riconoscono le decisioni del concilio di Calcedonia del 451.
Italia
Funerali Capovilla: sua vita speranza del mondo
Avvenire
La chiesa parrocchiale di Sotto il Monte non è riuscita a contenere le tantissime persone giunte per l'addio al cardinale Loris Francesco Capovilla, segretario e testimone della santità di Papa Giovanni XXIII morto giovedì a cento anni. A presiedere le esequie, questa mattina, è stato il vescovo di Bergamo, monsignor Francesco Beschi.  (...)
Polonia
Polonia: vescovi ringraziano nunzio mons. Migliore al termine della sua missione e in partenza per la Russia
SIR
“La missione di monsignor Celestino Migliore si è caratterizzata in maniera particolare per il suo impegno pastorale”, ha rilevato il presidente della Conferenza episcopale polacca, arcivescovo di Poznan Stanislaw Gadecki, ringraziando il nunzio apostolico uscente per gli anni passati in Polonia. Sabato scorso Papa Francesco ha nominato mons. Migliore suo rappresentante nella Federazione Russa. (...)
Italia
Ventimiglia, fallisce lo sgombero, un centinaio di profughi ospitati in chiesa

La Repubblica

Quando le 15 camionette con decine e decine di uomini sono arrivate sulla spiaggia, dove da ieri si era trasferito il campo spontaneo dei migranti, hanno trovato il campo deserto. Migranti e attivisti l'hanno abbandonato nella notte per sfuggire allo sgombero: e ad accoglierli è stata la chiesa di Papa Francesco. Seguendo l'invito arrivato ieri sera dal vescovo di Ventimiglia Antonio Suetta, padre Francesco Marcoaldi ha aperto le porte del salone sotto la centralissima chiesa si San Nicola. Così stamattina, mentre le forze dell'ordine (...)
Vaticano
Lunedì 30 maggio: la giornata del Papa
(a cura Redazione "Il sismografo")
*** Riunione con Capi dicastero e Udienza
*** Santa Marta: l'omelia del Santo Padre
«Profezia, memoria e speranza»: sono le tre caratteristiche che rendono liberi la persona, il popolo, la Chiesa, impedendo di finire in un «sistema chiuso» di norme che ingabbia lo Spirito Santo. Lo ha ricordato Papa Francesco nella messa celebrata lunedì mattina 30 maggio nella cappella della Casa Santa Marta. «È chiaro a chi Gesù parla con questa parabola: ai capi dei sacerdoti, agli scribi e agli anziani del popolo» ha fatto subito notare il Papa riferendosi al passo evangelico di Marco (12, 1-12) proposto dalla liturgia.
Vaticano
Papa Francisco: La Iglesia encarcelada en la ley esclaviza

Aleteia ES

En su camino de fe, la Iglesia, y todos los cristianos tienen que tratar de no encerrarse en un sistema de normas: hay que dejar espacio a la “memoria” de los dones recibidos de Dios, al dinamismo de la “profecía” y al horizonte de la “esperanza”. Papa Francisco condensó en estas tres expresiones la homilía de la misa de la mañana de este lunes celebrada en la Capilla de la Casa Santa Marta del Vaticano. Francisco contrapuso la estructura de la ley que todo limita y el soplo liberador de la profecía que empuja más allá de los confines. (...)
Nigeria
“Più di 1,3 milioni di cristiani costretti alla fuga dal Nord della Nigeria” afferma un Vescovo
Fides
Nel nord della Nigeria, tra il 2006 e il 2014, circa 11.500 cristiani sono stati uccisi, altri 1,3 milioni sono stati costretti allo sfollamento e 13.000 chiese sono state distrutte o abbandonate. Lo ha affermato Sua Ecc. Mons. Joseph Bagobiri, Vescovo di Kafanchan, nella sua relazione intitolata (...)
Europa
Papa Francesco: messaggio ai partecipanti Incontro europeo dei cappellani carcerari a Strasburgo
SIR
“Sua Santità Papa Francesco è stato lieto di apprendere dell’incontro europeo dei cappellani carcerari, dal titolo ‘Radicalizzazione nelle carceri: una visione pastorale’”, che si svolge presso il Consiglio d’Europa a Strasburgo da oggi pomeriggio al 1° giugno. Lo scrive il cardinale Pietro Parolin, (...)
Stati Uniti
The Emoji Bible has arrived ... and 😇 has yet to declare it 👌
The Guardian
(Elle Hunt) In the beginning God created the heaven and the earth, and then some time later 😇 created emoji 🙏 . One of the most widely translated works in history has been given a 21st-century update with the publication of the Emoji Bible. (...) 
Egitto
Samir: bene l'incontro con il Papa ma Al-Azhar faccia di più
Radio Vaticana
(Fabio Colagrande) Un cammino nuovo. “L’abbraccio tra Papa Francesco e il Grande Imam di Al-Azhar, Ahmad Muhammad Al-Tayyib, massimo esponente dell’islam sunnita, è stato molto importante soprattutto dopo il malinteso del 2011. In quell’occasione Papa Benedetto XVI aveva chiesto al Governo egiziano di proteggere di più i cristiani, dopo il terribile attentato alla chiesa copta di Alessandria d’Egitto, (...)
Italia
Terrorismo, cappellani e imam collaboreranno nelle carceri italiane
Il Messaggero
(Franca Giansoldati) La lotta contro il terrorismo richiede una attenzione particolare al settore carcerario, dove spesso avanza nell'indifferenza generale la radicalizzazione islamica. E' con questo scenario che i cappellani carcerari di tutta Europa hanno organizzato a Strasburgo un summit per fare il punto su cosa si può fare per vigilare meglio, per collaborare con le altre confessioni, e per aiutare gli stessi detenuti a non scivolare nelle maglie del terrore. “La radicalizzazione non è una questione marginale, anzi. Nelle carceri ha a che fare con la coesione sociale. (...)
Vatican Insider
(Iacopo Scaramuzzi) Oggi il periodico incontro a porte chiuse introdotto dal prefetto della segreteria per la comunicazione monsignor Dario Viganò. Alle 9,30 di questa mattina nella «Sala Bologna» del Palazzo apostolico papa Francesco ha presieduto una riunione periodica a porte chiuse con i capi dicastero della Curia romana. Argomento dell’incontro odierno, ha riferito a fine della mattinata il portavoce vaticano, padre Federico Lombardi, è stata «la riforma dei mass media» della Santa Sede. (...)
Germania
Germania: Card. Marx al Katholikentag, “importare nella società l’intera forza del Vangelo”
SIR
Il 100 ° Katholikentag – Giornate dei cattolici tedeschi – si è concluso domenica 29 maggio con una eucaristia sulla Augustusplatz nel centro di Lipsia. Venticinquemila fedeli si sono riuniti con i cinque vescovi della Germania Orientale per la messa presieduta dal cardinale Reinhard Marx, presidente della Conferenza episcopale tedesca (Dbk), che nell’omelia (...)
ungheriasantasede.blogspot.it
La Conferenza Episcopale Ungherese e il Governo di Budapest hanno deciso di concentrare i loro sforzi assistenziali sui profughi che vivono nei vari Paesi del Medio Oriente. Il risultato della colletta straordinaria, indetta dai vescovi il 24 gennaio scorso, è stato di 85 milioni di fiorini (HUF). Il Governo ungherese, da parte sua, integrerà tale somma con 120 milioni di fiorini. (N.B.: il salario medio netto in Ungheria è di 172.000 HUF, circa 550 EUR.) (...)
Vaticano
Pope´s agenda for the week: Jubilee of priests and new canonizations

Rome Reports
An intense week begins for Pope Francis with one of the most important events of the Jubilee Year and two canonizations. Like every week, the Pope will hold Wednesday morning's general audience in St. Peter's Square before thousands of pilgrims. That same day, the Jubilee of priests and seminarians begins. In the morning, they will celebrate Eucharistic adoration and hold confessions in the three Jubilee churches. Later that afternoon, they will make a pilgrimage to the Holy Door.
Agenda de la semana: Jubileo de los sacerdotes y nuevas canonizaciones
India
Catholic bishops decry attacks on African nationals in Delhi
Matters India
The Catholic Bishops’ Conference of India (CBCI) Sunday condemned recent attacks on African nationals in the national capital. “It is so painful to hear that the attackers have not spared even a four-month-old baby,” said a press note from CBCI secretary general Bishop Theodore Mascarenhas. The baby was among seven African nationals allegedly attacked on May 26 by a group of ten men in a by-lane of Chhatarpur, a suburb in southern Delhi. (...)
Vaticano
Le Pape reçoit les chefs des dicastères sur la réforme des médias
Radio Vaticana
Comme il le fait régulièrement, tous les six mois environ, le Pape François a présidé ce lundi matin 30 mai une réunion des responsables des dicastères de la Curie romaine. A l’ordre du jour : la réforme des médias du Saint-Siège. Un rapport a été présenté par Mgr Dario Viganò, préfet du nouveau Secrétariat pour la Communication, qui chapeaute désormais tous les médias du Vatican, y compris Radio Vatican. (...)
Vatican Insider
(Gilfredo Marengo) Un noto scrittore statunitense, Jonathan Franzen, ha dedicato molta parte della sua produzione a riflettere sulle relazioni famigliari. Recensendo il suo ultimo romanzo (Purity), appena apparso in traduzione italiana, M. Missiroli esordisce «Caro Franzen, sul serio, cosa non va nella famiglia? È questo il magnifico tarlo di chi legge Purity».  La domanda deborda dai confini di una soddisfacente comprensione (...)
Giappone
Il presidente Obama a Hiroshima, un’opportunità per una leadership morale
Riforma.it
Il pastore Olav Tveit: «questo è un momento in cui sono assolutamente necessari segni di pace e di giustizia» -- Il segretario generale del Consiglio ecumenico delle Chiese (Cec), Olav Fykse Tveit, ha mandato i suoi saluti al presidente degli Stati Uniti in occasione della storica visita a Hiroshima, lo scorso 27 maggio. (...)
Tv2000
“Con la Caritas in collaborazione con la Croce Rossa, la Protezione Civile e il mondo del volontariato stiamo pensando ad alcuni siti, per ora ne abbiamo individuati almeno tre, dove organizzare delle tendopoli garantendo sufficienti condizioni igienico-sanitarie, pasti, assistenza, consulenza e accompagnamento psicologico”.
Irlanda
Interview: Archbishop Diarmuid Martin: ‘Value Family Again,’ ‘Have Courage’
Zenit
() In the face of a changing culture, families must be valued again as an institution and mustn’t lose courage. In an exclusive interview with ZENIT, Archbishop Diarmuid Martin of Dublin, Ireland, stressed this. The vice-president of the Irish Catholic Bishops’ Conference spoke with us following a Vatican press conference Tuesday to present the World Meeting of Families. The meeting will be held August 22-26, 2018, in Dublin on the theme “The Gospel of the Family, Joy for the World.” (...) 
Italia
Il segretario di Stato a Cesena. Gesù per le strade
L'Osservatore Romano
«Gesù, vivo e presente nel pane e nel vino consacrati, non intende rimane isolato, centrale sì nei tabernacoli e nelle chiese, ma quasi periferico e sconosciuto al mondo». Al contrario, «desidera uscire nelle strade per essere incontrato e servito con un impegno e una devozione» che non possono «limitarsi all’intimo della coscienza», ma dovrebbero tradursi «in concreta azione di carità e misericordia». Lo ha sottolineato il cardinale Pietro Parolin, celebrando domenica 29 maggio a Cesena la messa di chiusura del settimo congresso eucaristico diocesano.
Vatican Insider
(Andrea Tornielli) Intervista con il filosofo Rocco Buttiglione, profondo conoscitore del magistero di san Giovanni Paolo II: «La prospettiva di Francesco è perfettamente tradizionale. La novità consiste nell’applicare anche al peccato commesso dai divorziati risposati le possibili attenuanti previste per tutti gli altri peccati così come sono citate nel Catechismo di san Pio X». «Amoris laetitia comporta dei rischi pastorali. Qualcuno potrà dire di ritenerla una scelta pastorale sbagliata, ma per favore lasciamo (...)
(a cura Redazione "Il sismografo")
(Luis Badilla - Francesco Gagliano - ©copyright) Venerdì 24 giugno, quando ad Erevan saranno le 18.00 (in Italia 16.00) Papa Francesco farà la sua Visita di cortesia al Presidente della Repubblica, Serzh Sargsyan, nel Palazzo Presidenziale. Subito dopo, verso le 18.30 circa, nello stesso Palazzo il Santo Padre incontrerà le Autorità Civili e il Corpo Diplomatico accreditato presso lo stato armeno.
Palazzo  Baghramian. Il Palazzo presidenziale è stato progettato nel 1951 come sede per il Consiglio dei Ministri della Repubblica Armena sovietica e, successivamente, come sede del Presidium del Consiglio Supremo dell’Armenia. Il progetto è di Mark Grigorian, architetto premiato dalla Repubblica Socialista Sovietica armena e insignito di numerose onorificenze sovietiche, tra cui l’ordine di Lenin.
Vaticano
Lezione di comunicazione in Vaticano
L'Osservatore Romano
(Maurizio Fontana) Devi parlare a un ragazzo che è in crisi, che è crollato? Prima di farlo prendigli la mano, toccalo, guardalo negli occhi. Lezione di comunicazione e di dialogo in Vaticano. Riuniti attorno a un tavolo, dodici giovani youtuber — vere e proprie star della rete, seguiti su internet da centinaia di migliaia, alcuni da milioni, di follower — danno vita a circa un’ora di botta e risposta con Papa Francesco. Loro emozionatissimi, lui perfettamente a suo agio scherzando e discutendo con i campioni della generazione digitale. E alla fine li ringrazia perché, dice, «mi avete regalato un po’ di gioventù».
Argentina
Argentina destina 1 millón de dólares a proyecto educativo del papa Francisco
EFE - W Radio
El Gobierno de Mauricio Macri oficializó hoy un aporte de 16,6 millones de pesos (1,16 millones de dólares) al programa educativo Scholas Occurrentes (Escuelas para el encuentro), impulsado por el papa Francisco, informaron fuentes oficiales. A través de un decreto publicado en el Boletín Oficial, el Ejecutivo del país natal del Pontífice especifica que el aporte se destinará "a sufragar los gastos de personal, equipamiento e infraestructura" de una sede central de la Red Mundial de Scholas Occurrentes en Argentina. (...) 
Hubo señales de distensión entre el Papa y el Gobierno (Elisabetta Piqué, La Nación)
Vaticano
Papa Francisco declaró beato a religioso colombiano acusado de maltratar liberales
KIEN Y KE
(Vicente Silva Vargas) Pedro María Ramírez Ramos será llamado de ahora en adelante venerable y solo hasta que el Vaticano lo proclame oficialmente, se le podrá venerar y levantar capillas e iglesias en su honor. Aunque el Vaticano no ha divulgado la noticia, el obispo de Garzón, monseñor Fabio Duque Jaramillo ya fue notificado por la Santa Sede y se espera que los próximos días el papa Francisco haga el anuncio. (...)
Canada
Open letter from Cardinal Lacroix – “Assistance in Dying” : No Deadline for Dignity
Eglise catholique de Québec
On June 6th, the Supreme Court of Canada’s decision concerning “medical assistance in dying” will take effect with or without a federal law to control it. The adoption of bill C-14 or the Carter decision’s coming into effect will certainly give place to appeals within the court system to widen the use of euthanasia in Québec, available to its citizens for the past 5 months. (...) 
Vaticano
Giubileo: oltre 8 mln pellegrini a Roma
Ansa -Corriere.it
In poco meno di sei mesi dall'apertura della Porta Santa di San Pietro, sono oltre otto milioni i pellegrini giunti a Roma per il Giubileo straordinario della Misericordia voluto da papa Francesco. Nel suo ultimo aggiornamento, il sito ufficiale dell'Anno Santo, coordinato dal Pontificio Consiglio per la Nuova evangelizzazione, fornisce la cifra di 8.217.256 fedeli "partecipanti al Giubileo in Roma", che conteggia i pellegrini di tutto il mondo che si sono registrati online e sono giunti nella Città eterna per gli eventi giubilari e per il passaggio della Porta Santa della Basilica vaticana.
Colombia
Rilascio dei giornalisti: la Chiesa mediatrice, ma la tensione rimane alta
Fides
Non appena la giornalista Salud Hernandez Moro è stata liberata, il 27 maggio, le sue prime parole sono state di apprezzamento e di ringraziamento per la Chiesa cattolica della Colombia. Come hanno informato le agenzie di stampa, la Chiesa, insieme alla “Defensora del Pueblo”, sono stati i reali mediatori per il suo rilascio e anche per quello degli (...)
Vaticano
Mons. Patrón Wong: Giubileo Sacerdoti, occasione di rinnovamento
Radio Vaticana
E' una settimana speciale per i sacerdoti e i seminaristi di tutto il mondo. Mercoledì inizia infatti il Giubileo a loro dedicato. Momento culminante è la Messa in Piazza San Pietro, celebrata venerdì prossimo da Papa Francesco, che il giorno prima guiderà un ritiro spirituale con ben tre meditazioni nel corso della giornata: alla Basilica di San Giovanni in Laterano,  (...)
Vaticano
El Papa responderá en un libro a preguntas que le hagan por internet niños de todo el mundo
ABC
(Juan Vicente Boo) El Papa Francisco escribirá un libro social titulado «Preguntad» con las respuestas a las preguntas directas que le hagan niños de todo el mundo a través de Internet en la página www.askfrancis.com. Se publicará dentro de unos meses, en los principales idiomas del planeta. El Papa ha asistido a la última sesión del encuentro de Scholas Occurrentes, en la que participaron una docena de «youtubers», quienes les enseñaron algunos de sus videos. (...)
Vaticano
Messa a Santa Marta. Spirito in gabbia
L'Osservatore Romano
«Profezia, memoria e speranza»: sono le tre caratteristiche che rendono liberi la persona, il popolo, la Chiesa, impedendo di finire in un «sistema chiuso» di norme che ingabbia lo Spirito Santo. Lo ha ricordato Papa Francesco nella messa celebrata lunedì mattina 30 maggio nella cappella della Casa Santa Marta. «È chiaro a chi Gesù parla con questa parabola: ai capi dei sacerdoti, agli scribi e agli anziani del popolo» ha fatto subito notare il Papa riferendosi al passo evangelico di Marco (12, 1-12) proposto dalla liturgia.
Vaticano
Le 12 star di Youtube stregate dal Pontefice
La Stampa
(Gianluca Nicoletti) Papa Francesco è partito alla conquista dei nativi digitali. Durante l' evento Scholas Occurrentes, nell' Aula del Sinodo a Roma, presenti diverse star di Hollywood, da George Clooney a Richard Gere, ha incontrato i più importanti Youtuber del mondo. A una tavola rotonda, nel cuore dei sacri palazzi e con il Papa al centro, erano seduti in dodici, di sicuro anche il numero avrà un senso.
Honduras
Iglesia invita a los ricos a compartir sus bienes con pobres
La Tribuna
Durante la homilía dominical, en la basílica de la Virgen de Suyapa, se instó a los feligreses a compartir sus bienes con las personas más pobres, en una sociedad injusta que solo busca el enriquecimiento y se olvida que es Dios quien provee de los recursos económicos. En esta ocasión se conmemoraba el día del “Corpus Christi” o de la eucaristía, que tiene como fin aumentar la fe de los católicos en la presencia real de Jesucristo. (...)
Kenya
I leader religiosi: “soluzioni politiche urgenti per evitare di far ricadere il Paese nella violenza”
Fides
“Il protagonismo delle due maggiori formazioni politiche, specialmente la disputa sulla Commissione Elettorale Indipendente, è una minaccia alla pace, alla coesione e all’unità dei keniani” affermano i leader religiosi del Kenya in una dichiarazione intitolata “Per amore del nostro Paese, venite e discutiamo”. (...)
Vaticano
Monsignor Ayuso: il dialogo dell’amicizia di Papa Francesco è una via di pace per il mondo
SIR
(M. Chiara Biagioni) L’impegno a costruire ponti assieme ai fratelli di altre religioni, di cercare in loro degli alleati per prevenire ogni guerra, condannare tutte le violenze consapevoli che "una fede in Dio sincera apre all’altro, genera dialogo e opera per il bene". E' questo il "futuro" del dialogo interreligioso e a delinearlo è monsignor  Miguel Ángel Ayuso Guixot, segretario del Pontificio Consiglio per il dialogo interreligioso. (...)

La Repubblica
 
(Andrea Bonanni) «Dove sei, Europa?». L'appello che papa Francesco ha lanciato in Vaticano davanti a Merkel, Renzi, e ai massimi dirigenti della Ue dà il senso della crisi in cui si trova l' Europa, ma anche la misura, il sapore di una assenza. È come se l' idea di un continente unito, solidale, identitario, cresciuta e viva nelle nostre coscienze come in quelle del mondo che ci guarda, non trovasse più corrispondenza nella realtà. Ma dove si è persa, allora, l' Europa? Ognuno risponderà a questa domanda secondo le proprie inclinazioni politiche e le proprie utopie frustrate. Ma ci sono quattro snodi, quattro momenti cruciali nella storia dell' Unione, in cui le cose non sono andate come avrebbero dovuto.