lunedì 20 ottobre 2014

Vaticano
Il giovane Montini e la Grande guerra. Immane suicidio dell’umanità 
L'Osservatore Romano
Montini nel 1916 con compagni di liceo
(Cesare Repossi) Due tempi diversamente eccezionali, la guerra e la scelta vocazionale, si sovrappongono ponendo al giovane Montini gravi domande e sollecitando forti risposte. E la guerra rende più “emozionante” la decisione: «Poiché è appunto ad una vita di sacrificio che vorrei prepararmi, ma lussureggiante d’amore. E sono già tre anni che penso a questo momento. Ora è lo svolto più importante della mia esistenza terrena. Questi momenti solenni della mia vita, resi più decisi e emozionanti dalla tragedia che ci circonda, non poteva il Signore rendermeli più belli che con tutta la dimostrazione d’affetto di cui voi tutti mi fate oggetto» (al fratello Lodovico; Verolavecchia, 1 ottobre 1916).
Montini dà della guerra una definizione solenne e tragica («Questo immane suicidio dell’umanità»): un giudizio grave che precede di quasi un anno quello analogo di Benedetto XV nel documento che contiene la più famosa definizione di «inutile strage».
Russia
Il metropolita Hilarion in udienza dal Papa
   
Chiesa Ortodossa Russa

Il 17 ottobre 2014 presso il Palazzo Apostolico in Vaticano si è svolto l’incontro del presidente del Dipartimento per le relazioni ecclesiastiche esterne del Patriarcato di Mosca, metropolita Hilarion con Papa Francesco. Il metropolita Hilarion ha trasmesso al Primate della Chiesa cattolica romana (...) 
Turchia
Preghiere per la salute del Patriarca armeno, colpito da malattia incurabile
Fides

La malattia incurabile da cui è stato colpito 5 anni fa il Patriarca armeno di Istanbul, Mesrob II, potrebbe avere un decorso lento, e prolungare ancora per anni il suo stato privo di coscienza. Lo confermano le ultime analisi effettuate presso l'ospedale della comunità armena, pubblicate da fonti consultate dall'Agenzia Fides (...)
India
Mumbai, card. Gracias: Le minacce alla vita cercano di eliminare Dio dalla società
AsiaNews

La vita umana "va protetta dall'utero alla tomba. La secolarizzazione, l'individualismo e il consumismo hanno provocato insieme un impatto negativo per la vita di molte persone, portando a una perdita del senso del peccato e persino del divino. Dobbiamo cercare soluzioni costruttive per risvegliare le persone e reinstallare nei loro cuori l'amore per Gesù Cristo e per il Suo messaggio (...)
Giordania
Prince of Jordan on conflicts in the Middle East: Nobody thinks about how wars end
Rome Reports

The war in Iraq has triggered instability across the country. It's effects though, are also being felt in other Middle Eastern nations, like Jordan. El Hassan Bin Talal, Prince of Jordan: "That’s what I find so terrifying about these wars and their consequences. Nobody thinks about how wars ends (...)
Vaticano
El Papa pide una respuesta contra el terrorismo brutal del EI

lainformacion.com

"Asistimos a un fenómeno de terrorismo de dimensiones antes inimaginables. Parece que se ha perdido la conciencia del valor de la vida humana", ha asegurado el Pontífice. -- El papa pidió una "respuesta adecuada" de la comunidad internacional y rechazó la idea de un Oriente Medio sin cristianos. (...)
Vaticano
Sinodo, la riflessione continua: ipotesi nuovo questionario per i fedeli
   
La Repubblica

(Andrea Gualtieri) Il cammino avviato con l'assemblea straordinaria prosegue, fino all'anno prossimo. Allora bisognerà trovare formulazioni meno generiche e se non ci sarà accordo bisognerà andare di nuovo alla conta. Nel frattempo bisognerà gestire gli equilibri ecclesiastici. Le due settimane di lavori hanno lasciato strascichi polemici: scontro sul web tra Spadaro e "tradizionalisti" (...)
Pakistan
Lahore, attivisti cristiani alla Corte suprema: giustizia in tempi rapidi per Asia Bibi
AsiaNews

Attivisti e leader cristiani di tutto il mondo lanciano un appello alla Corte suprema pakistana perché acceleri i tempi del processo di Asia Bibi, condannata la scorsa settimana anche in secondo grado alla pena capitale per blasfemia. In prima fila il movimento Christian Solidarity Worldwide (Csw), che chiede al contempo sicurezza e garanzie per la donna cristiana, madre di cinque figli, oggetto di minacce di morte in carcere (...)
Filippine
Tagle: It’s a Synod that listens
CBCPnews

The Filipino delegate-president described the spirit of the recently ended XIV Ordinary General Assembly of the Synod of Bishops on the Family (Synod 14) as one of listening. Talking to Canadian Catholic television Salt + Light on day 7 of the Synod, Manila Archbishop Luís Antonio G. Cardinal Tagle exclaimed, “It is a spirit, first, of listening… A listening to the Word of God, listening to the voices of the pastors, and the churches they represent (...)
Cile
Centomila in pellegrinaggio per la famiglia al Santuario della prima Santa cilena
Fides

Con la Messa presieduta dal Vescovo ausiliare della diocesi di Santiago del Cile, Sua Ecc. Mons. Galo Fernandez, nel pomeriggio di sabato 18 ottobre, si è concluso il 24.mo pellegrinaggio al Santuario di Santa Teresa delle Ande, la prima Santa cilena, la prima Santa carmelitana scalza fuori dall'Europa, che è stata beatificata a Santiago del Cile da San Giovanni Paolo 11 il 3 aprile 1987 e canonizzata dallo stesso Papa il 21 marzo 1993 (...)
Italia
«L’amore per Gesù, scelta di vita di Paolo VI». Messa di ringraziamento per la beatificazione
   
IncrociNews

(Annamaria Braccini) Nella Messa di ringraziamento per la beatificazione, presieduta dal cardinale Scola davanti ai pellegrini ambrosiani e bresciani, il Vescovo di Brescia ha richiamato la donazione totale a Cristo e alla Chiesa come “cifra” di tutta la sua esistenza (...)
(a cura Redazione "Il sismografo")
"Il sismografo" in questi giorni si sta rivolgendo a diversi colleghi vaticanisti per chiedere un loro ulteriore contributo di analisi e commento in merito all'importante Assemblea straordinaria sinodale dedicata alla famiglia.
Stefania Careddu e Salvatore Izzo, sposi e vaticanisti AGI, ci hanno offerto la loro riflessione in risposta a questa domanda:
Senza entrare in complessi approfondimenti, quale  la caratteristica o riflessione che più ti ha colpito o che ritiene di notevole rilevanza di questo Sinodo?
- “Ho sbagliato. Ho detto accogliere (invece di) andare a trovarle”.
 Queste le parole - pronunciate da Francesco riguardo all’atteggiamento  verso le “pecorelle smarrite” - che più profondamente restano in noi  alla fine delle due settimane del Sinodo, che abbiamo seguito come  cronisti ma un po’ anche sentendoci parte in causa, avendo vissuto per  alcuni anni, fino al nostro matrimonio del luglio scorso, l’esperienza  della sola “comunione spirituale”.
Vaticano
De l’art de diriger un Synode divisé
   
La Croix - Blog

(Sébastien Maillard) «Je préfère mille fois une Eglise accidentée à une Eglise malade», aime à dire le pape François. Ceci vaut pour le Synode des évêques. Cette institution était malade. A entendre les récits d’assemblées passées, elle a fait bailler d’ennui plus d’un participant. Le pape l’a tirée de son sommeil avec un grand sujet, (...)
Vaticano
Lunedì 20 ottobre: la giornata del Papa

(a cura Redazione "Il sismografo")
 
*** Nomina
*** Il Papa: cristiani in Medio Oriente perseguitati nell'indifferenza di tanti (Radio Vaticana)
“All’indomani della chiusura della terza Assemblea generale straordinaria del Sinodo dei Vescovi sulla famiglia – ha esordito il Papa salutando i presenti - ho voluto dedicare questo Concistoro, oltre ad alcune cause di canonizzazione, ad un’altra questione che mi sta molto a cuore, ovvero il Medio Oriente e, in particolare, la situazione dei cristiani nella regione. Vi sono riconoscente per la vostra presenza”. “Ci accomuna – ha detto - il desiderio di pace e di stabilità in Medio Oriente e la volontà di favorire la risoluzione dei conflitti attraverso il dialogo, la riconciliazione e l’impegno politico. Nello stesso tempo, vorremmo dare il maggiore aiuto possibile alle comunità cristiane per sostenere la loro permanenza nella regione. Come ho avuto occasione di ribadire a più riprese, non possiamo rassegnarci a pensare al Medio Oriente senza i cristiani, che da duemila anni vi confessano il nome di Gesù”.
*** Concistoro Ordinario Pubblico sul Medio Oriente - Sintesi non ufficiale degli interventi
*** Intervento del Card. Pietro Parolin, Segretario di Stato, durante il Concistoro Ordinario Pubblico sul Medio Oriente
Cina
Giustizia e Pace: Occupy Central fa crescere la dignità e la coscienza politica di Hong Kong
AsiaNews

Nelle scorse settimane decine di migliaia di persone sono scese in strada per chiedere democrazia. Il lancio di gas lacrimogeni da parte della polizia ha stupito il mondo intero. Ma più stupefacente è la fortezza e il persistere dei partecipanti al movimento pro-democrazia, detto anche movimento di Occupy: dallo sciopero degli studenti, ai raduni di massa davanti agli uffici del governo (...)
Vaticano
However dramatic, the Synod of Bishops 2014 was just the beginning
Crux

(John L. Allen Jr.) Now that the dust is beginning to settle on the tumultuous Synod of Bishops on the family, conclusions are in the air as to what it all meant. Given the clear divisions that ran through the summit, it should be no surprise that after-the-fact interpretations are also all over the map (...)
Vaticano
Paolo VI, due cardinali lo ricordano
korazym

(Andrea Gagliarducci) Chi era Paolo VI? Un profeta, è la risposta comune di due cardinali che Papa Montini lo hanno conosciuto, e hanno lavorato a lungo a fianco a lui. Roger Etchegaray ormai ha 92 anni. A Giovan Battista Montini lo legava il comune lavoro con i giovani di Azione Cattolica e Federazione Universitaria, e anche il sogno di una unione europea delle Conferenze Episcopali che sfocerà poi nel Consiglio delle Conferenze Episcopali Europee (...)
Vaticano
ranierolavalle.blogspot.it 
(Raniero La Valle) Dalle dottrine alle persone, dal giudizio alla misericordia – Spodestare la morte Il Sinodo dei Vescovi è esploso nella libertà. Come aveva fatto Giovanni XXIII che aveva liberato il Concilio permettendogli di eleggere i membri delle commissioni conciliari e sparecchiandogli il tavolo invaso dai testi già preparati, così ha fatto Francesco col Sinodo straordinario sulla famiglia. Come aveva detto al quotidiano argentino La Nación : “io sono stato relatore del Sinodo del 2001 e c’era un cardinale che ci diceva ciò che si doveva dibattere e ciò che non si doveva. Questo non succederà adesso. Ho perfino dato ai vescovi la facoltà, che spetterebbe a me, di scegliere i presidenti delle commissioni. Saranno loro a scegliere i segretari e i relatori.
Vaticano
Radio Vaticana
"Il Sinodo ci ha portato alla consapevolezza che oggi, il rapporto tra la Chiesa e il mondo, si gioca sulla famiglia, che resta il punto centrale dell'evangelizzazione. Questo spiega anche le grandi aspettative che ci sono state nei confronti di questo evento ecclesiale". Il commento, all'indomani della chiusura del Sinodo straordinario sulla famiglia -  è di (...)
(a cura Redazione "Il sismografo")
"Il sismografo" in questi giorni si sta rivolgendo a diversi colleghi vaticanisti per chiedere un loro ulteriori contributo di analisi e commento in merito all'importante Assemblea straordinaria sinodale dedicata alla famiglia.
Alberto Bobbio, Caporedattore di Famiglia Cristiana, ci ha offerto la sua riflessione in risposta a questa domanda:
Senza entrare in complessi approfondimenti, quale  la caratteristica o riflessione che più ti ha colpito o che ritiene di notevole rilevanza di questo Sinodo?
1) Il Papa che ha governato il Sinodo con il suo silenzio.
2) L’ampiezza e la profondità del dibattito che risulta dalla relazione di medio termine e da quelle dei circoli minori senza entrare nel merito delle posizioni.
Vaticano
«Studiare il latino aiuta la libertà e la capacità di critica dei giovani»
Vatican Insider

(Andrea Tornielli) Il 7 e l'8 novembre a Roma, presso la Pontificia Università Salesiana, si riuniranno i migliori latinisti del mondo, per celebrare con un convegno il cinquantesimo anniversario della fondazione del Pontificium Institutum Altioris Latinitatis. Il convegno è intitolato: «Studia Latinitatis Provehenda. Vitalità del latino ed esperienze didattiche». Vatican Insider ha intervistato don Roberto Spataro, segretario dell'Istituto (...)
Vaticano
Igreja não deve temer mudança, diz papa
brasil247.com

O papa Francisco encerrou neste domingo uma assembleia de bispos católicos que revelou as profundas divisões sobre como tratar homossexuais e pessoas divorciadas, dizendo que a Igreja não deve temer mudanças e novos desafios. Franscisco, que já disse querer uma Igreja mais misericordiosa e menos rígida, fez seus comentários em um sermão para cerca de 70 mil pessoas na Praça de São Ped (...)
Vaticano
Le pape François appelle à «une réponse adéquate» face au terrorisme de Daech
   
La Croix

(Sébastien Maillard) Réunis par le pape le 20 octobre en consistoire, cardinaux présents à Rome et patriarches du Moyen-Orient ont écouté une longue intervention du cardinal Parolin, qui a demandé aux dirigeants musulmans de désavouer davantage «l’État islamique».
(...)
Vaticano
Parolin: In Medio Oriente evitare soluzioni militari unilaterali
Vatican Insider

(Iacopo Scaramuzzi) Evitare una soluzione militare unilaterale.  Dialogare con l’islam, pretendendo una presa di distanza dai leader religiosi musulmani nei confronti del cosiddetto Califfato e contribuendo a far maturare in seno all’islam la distinzione tra religione e Stato. Incoraggiare i cristiani e le altre minoranze che, presenti negli scenari di guerra come Iraq e Siria, sono tentate di emigrare (...)
Italia
Marco Politi racconta la rivoluzione di papa Bergoglio
ravenna24ore.it

Il 23 ottobre la Parrocchia di San Michele organizza all’interno della sagra del paese l’incontro con Marco Politi che è a livello internazionale uno dei maggiori esperti di questioni vaticane. Editorialista del “Fatto Quotidiano”, vaticanista de “La Repubblica” per quasi un ventennio, collabora con Abc, Cnn, Bbc; Rai, Zdf, France 2. Nel 2004, con la sua intervista al cardinale Ratzinger, lo ha indicato come candidato al papato. Ha scritto diversi libri. Nel volume “Joseph Ratzinger. Crisi di un papato” ha previsto le dimissioni di Benedetto XVI (...)
Vaticano
Cardinal Burke: The "Relatio Synodi" is "a significant improvement over the text of the 'Relatio post Disceptationem'"
Catholic World Report 

(Carl E. Olson) On attempts by some bishops to change Church teaching: "In my judgment, a false notion of the relationship of faith and culture underlies the agenda." In a third short interview with CWR, conducted by e-mail late yesterday, Cardinal Raymon L. Burke, the Prefect of the Supreme Tribunal of the Apostolic Signatura, offers his impression of the Relatio Synodi, comments on reports that the Synod has been a "setback" for Pope (...)
Onu
Mons. Auza all'Onu su bambini, clima e cooperazione internazionale
Radio Vaticana

Mons. Bernardito Auza, osservatore permanente della Santa Sede presso le Nazioni Unite, è intervenuto nuovamente alla 69.ma sessione dell’Assemblea generale dell’Onu. Diversi i temi in discussione dalla condizione dei bambini al clima e alla cooperazione internazionale (...)
Vaticano
Giovanni Maria Vian: La signoria di Dio
L'Osservatore Romano

(Giovanni Maria Vian) Ha certamente meditato e pregato a lungo Papa Francesco nel preparare l’omelia della grande concelebrazione con la quale si è conclusa la terza assemblea straordinaria del Sinodo dei vescovi. Messa che si è aperta con la beatificazione di Giovanni Battista Montini, «coraggioso cristiano» che dal 1963 al 1978 è stato vescovo di Roma con il nome di Paolo VI, presenti — insieme a rappresentanti di altre confessioni cristiane e a una delegazione di credenti musulmani — numerosissimi fedeli, i presidenti di tutti gli episcopati del mondo, metà del collegio cardinalizio e Benedetto XVI, l’amato predecessore che il Pontefice ha abbracciato con visibile affetto all’inizio e alla fine della messa.
Mezzo secolo fa, all’inizio dell’ultima fase del concilio, Montini istituiva l’organismo sinodale e anche in questo modo accompagnava la Chiesa su un cammino nuovo e tradizionale al tempo stesso. Strade da percorrere con fiducia e sulle quali ha riflettuto il suo successore Francesco parlando della signoria di Dio: «Questa è la novità perenne da riscoprire ogni giorno, vincendo il timore che spesso proviamo di fronte alle sorprese di Dio» ha esclamato il Papa.
Vaticano
Cristiani e indù promuovano la "cultura dell'inclusione" contro la "globalizzazione dell'indifferenza"
AsiaNews

La globalizzazione ha aperto nuove vie allo sviluppo del mondo, ma, al temo stesso, "ha contribuito alla frammentazione della società", al diffondersi di materialismo e consumismo, rendendo "gli individui ancor più egocentrici, assetati di potere e indifferenti nei confronti dei diritti, dei bisogni e delle sofferenze degli altri" (...)
Cile
Ivo Scapolo, el enigmático Nuncio en Chile
Periodista digital

(Jaime Escobar, RyL) A medida de que se saben detalles de la ya famosa e inaceptable investigación canónica de que son víctimas los padres José Aldunate, Mariano Puga y Felipe Berríos, sale a luz pública el cuestionado rol de los nuncios y sus fastuosas nunciaturas en cada país. En Chile el caso particular del Nuncio don Ivo Scapolo, no es una excepción, tanto por su enigmático quehacer investigativo siempre rodeado de secretismo, como por su lejanía del mundo de los pobres (...)
Giordania
L'Arcivescovo Lahham: i 4mila profughi cristiani iracheni vogliono tutti emigrare in Occidente
Fides

Sono già tremila i profughi cristiani iracheni fuggiti per l'offensiva dei jihadisti da Mosul e dalla Piana di Ninive che hanno trovato rifugio in Giordania, e nei prossimi giorni è annunciato l'arrivo di altri mille. Lo conferma all'Agenzia Fides, l'Arcivescovo Maroun Lahham, Vicario patriarcale per la Giordania del Patriarcato latino di Gerusalemme (...)
Vaticano
Periodista digital
El papa emérito Benedicto XVI rechazó con firmeza las presiones de los cardenales conservadores que le pidieron maniobrar contra la política de apertura del papa Francisco en el sínodo sobre la familia, reveló este domingo el diario La Repubblica. Desde su dimisión en febrero de 2013, Joseph (...)
Vaticano
Vescovi siate virili
Aleteia
(Pippo Corigliano) Amare fino a morire: questa è la lezione che i laici cristiani hanno bisogno di ricevere dai loro pastori.
“Santità siate virile” scriveva al Papa la giovane Caterina da Siena. Io non sono santo come Caterina ma sento il isogno di gridare ai padri sinodali di non lasciarsi condizionare dalla pressione dei mezzi di comunicazione che vogliono ridurre il tema del Sinodo a quello della comunione ai divorziati risposati. “Siate virili” mi permetto di dire citando la Santa (...)
NEV
(Claudio Paravati) In chiusura del Sinodo dei vescovi sul tema della famiglia abbiamo intervistato Valérie Duval-Poujol, teologa battista, una degli otto "delegati fraterni". Unica donna degli otto "delegati", ravvisa la questione di genere non solo all'interno della chiesa cattolica ma per tutte le chiese, comprese quelle protestanti. Il Sinodo è stata un'esperienza unica, "una discussione intensa e pastorale", ha detto Poujol, impegnata quotidianamente nel lavoro per l'unità dei cristiani. La prima parte del Sinodo si è conclusa la settimana scorsa. Ora si ha di fronte un anno di riflessione all'interno della chiesa cattolica in tutto il mondo, in vista del Sinodo ordinario che si terrà nel prossimo autunno. L'anno che si ha di fronte "è un sfida", ha dichiarato la Poujol, e ha aggiunto "anche noi protestanti abbiamo la nostra parte: pregare. Credo che noi tutti siamo il corpo di Cristo, e che tale riflessione sia qualcosa che riguarda anche noi. Invito quindi tutti i protestanti a unirsi a tale preghiera".
Vaticano
Divorziati e gay, la vera riforma di Francesco
Il Sole 24 ore

(Caelo Marroni) Le parole pronunciate in piazza San Pietro ieri mattina alla messa si beatificazione di Paolo VI sono il sigillo di un processo. «Dio non ha paura delle novità», ha detto il Papa, sia alle sue gerarchie che al popolo dei fedeli nel mondo (...)
Regno Unito
Christian school 'downgraded for failing to invite an imam to lead assembly'
The Telegraph

(John Bingham) A successful Christian school has been warned it is to be downgraded by inspectors and could even face closure after failing to invite a leader from another religion, such as an imam, to lead assemblies, it is claimed.
The small independent school in the Home Counties was told it is in breach of new rules intended to promote “British values” such as individual liberty and tolerance in the wake (...)
Nigeria
Ebola: la Nigeria dichiarata "libera" dal virus
misna

La Nigeria è stata dichiarata libera da ebola: lo ha annunciato oggi l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), motivando la decisione con l’assenza di nuovi casi da sei settimane. Venerdì un annuncio analogo aveva riguardato il Senegal (...)
Vaticano
Sinodo. Mons. Paglia: evento di libertà al servizio di tutto il mondo
Radio Vaticana

Il Sinodo straordinario sulla famiglia si è concluso dopo due intense settimane di lavori. Ora la parola torna alle Chiese locali in attesa della prossima assemblea del 2015 (...)
Vaticano
Synod of Bishops, hope in the peripheries
   
Monday Vatican

(Andrea Gagliarducci) The synod of bishops that has just finished revealed two certainties. The first one: there is hope in the Church peripheries. The second: that the most hopeful peripheries are not those that one might expect. It is not Latin America, from which Pope Francis (...)
Vaticano
Vatican condemns terrorism of Islamic State, rejects war as solution

John Thavis - Blog

(John Thavis) The Vatican summit today on the Middle East heard a strong call to protect Christian minorities, but also a strong rejection of war as a solution to the situation in Syria and Iraq. Pope Francis denounced what he called “terrorism on a scale that previously was unimaginable.” (...) 
Paesi Bassi
Pellegrinaggio in Cina per far luce sul martirio del vescovo Schraven
Sir

Rientreranno a fine mese dalla Cina, dopo una permanenza di due settimane, 15 pellegrini olandesi accompagnati dal vescovo ausiliare di Roermond, mons. Everard de Jong. Il viaggio li porterà sui luoghi dove visse e fu ucciso il vescovo di origini olandesi Franz Schraven, bruciato vivo con altri otto compagni (...)
(a cura Redazione "Il sismografo")
"Il sismografo" in questi giorni si sta rivolgendo a diversi colleghi vaticanisti per chiedere un loro ulteriori contributo di analisi e commento in merito all'importante Assemblea straordinaria sinodale dedicata alla famiglia.
Francesco Peloso, vaticanista del Secolo XIX, ci ha offerto la sua riflessione in risposta a questa domanda:
Senza entrare in complessi approfondimenti, quale  la caratteristica o riflessione che più ti ha colpito o che ritiene di notevole rilevanza di questo Sinodo?
Credo che sia ingeneroso giudicare questo sinodo straordinario solo dai documenti finali: i testi sono importanti, certo, e rivelano l'ampiezza e l'intensità del dibattito, ma a sembrarmi significativa è stata soprattutto l'apertura di una discussione che davvero fino a non molto tempo fa sembrava inimmaginabile.
Regno Unito
Archbishop Justin Welby on Twitter:media does not reflect the honesty and openness of Synod 
 
Twitter

@JustinWelby: "Gentleness and holiness of Pope Francis, full of sense and the love of Christ: media does not reflect the honesty and openness of Synod"
Vaticano
Riformare la Curia la prossima mossa di papa Francesco. E poi nuovi cardinali
Il Secolo XIX - Vatican Tabloid
(Francesco Peloso) Gli effetti del sinodo straordinario sulla famiglia non sono stati ancora smaltiti che già il papa e i suoi collaboratori pensano alle prossime mosse. L'ultimo atto dell'assise svoltasi in Vaticano è stata la beatificazione di Paolo VI celebrata ieri mattina in piazza San Pietro di fronte a 70mila persone (...)
L'Indice del Sinodo - Il Regno
(Luigi Accattoli) La decisione del papa di pubblicare subito la Relatio sinodi e di rendere noto il voto ottenuto da ognuno dei 62 paragrafi è una buona novità che aiuterà le altre novità che ci attendiamo da questa stagione sinodale e collegiale e comunitaria che nel (...)
L'amore autentico... ci sta a cuore (Raffaele Luise)
Vaticano
Sala stampa della Santa Sede
Santità, Eminenze
Reverendissime, Beatitudini,
Prima di tutto vorrei ringraziare Vostra Santità per l’opportunità che mi è stata concessa di parlare in questo Concistoro dedicato al Medio Oriente, all’indomani della chiusura della III Assemblea Generale Straordinaria del Sinodo dei Vescovi.
Come è noto, dal 2 al 4 ottobre scorso sono stati convocati in Vaticano, per desiderio del Santo Padre, i Rappresentanti Pontifici presenti nel Medio Oriente per riflettere sulla drammatica situazione che da tempo si vive nella Regione. Attraverso questo Incontro, il Santo Padre ha voluto manifestare la Sua vicinanza e la solidarietà di tutta la Chiesa verso le persone che soffrono le conseguenze dei conflitti in atto. Particolare attenzione è stata dedicata ai cristiani e agli altri gruppi che sono perseguitati a causa del loro credo religioso, specialmente in alcune zone dell’Iraq e della Siria, da parte del cosiddetto “Stato Islamico”.
Vaticano
Concistoro Ordinario Pubblico sul Medio Oriente - Sintesi non ufficiale degli interventi, 20.10.2014
   
Sala stampa della Stampa Sede

Santo Padre: presente
Presenti 86 fra Cardinali e Patriarchi, e i Superiori della Segreteria di Stato.
Il Concistoro ordinario ha visto il saluto del Santo Padre e la relazione del Segretario di Stato, Pietro Parolin, sull’incontro dei Nunzi e dei Rappresentanti diplomatici in Medio Oriente svoltosi in Vaticano dal 2 al 4 ottobre. Subito dopo, sono intervenuti i Cardinali ed i Patriarchi presenti nell’Aula del Sinodo. (...)
Vaticano
Concistoro Ordinario Pubblico sul Medio Oriente - Sintesi non ufficiale degli interventi, 20.10.2014
   
Sala stampa della Stampa Sede

[Text: Italiano, Français, English, Español]
Santo Padre: presente
Presenti 86 fra Cardinali e Patriarchi, e i Superiori della Segreteria di Stato.
Il Concistoro ordinario ha visto il saluto del Santo Padre e la relazione del Segretario di Stato, Pietro Parolin, sull’incontro dei Nunzi e dei Rappresentanti diplomatici in Medio Oriente svoltosi in Vaticano dal 2 al 4 ottobre. Subito dopo, sono intervenuti i Cardinali ed i Patriarchi presenti nell’Aula del Sinodo. (...)
El Heraldo
La Iglesia Católica alzó su voz demandando repudiar y castigar los actos de corrupción. Así lo reiteró ayer Carlos Rubio, vicario de la Catedral, en la homilía dominical. “Debemos saber vivir siempre con sobriedad, poniendo nuestra fe y conducta cristiana por encima del apego de los bienes materiales” (...)
Giordania
Príncipe de Jordania, sobre conflictos en Oriente Medio: Nadie piensa en lo que suponen las guerras
Rome Reports

La paz parece imposible en Irak y los efectos del conflicto están desestabilizando Oriente Medio. También a países tradicionalmente pacíficos como Jordania. El Hassan Bin Talal, Príncipe de Jordania: "Esto es lo que encuentro más aterrador de la guerra y sus consecuencias. Nadie piensa en lo que suponen las guerras” (...)
Serbia
Belgrado ringrazia Vaticano per aiuti a alluvionati. Nunzio Antonini invita premier Vucic a visitare Santa Sede

Ansa 

Il governo serbo ha ringraziato il Vaticano per gli aiuti a favore delle popolazioni colpite dalle disastrose inondazioni dello scorso maggio. In un incontro a Belgrado con il nunzio apostolico in Serbia, monsignor Orlando Antonini, il premier Aleksandar Vucic ha informato sulle attività (...)
CNA/EWTN News
(Elise Harris) While some countries face family issues such as divorce and polygamy, the synod’s Indian participants have voiced concern for interreligious marriages, which pose pastoral concerns across Asia. “We have got this whole thing of mixed marriages, there are many marriages in India which are (...)
Iraq
Iraq: 4 milioni di euro da Aiuto alla Chiesa che Soffre
Zenit

Migliaia di rifugiati cristiani riceveranno cibo, alloggi, strutture scolastiche e doni per i bambini. Aiuto alla Chiesa che Soffre ha appena approvato un piano straordinario di aiuti per l’Iraq, per un valore di quattro milioni di euro, uno dei maggiori mai stanziati dalla fondazione pontificia in 67 anni di storia (...)
Vaticano
Live Briefing sul Concistoro su situazione cristiani in Medio Oriente
(a cura Redazione "Il sismografo")

(Alessandro Notarnicola) Si è aperto stamani nell’Aula nuova del Sinodo il Concistoro Ordinario Pubblico presieduto dal Papa per la Canonizzazione dei Beati Giuseppe Vaz (sacerdote dell’Oratorio di San Filippo Neri, fondatore dell’Oratorio della Santa Croce Miracolosa a Goa e apostolo di Sri Lanka e India) e di Maria Cristina dell’Immacolata Concezione (fondatrice della Congregazione delle Suore Vittime Espiatrici di Gesù Sacramentato). Padre Federico Lombardi, direttore della Sala stampa vaticana, ha detto che prima è avvenuto il momento liturgico del Concistoro a proposito delle due cause di canonizzazione e poi è stata presa la decisione di celebrarne la canonizzazione nel corso del viaggio del Santo padre in Sri Lanka, la avverrà dunque il 14 gennaio, secondo il portavoce vaticano.
Erano presenti 86 cardinali e patriarchi, più Monsignor. Dominique François Joseph Mamberti, Segretario per i Rapporti con gli Stati, e l'arcivescovo Giovanni Angelo Becciu, sostituto della Segreteria di Stato.
La Prensa Libre
La iglesia católica de El Salvador denunció este domingo una escalada de violencia más brutal por el ataque que pandilleros realizan a policías en un país que ya carga con diez homicidios por día. "Es una escalada que se da en el tema de la violencia (...) estamos entrando (...)
Filippine
Luis Tagle: "Es bueno admitir que hay varios puntos de vista"

La Nación
(Elisabetta Piqué) El joven cardenal filipino, arzobispo de Manila, dijo que espera que en el próximo año se profundice el debate de cara al sínodo ordinario. Para el cardenal filipino Luis Antonio Tagle, arzobispo de Manila, el documento final del sínodo, de carácter consultivo, "mantiene las puertas (...)
Vaticano
Pope Francis: Middle East without Christians unthinkable
Vatican Radio

Pope Francis convened a Consistory of Cardinals on Monday morning in the Vatican. Originally scheduled in order to proceed with the causes of candidates for beatification, the Holy Father expanded the agenda of the meeting to include discussion of the ongoing crisis in the Middle East (...)
Regno Unito
Cardinal Vincent Nichols: Even If Disagreements Existed, There Was 'No Division' at Synod
zenit
As the synod drew to a close, Cardinal Vincent Nichols, the Archbishop of Westminster, has expressed his belief that this Synod of Bishops will provide pastoral approaches to welcome Catholics back to the Church (...)
Vaticano
Sinodo dei vescovi 2014: per Francesco è comunque una vittoria

Huffington Post

(Massimo Faggioli) Il Sinodo dei vescovi rinasce a 50 anni. Il Sinodo dei vescovi del 2014 rappresenta una novità assoluta nella storia della chiesa recente: vescovi che ragionano, di fronte al papa, su questioni nuove per la chiesa (divorziati risposati, convivenze, omosessuali) (...)
Mente politica
(Claudio Ferlan)  Oltre le polemiche tra cardinali, oltre la resistenza della parte tradizionalista alle aperture ipotizzate dagli innovatori, il sinodo sulla famiglia offre l’occasione per volgere lo sguardo a parti della Chiesa universale geograficamente e culturalmente molto lontane da Roma. Una di queste realtà è (...)
El País.es
(Pablo Ordaz) En la plaza de San Pedro, bajo el sol de octubre –tal vez el mes más hermoso de Roma—y ante un gran retrato de Pablo VI, que este domingo fue proclamado beato, el papa Francisco se acercó a Benedicto XVI y le estrechó las manos, intercambiaron sonrisas, dieron fe pública de (...)
Vaticano
Concistoro per il voto su due Cause di Canonizzazione e per la situazione in Medio Oriente. Parole del Santo Padre
 
Sala stampa della Santa Sede

Questa mattina, alle ore 9, nell’Aula del Sinodo, durante la celebrazione dell’Ora Terza, il Santo Padre Francesco ha tenuto il Concistoro Ordinario Pubblico per la canonizzazione dei Beati: GIUSEPPE VAZ, sacerdote dell’Oratorio di San Filippo Neri, fondatore dell’Oratorio della Santa Croce Miracolosa a Goa e apostolo di Ceylon (Sri Lanka) e Canara (India) e MARIA CRISTINA DELL’IMMACOLATA CONCEZIONE (al secolo Adelaide Brando), fondatrice della Congregazione delle Suore Vittime Espiatrici di Gesù Sacramentato, e per (...)
Messico
Padres de estudiantes mexicanos desaparecidos imploran milagro a la virgen de Guadalupe

terra - AFP

Ell grito de "vivos se los llevaron, vivos los queremos" retumbó el domingo en la bóveda de la basílica de Guadalupe. Eran los padres de los 43 estudiantes mexicanos desaparecidos irrumpiendo en el templo, pese a la negativa de las autoridades religiosas a dedicarles una misa de consuelo. (...)
Vaticano
Bollettino della Sala stampa della Santa Sede: Nomina

Sala stampa della Santa Sede
Nomina di Ausiliare di Esztergom-Budapest (Ungheria)
Il Santo Padre Francesco ha nominato Ausiliare dell’arcidiocesi di Esztergom-Budapest (Ungheria) il Rev.do Can. György Snell, assegnandogli la sede titolare vescovile di Pudenziana.
Corriere della Sera
(Gian Guido Vecchi) L’immagine migliore del cammino in corso è l’abbraccio di ieri tra Francesco e Benedetto XVI, sul sagrato di San Pietro, con buona pace di chi continua a contrapporli. Il giorno dopo, la cosa più bizzarra del Sinodo continua ad apparire il paragrafo sugli omosessuali che ha ottenuto 118 voti favorevoli e 62 contrari, cioè la maggioranza assoluta ma non quella dei due terzi richiesta di norma. Suona bizzarro perché non ha nulla di rivoluzionario in sé, visto che è composto da citazioni del Catechismo e di un documento dell’ex Sant’Uffizio firmato nel 2003 dal prefetto di allora.
Vaticano
Medio Oriente: "Sembra che si sia persa la consapevolezza del valore della vita umana"
Zenit

(Salvatore Cernuzio) Il Papa apre il Concistoro indetto per informare il Collegio Cardinalizio sulla situazione dei cristiani nella regione. Ed esorta: "Non possiamo rassegnarci a un Medio Oriente senza cristiani" (...)
Vaticano
A Pope failed by his Church

The Telegraph
(Cristina Odone) The Vatican Synod’s resistance to change in the treatment of gay and divorced Catholics has left Francis looking weakened for the first time. Suite 201 at Casa Santa Marta is only a shuttle bus ride from the Vatican’s Synod Hall, but it seems a world away. And in the spartan suite (...)
Vaticano
Sala stampa della Santa Sede
[Text: Italiano, Français, English]
La festa di Diwali è celebrata da tutti gli indù ed è conosciuta come Deepavali ossia “fila di lampade ad olio”. Simbolicamente fondata su un’antica mitologia, essa rappresenta la vittoria della verità sulla menzogna, della luce sulle tenebre, della vita sulla morte, del bene sul male. La celebrazione vera e propria dura tre giorni segnando l’inizio di un nuovo anno, la riconciliazione familiare, specialmente tra fratelli e sorelle, e l’adorazione a Dio. Quest’anno la festa sarà celebrata da molti indù il 23 ottobre. Per l’occasione il Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso ha inviato agli Indù un messaggio dal tema: Cristiani e Indù: insieme per promuovere la cultura dell’“inclusione”. Il Messaggio, a firma del Presidente, Em.mo Card. Jean-Louis Tauran, e del Segretario, P. Miguel Ángel Ayuso Guixot, M.C.C.J., è stato inviato anche in lingua hindi. Di seguito ne riportiamo il testo:
Vaticano
Ma i conservatori temono di finire come Ottaviani

Corriere della Sera

(Maria Antonietta Calabrò) «Speriamo di non fare la fine del cardinale Ottaviani!». Il non beneaugurante parallelo storico è circolato ieri tra i padri sinodali che pure non amano sentirsi chiamare né conservatori né tradizionalisti («Può essere considerata tradizionalista la Familiaris consortio di Giovanni Paolo II?»). Cioè proprio il giorno dopo l’approvazione della Relatio Synodi che ha visto segnare un loro indubbio successo, visto che su tre punti cruciali è accaduto quello che volevano.
El Excélsior
El cardenal Norberto Rivera Carrera y cientos de feligreses hicieron un llamado urgente al “cese de la violencia y la hostilidad” que perdura en Guerrero. En un llamado urgente al “cese de la violencia y la hostilidad” que perdura en Guerrero, el cardenal Norberto Rivera Carrera y cientos de feligreses (...)
Vaticano
Il Papa: cristiani in Medio Oriente perseguitati nell'indifferenza di tanti
Radio Vaticana

Si è aperto stamani nell’Aula nuova del Sinodo il Concistoro Ordinario Pubblico presieduto dal Papa per la Canonizzazione dei Beati Giuseppe Vaz (sacerdote dell’Oratorio di San Filippo Neri, fondatore dell’Oratorio della Santa Croce Miracolosa a Goa e apostolo di Sri Lanka e India) e di Maria Cristina dell’Immacolata Concezione (fondatrice della Congregazione delle Suore Vittime Espiatrici di Gesù Sacramentato) (...)
Italia
Città dei ragazzi: è morto ieri lo storico fondatore Don Mario Rocchi
Sir

Si è spento ieri pomeriggio all’età di 101 anni don Mario Rocchi, storico fondatore della Città dei Ragazzi di Modena, Nato a Montefiorino, dopo l’ordinazione sacerdotale fu destinato alla parrocchia modenese di Saliceta S.Giuliano che seguì per molti anni. Nell’immediato dopoguerra decise di creare una sorta di grande oratorio capace di formare, educare e divertire i più giovani e in grado di per rispondere alle richieste di addestramento professionale di una classe di operai specializzati e artigiani (...)
Vaticano
Sul Sinodo, Antonio Marguccio: La questione era la normalissima famiglia cristiana con il suo fardello di problemi, ma ...

(a cura Redazione "Il sismografo")
"Il sismografo" in questi giorni si sta rivolgendo a diversi colleghi vaticanisti per chiedere un loro ulteriore contributo di analisi e commento in merito all'importante Assemblea straordinaria sinodale dedicata alla famiglia.
Antonio Marguccio, animatore del blog  pontifexoptimusmaximus ci ha offerto la sua riflessione in risposta a questa domanda:
Senza entrare in complessi approfondimenti, quale  la caratteristica o riflessione che più ti ha colpito o che ritiene di notevole rilevanza di questo Sinodo?
"Non mi è piaciuto il clima mediatico che si è creato intorno al Sinodo e che del resto dura da parecchio tempo. Non parlo tanto delle indiscrezioni su presunti alterchi che avrebbero coinvolto i padri sinodali, ma del modo in cui la stampa italiana, e anche quella estera, a parte alcune eccezioni, si è avvicinata a questo appuntamento.