martedì 27 luglio 2021

Vaticano
Cardinal in Vatican fraud trial: My conscience is ‘tranquil’

(Frances D'Emilio, Associated Press)
A fraud and embezzlement trial over alleged mismanagement of the Holy See’s investments began Tuesday in Vatican City, with a once-powerful cardinal among the 10 defendants saying he remains “obedient” to Pope Francis, who stripped his privileges to bring him before the tribunal. ”He wanted me to be on trial, and I’m coming to the trial. I’m serene. I feel tranquil in my conscience,″ Cardinal Angelo Becciu, one of two defendants who attended the largely procedural, seven-hour session, told reporters afterward. Becciu, a former longtime Vatican diplomat, is charged with embezzlement, abusing his office and with pressing a monsignor to recant information he gave to prosecutors about the handling of disastrous real estate deal involving properties in London. (...)

Corea del Sud
Moon bestows state medals on 2 U.N. veterans of Korean War

(Yonhap)
President Moon Jae-in on Tuesday awarded state medals to two United Nations Forces veterans who fought for South Korea during the 1950-53 Korean War in recognition of their sacrifice and devotion, the presidential office said. Late Catholic priest and U.S. Army chaplain Emil J. Kapaun was given the Taegeuk Order of Military Merit, the highest decoration for outstanding military service, on the occasion of the 71st U.N. Forces Participation Day, according to Cheong Wa Dae. (...)

Vaticano
Becciu in Aula: "Il Papa mi ha voluto a processo, sempre stato obbediente a lui"

(Maria Antonietta Calabrò, HuffPost) Il cardinale a processo: "Dimostrerò la mia innocenza". Querela Chaouqui e mons. Perlasca. Emersi 4 rescriptum del Pontefice nei momenti chiave delle indagini​ -- Arriva alle 9.17 nell’Aula nuova del Tribunale vaticano il cardinale Angelo Becciu, arriva silenzioso e si siede all’ultimo “banco” insieme ai suoi avvocato. È sereno, ma evidentemente provato da quanto è successo quasi un anno fa a settembre dell’anno scorso, quando il Papa gli ha tolto i diritti connessi alla porpora cardinalizia, primo tra tutti quello di entrare in Conclave. (...)

Vaticano
Benedict XVI laments lack of faith in German Catholic officialdom

(Elise Ann Allen, Crux)
In a rare lengthy interview with a German newspaper, retired pope Benedict XVI reflected on his 70 years as a priest and lamented what he said is an increasing institutionalization of the Catholic Church in Germany, making it a functional entity rather than the living body of Christ. In written responses to German magazine Herder Korrespondenz, published in their August edition on the 70th anniversary of his ordination to the priesthood, Benedict, 94, (...)

Guatemala
I Vescovi: “l’improvvisa destituzione del procuratore Sandoval, illegale e arbitraria, ha fatto un danno irreparabile al paese”

(Agenzia Fides) “L’improvvisa destituzione del procuratore Sandoval, secondo autorevoli uomini e donne di diritto, è stata illegale e arbitraria. Facciamo nostra la protesta dei cittadini nell’avvertire che questo fatto indica una chiara retrocessione nel lavoro per un’efficace lotta alla corruzione e all’impunità, che tanto danno hanno arrecato allo sviluppo integrale del Paese. Coloro che si sono rallegrati dell’allontanamento lo hanno fatto perché si sentono al sicuro e a proprio agio, quando il regime di impunità si consolida”. Ad affermarlo è la Conferenza episcopale del Guatemala (Ceg), in una nota firmata dal Presidente della Ceg, Mons. Gonzalo de Villa y Vásquez, (...)

Vaticano
Fome: Cáritas Internacional e Santa Sé pressionam ONU para promover maior justiça alimentar - Agência

(ecclesia)
Encontro em Roma projeta cimeira que vai debater futuro do setor. A confederação internacional da Cáritas desafiou a ONU a promover uma maior justiça alimentar, com valorização das “mulheres e agricultores locais”, numa mensagem dirigida à pré-cimeira sobre Sistemas Alimentares, que decorre em Roma. “A agricultura industrial não é o único caminho para a justiça alimentar”, assinala a ‘Caritas Internationalis’, em comunicado enviado hoje à Agência ECCLESIA, pedindo uma discussão mais justa sobre o sistema alimentar. A organização católica intervém publicamente para pressionar os participantes na pré-cimeira dos sistemas alimentares da ONU, que decorre entre segunda e quarta-feira, na sede da FAO. A Cáritas exorta os responsáveis internacionais (...)

India
Kerala, aiuti dalla Chiesa alle famiglie numerose

(AsiaNews) Per contrastare il calo demografico nelle comunità siro-malabaresi, la diocesi di Pala aiuterà con sostegni economici le coppie con cinque figli. Aiuti di altro tipo per chi ne ha almeno quattro. Questi nuclei familiari sono tra i più colpiti dall'emergenza Covid-19. La Chiesa cattolica del Kerala ha lanciato un piano di aiuti economici per sostenere le famiglie numerose. Il gesto si inserisce tra le iniziative dell'anno a favore della famiglia che la Chiesa siro-malabarese sta portando avanti. “Negli ultimi anni - scrive in una lettera l'arcivescovo di Changanassery, mons. Joseph Perumthottam (...)

Vaticano
Thousands march in support of Ukraine's Russia-backed church

(AFP - France24)
Ukraine's Russia-backed Orthodox Church gathered thousands of its followers on Tuesday in a show of force ahead of a historic visit by its rival and leader of the Orthodox world, Patriarch Bartholomew I. More than 20,000 believers marched through Kiev despite coronavirus restrictions to mark the 1033th anniversary of the Christianisation of Rus, a term referring to eastern Slavic lands in the Middle Ages. Istanbul-based Ecumenical Patriarch Bartholomew I recognised an independent Ukrainian Orthodox church in 2019, after Kiev sought to break religious ties with Russia following a conflict in the country's east. The move was condemned by Moscow. (...)

Vaticano
A new dawn for Vatican financial reform, or just a flash in the pan?

(Ed. Condon, The Pillar)
Ahead of the long-anticipated Vatican financial trial slated to begin Tuesday, the Holy See has gone on the front foot to emphasize its newfound commitment to transparency and fiscal accountability, with the heads of several key departments releasing budget reports and giving interviews in recent days. Announcing serious deficits and drops in the value of investments, the heads of the Secretariat for the Economy and the Administration for the Patrimony of the Apostolic See warned Saturday of real fiscal challenges in the near-term, but at the same time talked up a new climate of responsibility and professionalism. (...)

Vaticano
Processo in Vaticano: durata 7 ore la prima udienza, prossima il 5 ottobre

(SIR)
È durata 7 ore l’udienza la prima udienza del processo sulla vicenda legata agli investimenti finanziari della Segreteria di Stato a Londra, ed è stata tutta riservata a schermaglie procedurali. La prossima udienza è fissata per il 5 ottobre. Nell’aula polifunzionale dei musei Vaticani – ha riferito il pool di giornalisti ammessi in aula – erano presenti soltanto il cardinale Giovanni Angelo Becciu e mons. Mauro Carlino. Il Collegio giudicante era composto dal presidente del Tribunale vaticano, Giuseppe Pignatone, dal prof. Venerando Marano, direttore del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Roma “Tor Vergata” e dal prof. Carlo Bonzano, ordinario di Diritto processuale penale all’Università di Roma “Tor Vergata”. (...)

Grecia
Tra la Grecia e la riuscita della campagna vaccinale c’è la Chiesa

(Il Post)
La posizione ufficiale delle autorità ortodosse è favorevole, ma la propaganda antiscientifica di parte del clero preoccupa la politica -- In Grecia i movimenti contrari alla vaccinazione per il coronavirus e in generale alle misure di prevenzione e alle restrizioni hanno trovato convergenze e alleanze con gli ambienti della Chiesa greco-ortodossa. La Chiesa, che nel paese è molto potente, a livello ufficiale sostiene la vaccinazione, ma diversi vescovi e preti molto influenti hanno fatto propaganda attiva contro il vaccino. Il governo, guidato da Nuova Democrazia, partito conservatore e di centrodestra, ha ora chiesto ai leader della Chiesa greco-ortodossa di intervenire, (...)

Vaticano
Vaticano, Becciu in Aula: "Fiducia nel tribunale". E annuncia la querela contro Perlasca e Chaouqui

(Paolo Rodari, La Repubblica)
Il Tribunale riunito oggi per la prima udienza relativa allo scandalo finanziario dell'immobile di Londra ha rinviato l'udienza al 5 ottobre dopo l'accoglimento di alcune eccezioni sollevate dalle difese -- Il Tribunale del Vaticano, riunito oggi per la prima udienza relativa allo scandalo finanziario, ha rinviato l'udienza al 5 ottobre dopo l'accoglimento di alcune eccezioni sollevate dalle difese, essenziali per l'effettivo diritto di difesa. Lo fa sapere Fabio Viglione, legale del cardinale Angelo Becciu, tra i dieci imputati del processo sull'uso dei fondi della Segreteria di Stato.(...)

Vaticano
Vaticano: presenti in aula processo solo Becciu e Carlino

(Agenzia Nova)
Per la prima udienza del processo in Vaticano sull'utilizzo dei fondi della segreteria di Stato, in aula non erano presenti gli imputati, fatta eccezione per monsignor Carlino e il Cardinale Becciu. L'udienza è iniziata alle 9 e si è chiusa alle 17 con una pausa di un'ora. Gli avvocati difensori hanno presentato i loro rilievi. Si contesta, in particolare, il difetto di giurisdizione. In buona sostanza, per i legali, sulla quasi totalità dei reati contestati, la giustizia della Santa Sede non ha competenza. Gli avvocati degli imputati hanno presentato anche la loro lista dei testimoni.

Vaticano
Prima udienza del processo a Becciu: “Sono sereno, ho fiducia nel tribunale”

(L'Unione Sarda) "Becciu rinnova la propria fiducia nei confronti del tribunale, giudice terzo dei fatti ipotizzati soltanto dal Promotore di Giustizia, finora senza alcun confronto con le difese e nell'ottica di presunzione di innocenza. Attende con serenità il prosieguo del processo e la dimostrazione delle numerose prove e testimoni indicati che dimostreranno la sua innocenza rispetto a ogni accusa". (...)

Vaticano
Dichiarazione del Cardinale Becciu: "Sono sereno, mi sento tranquillo in coscienza"

(a cura Redazione "Il sismografo")
Al termine dell'Udienza del processo oggi in Vaticano, nel quale tra i 10 imputati spicca il card. Becciu, il porporato ha dichiarato a dei giornalisti: "Obbediente al Papa che mi ha rinviato a giudizio...sono sempre stato obbediente al Papa. Mi ha incaricato di tante missioni nella mia vita, ha voluto che venissi a processo e sto venendo al processo. Sono sereno, mi sento tranquillo in coscienza, ho la fiducia che i giudici sapranno bene vedere i fatti e la mia grande speranza è certezza che riconoscano la mia innocenza. Poi vorrei dire che, con grande dispiacere e dolore, ho dato mandato agli avvocati di denunciare per calunnia monsignor Alberto Perlasca e la signora Francesca Immacolata Chaouqui per le gravi falsità che hanno detto su di me e che sono apparse nelle carte processuali.”

Vaticano
El cardenal Becciu defiende su inocencia en apertura del juicio

(EFE)
El cardenal italiano Angelo Becciu defendió hoy su "inocencia de toda acusación" tras la primera vista del juicio en su contra y otras nueve personas en el Vaticano por irregularidades financieras en la Secretaría de Estado de la Santa Sede. "(El cardenal) espera con serenidad el proceso y la demostración de las numerosas pruebas y testimonios que demostrarán su inocencia de toda acusación", señaló su abogado, Fabio Viglione, tras la primera audiencia del juicio, que continuará el 5 de octubre. (...)

Spagna
Sosa llega a Manresa con la incógnita de si el papa Francisco visitará la ciudad en 2022

(Jordi Pacheco, Religión Digital)
Jesuïtes Catalunya se prepara para dar su particular pistoletazo de salida al Año Ignaciano, marcado por la visita a tierras catalanas del padre Arturo Sosa y con la incógnita de si el papa Francisco viajará la ciudad en 2022. Nombrado Superior General de la Compañía de Jesús en octubre de 2016, el sacerdote venezolano visitará Cataluña por segunda vez desde —la primera fue en 2018— para estar presente en dos ceremonias conmemorativas de la herida del fundador de San Ignacio de Loyola en una batalla en Pamplona en 1521. Tal como ha informado el arzobispado de Barcelona a través del semanario Catalunya Cristiana, el 30 de julio a las 19:30 h.  (...)

Vaticano
Pope Francis agrees: Equal pay for women is long (long) overdue

(John W. Miller - America)
Editor's Note: The Moral Economy is a new series that tackles key economic topics through the prism of Catholic social teaching and its care for the dignity of every person. This is the seventh article in the series.
The gender pay gap, persistent and global, is an evident structural economic injustice—and despite widespread agreement that it deserves immediate remedy, it is proving annoyingly difficult to solve.
For almost 60 years, since President John F. Kennedy signed the Equal Pay Act in 1963, it has been illegal in the United States to pay men more than women for doing the same job. And yet in 2020, women earned 82.3 percent of what men did in all jobs combined. Put another way: In the United States, women, who make up about half of the population, earn only 40 percent of the gross domestic product. And in the last 25 years, the gender pay gap in the United States (...)

Colombia
Colombia: vescovi su eutanasia, “grave pericolo per i più fragili e vulnerabili”

(SIR)
La Chiesa colombiana, a qualche giorno di distanza, torna a prendere posizione sulla sentenza C-233/21, adottata giovedì 22 luglio, dalla Camera plenaria della Corte Costituzionale, che garantisce il diritto a una morte dignitosa per lesioni personali o malattie gravi e incurabili. A intervenire è direttamente la presidenza della Conferenza episcopale colombiana (Cec), con una nota articolata in sei punti e firmata tra gli altri dal presidente della Cec, mons. Luis José Rueda Aparicio, arcivescovo di Bogotá. Vengono presentate alcune considerazioni con “l’obiettivo di contribuire al dialogo e al discernimento comune sui valori che dovrebbero guidare la nostra società”. (...)

Stati Uniti
The Pillar, mons. Burrill e lo spionaggio cattolico

(Michael J. O’Loughlin, America - SettimanaNews)
Una pubblicazione cattolica (The Pillar, n.d.t.) che ha rivelato un prete cattolico di alto livello come gay e utente regolare dell’applicazione Grindr, cosa che ha comportato le sue dimissioni da segretario generale della Conferenza dei vescovi cattolici degli Stati Uniti, non ha detto dove ha ottenuto i dati utilizzati nel suo rapporto. Ma alcuni esperti dicono che il livello di dettaglio incluso nella storia suggerisce che chi ha fornito le informazioni ha accesso a grandi serie di dati e metodi di analisi che potrebbero essere costati centinaia di migliaia di dollari – o più. (...)

Mondo
Nel mondo una vittima di tratta su 3 è un minore

(Save the Children)
Oltre una vittima di tratta su 3 nel mondo risulta essere minorenne e prevalentemente di genere femminile. Numeri che rappresentano il 34% del totale e che, riguardando solo i casi giudiziari accertati, lasciano credere che sia in realtà un fenomeno ben più vasto. Tra le regioni del mondo il numero più alto di casi accertati con vittime minorenni è l’Europa occidentale e meridionale per un totale di 4.168 vittime in maggioranza maschi (il 59%). (...)

Stati Uniti
Report that led to priest’s resignation prompts journalism ethics questions

(Tom Tracy - CNS)
High-tech data collection and cellphone tracking services allegedly used in a report by The Pillar that triggered the resignation of a high-ranking U.S. Catholic official July 20 has sparked a fresh discussion about journalism ethics. The report also has sparked a backlash from a variety of religious media outlets and individual writers concerned over national security-level surveillance tools being used to track church staff. Msgr. Jeffrey D. Burrill resigned his post as general secretary at the U.S. Conference of Catholic Bishops after the conference was contacted by The Pillar, an online outlet that covers the Catholic Church and provides news and analysis, regarding evidence the news outlet claimed to have “of a pattern of sexual misconduct” on the priest’s part. (...)

Tunisia
Il Presidente esautora il governo e prende tutti i poteri. L'Arcivescovo Antoniazzi: "la popolazione lo sostiene"

(Agenzia Fides)
La decisione del Presidente tunisino Kaïs Saïed di congelare il Parlamento, esautorare il governo e assumere i pieni poteri “è stata accolta con sollievo dalla maggioranza della popolazione, esausta di una situazione che appariva senza uscita”. Lo riferisce l’Arcivescovo Ilario Antoniazzi, alla guida dell’arcidiocesi di Tunisi, in una conversazione con l’Agenzia Fides. “Adesso - aggiunge l’Arcivescovo – sono passate solo ventiquattrore dai provvedimenti presidenziali, l’euforia sembra passata, c’è uno stato di attesa rispetto alle ulteriori decisioni che prenderà il Presidente. Ma in questa attesa, prevale ancora la fiducia e la speranza”. (...) 

Belgio
A Bruxelles è rimasta solo la chiesa a difendere i migranti irregolari

(Marco Grieco - Domani) 
Non di solo pane vive l’uomo» è la massima idealmente scolpita sul portale della chiesa di Saint-Jean Baptiste au Béguinage, a Bruxelles, dove attorno al corpo di Cristo sull’altare gravitano i corpi stanchi di 400 sans papiers in sciopero della fame e della sete. Sono i cosiddetti migranti irregolari, che per l’europeissimo governo belga non esistono perché sprovvisti di un pezzo di carta che ne attesti la cittadinanza. Come se anni di lavoro illegale non bastassero ancora a tradurre in diritto basilare quello che per molti rifugiati resta l’estrema alternativa alla disperazione del paese natale.

Italia
Il Cardinale Robert Sarah ha scelto i Riuniti di Reggio Calabria per un delicato intervento di urologia con il robot Da Vinci: “nel Vaticano non ci sono eccellenze così, dovete esserne orgogliosi”

(strettoweb.com)
Si è svolta questa mattina presso l’aula “Spinelli” degli Ospedali Riuniti del GOM di Reggio Calabria la conferenza stampa nella quale il segretario personale del Cardinale Robert Sarah, già arcivescovo di Conakry (Guinea) e prefetto emerito della Congregazione per il culto divino e la disciplina dei sacramenti, ha voluto ringraziare i rappresentanti istituzionali del GOM ed il personale sanitario dopo le cure ricevute a seguito di un delicato intervento nel reparto di urologia a cui è stato sottoposto nei giorni scorsi. Il Cardinale è stato operato con una tecnica robotica di ultima generazione, il robot Da Vinci, che in Calabria è presente solo ai Riuniti dal 2016 e che consente di effettuare interventi di chirurgia mininvasiva con risultati ottimali. (...)

Irlanda
Irish Jesuit Order says its handling of abusive priest Joseph Marmion was ‘shameful’

(Amy Blaney - europapress)  Irish Jesuit Order says its handling of abusive priest Joseph Marmion was ‘shameful’. The Irish Jesuit Order has acknowledged the handling of Fr Joseph Marmion’s case was “shameful” and says it is “profoundly sorry” for the abuse suffered at the hands of the priest. The order released a statement on Monday following an inquiry into allegations of sexual abuse against Fr Marmion during his time teaching at Belvedere College in the 1970s. In a statement published by the Irish Times, it said: “What has emerged in terms of the story of Marmion’s abuse, and subsequent handling of his case is shameful for us Jesuits and must be very difficult for survivors to read. Decisions were made that should never have been made and decisions that should have been made were not. There are no excuses. (...)
Irish Jesuit Order statement regarding Joseph Marmion

Polonia
Every fourth pedophilia suspect in Poland is a priest, state commission reveals

(RT) Nearly 30% of all sexual offences against minors in Poland are linked to representatives of the clergy, the State Commission on Pedophilia revealed in its first report. The commission, which was established by the government in 2019, shared the results of its work on Monday in a 250-page paper. The experts examined 349 pedophilia cases during this period, with priests being suspects in around 100 of them. More than 50 of these cases have been forwarded to the Prosecutor’s Office, the report said. The commission also criticized the Polish Catholic Church for its unwillingness to cooperate with the government on the controversial issue. (...)

Spagna
Spagna: bando alle terapie anti-omosessuali

(Francesco Strazzari, SettimanaNews)
È arrivato perentorio il documento del Vaticano contro l’attività terapeutica di Verdad y libertad, un ente che, dal 2013, opera per “guarire” l’omosessualità. Porta la firma del card. Beniamino Stella, fino a poco tempo fa a capo della Congregazione del clero. In un lungo servizio, molto bene documentato, Miguel Angel Malavia e José Beltran, sul settimanale spagnolo Vida Nueva (10-16 luglio), ricordano che l’avvio delle terapie anti-omosessualità ebbe inizio a Granada ad opera del pediatra Miguel Angel Sanchez Cordon, coadiuvato da un giovane, Alberto Pérez, che si sottopose al processo di conversione. (...)

Myanmar
Cardinal: God asks people to reach out to others through their five senses

(ICN)
Myanmar Cardinal Charles Bo of Yangon delivered a homily on Sunday, drawing an analogy between Jesus' miracle of the multiplication of the loaves and Myanmar's dire situation. As Myanmar continues to reel under the triple disaster of the Covid-19 pandemic, the conflict and the collapse of the economy, resulting in starvation, unemployment, displacement and the deaths of hundreds due to the conflict and lack of medicine and oxygen, God is asking the people to reach out to others through "our five senses", just as Jesus did when he fed the crowd multiplying the 5 loaves. Cardinal Charles Bo of Yangon made the call in his homily at Mass on Sunday, drawing an analogy between the miracle of Jesus as narrated in John's Gospel (...)

Paraguay
Con el cardenal Cristóbal López: “Me sentí uno más y acogí a Paraguay como mi nación”

(Viviana Orrego - La Nación)
Cristóbal López Romero, arzobispo de Rabat, Marruecos, y cardenal de la Santa Sede, título honorífico más alto al que puede acceder un religioso y que concede la Santa Sede, asegura que se siente uno más de la tierra guaraní, nación que lo acogió durante 18 años, sus mejores años, según comentó en entrevista exclusiva con La Nación. Aunque nació en España es paraguayo de corazón por lo que decidió adquirir la nacionalidad. Hoy a sus 69 años volvió al país en el marco de las celebraciones por los 125 años de presencia salesiana en el Paraguay. Como hijo de Don Bosco y paraguayo, dijo que no podía estar ausente en esta conmemoración tan importante. Durante su visita al país recordó el tiempo que vivió aquí y recordó cuando en ese entonces celebraba como superior de los salesianos el centenario de la presencia salesiana en Paraguay. (...)

India
Place of worship can be relocated for road developments, says Cardinal George Alencherry

(mathrubhumi.com)
KCBC President and Major Archbishop of the Syro-Malabar Church Cardinal Mar George Alencherry said that all Christian denominations should be prepared for relocation of crucifixes, chapels or small places of worship to facilitate public transportation. He also requested the believers to cooperate generously to the needs of the society. The cardinal, who is also the chairman of the Kerala Inter-Church Council, was responding in the wake of the High Court verdict regarding land acquisition for development of National Highway. (...)

Francia
El cardenal más anciano del mundo cumple 98 años

(Vida Nueva)
Su nombre es Albert Vanhoye y, a sus 98 años –que cumplió el pasado 24 de julio– es el cardenal más anciano del mundo. Testigo de la sucesión de un total de ocho papas, este jesuita francés será, además, tal como recoge Katholisch, el undécimo purpurado más longevo de la historia. Vanhoye nació en 1923 en la localidad de Hazebrouck, al norte de Francia. Estudió en la Sorbona de París, se unió a la Compañía de Jesús y, en 1954, fue ordenado sacerdote dentro de la orden. (...)

Portogallo
Igreja Católica celebra Semana Nacional de Migrações

(ecclesia)
A Igreja Católica em Portugal vai celebrar de 8 a 15 de agosto a 49ª Semana Nacional de Migrações, com o tema ‘Rumo a um nós cada vez maior’, com a tradicional peregrinação ao Santuário de Fátima. “É tempo de reconstruir a partir de um tempo forte de espiritualidade como aquele que nos oferece este santuário altar do mundo, onde sentimos que temos mãe a quem confiar as nossas angústias, chorar as nossas mágoas, retemperar as nossas energias, renovar a nossa esperança”, assinala Eugénia Costa Quaresma, diretora da Obra Católica Portuguesa das Migrações (OCPM). Na informação enviada hoje à Agência ECCLESIA, a OCMP destaca que a Peregrinação Nacional do Migrante e Refugiado ao Santuário de Fátima, nos dias 12 e 13 (...)

Vaticano
Abusi sessuali, gli equivoci della Chiesa. Il diritto canonico si concentra sul colpevole ma non si pone il problema del dolore della vittima

(Lucetta Scaraffia, La Stampa)
  La vicenda del giovane prete lombardo accusato di abusi sessuali e arrestato mentre accompagnava un gruppo di ragazzi in vacanza non ha trovato molto spazio nei quotidiani italiani. E nessuno si è domandato come mai i genitori dei minori abusati, evidentemente cattolici, non abbiano neppure cercato di rivolgersi alle autorità ecclesiastiche per avviare una denuncia, ma si siano rivolti immediatamente e soltanto a quella civile (...)

Vaticano
Il giudizio universale di Francesco: tutti i rischi del processo in Vaticano

(Emiliano Fittipaldi, Domani) È la prima volta che un pontefice, teocrate dello stato della città del Vaticano, manda alla sbarra un potente cardinale finito in disgrazia (Angelo Becciu), fino a un anno fa suo fidato collaboratore e considerato, da quasi due lustri, il più influente monsignore della curia romana. È un unicum anche la decisione di provare a fare luce sugli investimenti fatti con l’Obolo di san Pietro, decine di milioni l’anno che invece di essere spesi per gli ultimi vengono reinvestiti (dai tempi di Giovanni Paolo II, va ricordato) sui mercati finanziari e su operazioni altamente speculative. (...)

Cile
Obispo de Linares no se refiere a muerte de Fernando Karadima

 
(septimapagina) El obispo de Linares, monseñor Tomislav Koljatic - al cierre de esta edición- no se ha pronunciado con respecto a la muerte del cura pederasta Fernando Karadima. La máxima autoridad de la iglesia católica del Maule sur, además de otros obispos y sacerdotes, fue formado por el ex párroco de la Parroquia “El Bosque”. Recordar que el año 2004 se presentaron una serie de denuncias en contra de Karadima vinculadas con abusos sexuales y de poder. Finalmente el Vaticano, el año 2011, lo sentenció a una "vida de retiro en oración y penitencia", además de la prohibición perpetua del ejercicio público de cualquier acto religioso. Según consta en su certificado de defunción, Karadima murió en la noche de este lunes producto de una bronco neumonía, insufiencia renal, diabetes e hipertensión arterial. A través de un comunicado, James Hamilton, Juan Carlos Cruz y José Andrés Murillo- los denunciantes del caso Karadima-indicaron que "ha muerto Fernando Karadima, ex sacerdote católico que abusó sexual y espiritualmente de muchas personas, entre ellas, nosotros. Todo lo que teníamos (...)

Stati Uniti
Lawsuit: NH Bishop Libasci Accused Of Child Sexual Abuse

(Damien Fisher, InDepth NH)  Roman Catholic Bishop Peter Libasci is named as a defendant in a lawsuit brought by a man who claims Libasci sexually abused him as a child. Roman Catholic Bishop Peter Libasci is named as a defendant in a lawsuit brought by a New York man who claims Libasci sexually abused him as a child. The lawsuit, filed in the Suffolk County Supreme Court in New York last week, accused Libasci of abusing the man when the man was a 13-year-old altar boy at Saints Cyril and Methodius Roman Catholic Church and Libasci was the pastor. According to the lawsuit, Libasci repeatedly groped the boy over a period of time starting in 1983 and ending sometime in 1984. The church, as well as the parish school located in Deer Park, New York, and the order (...)

Vaticano
Patris corde, il padre nel cuore della società. Con qualche scappellotto

(Simone M. Varisco - cafestoria.it) L’Anno di San Giuseppe, compiuto il giro di boa, procede sottotraccia e si avvia alla conclusione. Al pari della paternità, virtù e limite della riflessione: quella familiare, così come politica e spirituale. Servirebbe una scossa, forse uno scappellotto. Sono trascorsi oltre sette mesi dall’indizione dell’Anno di san Giuseppe, voluto da papa Francesco per celebrare il 150° anniversario del decreto Quemadmodum Deus, con il quale Pio IX ha dichiarato san Giuseppe patrono della Chiesa cattolica. Il fine dell’iniziativa, come si legge nel documento della Penitenzieria Apostolica dell’8 dicembre 2020, è «di perpetuare l’affidamento di tutta la Chiesa al potentissimo patrocinio del Custode di Gesù». Di san Giuseppe nel decreto si ricordano il rapporto filiale con Dio, la pratica della giustizia, la custodia della Santa Famiglia di Nazareth, il suo essere lavoratore e l’aver sperimentato la persecuzione. (...)

Cile
Tras la muerte de Karadima hablan sus víctimas: "Nosotros estamos en paz"

(t13.cl)
"Él era un eslabón más en esta cultura de perversión y encubrimiento en la iglesia", afirmaron James Hamilton, Juan Carlos Cruz y José Andrés Murillo. José Andrés Murillo, James Hamilton y Juan Carlos Cruz, víctimas Fernando Karadima, reaccionaron a la muerte del ex sacerdote y afirmaron que "todo lo que teníamos que decir está dicho". Durante este lunes se confirmó la muerte, a los 90 años, del ex párroco que abusó sexualmente de menores de edad en la década del '80 y '90. (...)

Irlanda
Archbishop accuses media of distorted coverage of religion

(Patsy McGarry, The Irish Times)
The Irish media are “being managed to serve distorted and sometimes questionable ends, which are calculated to deprive us of our critical faculties”, the Catholic Archbishop of Tuam, Michael Neary, has declared. In a sharply worded criticism, he said “forces are endeavouring to reshape our values, fears and dreams in ways that are quite literally opposed to the joy of the Gospel”. The archbishop’s remarks were made at Mass in Westport last Saturday night, which would normally have heralded the annual climb of Croagh Patrick on the last Sunday of July, “Reek Sunday”. (...)

Algeria
Le Vatican souhaite approfondir davantage les relations bilatérales avec l'Algérie

(Algérie Presse Service)
L'Ambassadeur du Vatican à Alger, Monseigneur Kurian Mathew Vayalunkal a exprimé, lundi, le souhait de son pays de poursuivre "l'approfondissement des bonnes relations liant les deux Etats". S'exprimant au terme de la cérémonie de présentation des lettres de créances au Président de la République, Abdelmadjid Tebboune, Mgr. Kurian Mathew Vayalunkal a fait part du souhait de l'Etat du Vatican de "poursuivre l'approfondissement des bonnes relations" avec l'Algérie, estimant que cette dernière avait "des traditions séculaires d'hospitalité et de dialogue". (...)

Rwanda
Kagame bids farewell to outgoing Archbishop Jozwowicz

(Edwin Ashimwe, The New Times)
President Paul Kagame on Monday hosted Archbishop Andrzej Jozwowicz, the outgoing Apostolic Nuncio, for a farewell meeting at Village Urugwiro. Archbishop Jozwowicz, completes his tenure as Apostolic Nuncio to Rwanda since being appointed by Pope Francis in 2017. At the same time he was elevated to the title of titular archbishop of Lauriaco. Following his term of service in Rwanda, the Holy father Francis in May this year posted Jozwowicz to Iran. (...)

Vaticano
Papa: scandalo fame, crimine che viola i diritti umani

(Ansa)
"Produciamo cibo a sufficienza per tutti, ma molti restano senza il pane quotidiano. Questo 'costituisce un vero scandalo', un crimine che viola i diritti umani fondamentali. Pertanto, è dovere di tutti sradicare questa ingiustizia attraverso azioni concrete e buone pratiche, e attraverso audaci politiche locali e internazionali". Lo afferma papa Francesco nel messaggio inviato al segretario generale dell'Onu Antonio Guterres e ai partecipanti al Pre-Summit sul "Food System Summit 2021", organizzato dalle Nazioni Unite a Roma da oggi al 28 luglio. (...)

Cile
Décès du prêtre défroqué Fernando Karadima, au cœur d’un scandale de pédophilie

(AFP - La Presse)
L’ancien prêtre Fernando Karadima, au centre d’un retentissant scandale de pédophilie au sein de l’Église catholique chilienne, est mort à 90 ans dans la nuit de dimanche à lundi, a appris l’AFP de sources concordantes. -- Fernando Karadima est décédé des suites de « bronchopneumonie, insuffisance rénale, diabète et hypertension », selon son certificat de décès, auquel l’AFP a eu accès. L’archevêché de Santiago n’a pas confirmé le décès, affirmant ne pas être concerné du fait que Fernando Karadima n’était plus prêtre. Le curé avait été défroqué à 88 ans en 2018 par le Vatican pour des agressions sexuelles perpétrées sur mineurs dans les années 1980 et 1990 dans une paroisse de Santiago. (...)

Lituania
Lituania: a Vilnius il card. Parolin ordinerà vescovo mons. Kulbokas, nuovo nunzio in Ucraina

(SIR)
Sarà consacrato vescovo il 14 agosto, a Vilnius, mons. Visvaldas Kulbokas nominato nunzio in Ucraina da Papa Francesco il 15 giugno scorso (nonché arcivescovo con sede titolare di Martana). Il segretario di Stato vaticano, il card. Pietro Parolin, presiederà la celebrazione che avrà luogo nell’arcicattedrale di Stanislav e Vladislav. Classe 1974 e sacerdote dal 1998, Visvaldas Kulbokas è entrato in seminario di Telšiai nel 1992. Si è laureato in diritto ecclesiastico presso la Pontificia Università della Santa Croce a Roma, e poi ha conseguito il dottorato in teologia. (...)
MARTEDI 27 LUGLIO 2021

 

lunedì 26 luglio 2021

Vaticano
Ratzinger rompe (di nuovo) il silenzio, stavolta per criticare la Chiesa tedesca

(Franca Giansoldati, Il Gazzettino)
Benedetto XVI torna a farsi sentire dal suo eremo sopra il colle vaticano nel quale vive da quando si è ritirato a vita privata nel 2013 dimettendosi dall'incarico e aprendo la strada alla elezione di Papa Francesco. Non è la prima volta che Ratzinger 'rompe' il silenzio che si era imposto e che aveva annunciato al mondo. Stavolta ha affidato alla rivista Herder Korrespondenz – un autorevole testata – le sue perplessità sul camino sinodale e sulle riforme rivoluzionarie che i vescovi in Germania hanno intrapreso a colpi di maggioranza e di sondaggi. Di fatto dal 94enne pontefice emerito arrivano critiche a questo modo di procedere poichè oscurerebbe la missione della Chiesa. (...)

Libia
Près de 60 migrants morts noyés au large de la Libye

(AFP - La Presse)
Près de 60 migrants cherchant à rejoindre l’Europe, parmi lesquels des femmes et des enfants, sont morts noyés lundi dans un naufrage au large de la Libye, un nouveau drame de l’immigration clandestine en Méditerranée, a rapporté l’Organisation internationale pour les migrations (OIM). -- « Au moins 57 migrants se sont noyés dans un naufrage au large de Khoms aujourd’hui », a précisé l’OIM. La ville de Khoms est située à 120 kilomètres de la capitale Tripoli sur la côte ouest de la Libye, pays d’Afrique du Nord plongé dans le chaos depuis 2011. Des passeurs et trafiquants ont profité ces dix dernières années du climat d’instabilité qui a régné dans ce pays d’Afrique du Nord depuis la révolte de 2011. (...)

Libano
Il Patriarca Raï: serve un nuovo governo entro il 4 agosto. Ma la "soluzione Mikati" non convince leader politici cristiani

(Agenzia Fides)
Occorre fare tutto il possibile per far nascere un nuovo governo libanese entro il 4 agosto, giorno in cui cade il primo anniversario della tremenda esplosione che quasi un anno fa ha devastato il Porto di Beirut, provocando quasi 200 morti e più di 6mila feriti. Il richiamo urgente a non far passare quella data simbolica senza aver dato un nuovo esecutivo al Paese dei Cedri è stato rivolto ai politici libanesi dal Cardinale Béchara Boutros Raï, Patriarca di Antiochia dei maroniti, durante l’omelia della celebrazione eucaristica da lui presieduta domenica 25 luglio a Diman, nella chieda della residenza patriarcale estiva. (...)

Regno Unito
Canterbury Cathedral stained glass is among world's oldest

(Pallab Gosh, BBC)
New research indicates that some stained glass windows from Canterbury Cathedral may be among the oldest in the world. The panels, depicting the Ancestors of Christ, have been re-dated using a new, non-destructive technique. The analysis indicates that some of them may date back to the mid-1100s. The windows would therefore have been in place when the Archbishop of Canterbury, Thomas Becket, was killed at the cathedral in 1170. Léonie Seliger, the head of stained glass conservation at the cathedral, and part of the research team, told BBC News that the discovery was historically "hugely significant". (...)