domenica 22 settembre 2019

Stati Uniti
Trump will hold session on religious persecution instead of attending UN climate summit
CNN
(Kevin Liptak) When President Donald Trump visits the UN on Monday, many of his fellow world leaders will be participating in a summit meant to address climate change. Trump won't be there.Instead, the President is chairing his own session focused on worldwide religious persecution.It's the latest evidence of Trump's isolation on the climate issue with his fellow world leaders. (...)
Sezione Migranti e Rifugiati del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale
Per l’occasione, Papa Francesco presiederà in Piazza San Pietro una Santa Messa alle ore 10.30.
Il tema della GMMR 2019 è Non si tratta solo di migranti, tema che invita a riflettere sul fatto che migranti, rifugiati, sfollati interni e vittime della tratta sono tra i destinatari di una preoccupazione più grande, che riguarda tutti gli abitanti delle periferie esistenziali e, in fondo, riguarda tutti noi come singoli e come unica famiglia umana.
Vaticano
Nei saluti del Santo Padre dopo l'Angelus il ricordo della
Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato il 29 settembre
 (a cura Redazione "Il Sismografo")
Cari fratelli e sorelle,
saluto con affetto tutti voi, romani e pellegrini provenienti da diversi Paesi. In particolare, saluto i partecipanti alla Via Pacis, corsa podistica che ha attraversato questa mattina le strade di Roma, per portare un messaggio di pace, di fraternità e soprattutto di dialogo tra culture e religioni diverse.
Saluto il gruppo della Missione cattolica polacca in Germania; il Coro “San Leonardo” di Procida; i ragazzi cresimandi di Settimello (Firenze); e le Suore del Bell’Amore, che ricordano il 25° di fondazione.
Domenica prossima, 29 settembre, ricorrerà la Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato. Per l’occasione celebrerò la Santa Messa qui in Piazza San Pietro. Vi invito a partecipare a questa celebrazione per esprimere anche con la preghiera la nostra vicinanza ai migranti e rifugiati del mondo intero. 
A tutti auguro una buona domenica. E per favore, non dimenticatevi di pregare per me. Buon pranzo e arrivederci!
Vaticano
(a cura Redazione "Il Sismografo")
Testo dell'allocuzione del Papa (N° 40 - numero 372 del pontificato) - Il segno (...) indica frasi aggiunte dal Santo Padre e pronunciate a braccio.
Cari fratelli e sorelle, buongiorno!
La parabola contenuta nel Vangelo di questa domenica (cfr Lc 16,1-13) ha come protagonista un amministratore furbo e disonesto che, accusato di aver dilapidato i beni del padrone, sta per essere licenziato. In questa situazione difficile, egli non recrimina, non cerca giustificazioni né si lascia scoraggiare, ma escogita una via d’uscita per assicurarsi un futuro tranquillo. Reagisce dapprima con lucidità, riconoscendo i propri limiti: «Zappare, non ne ho la forza; mendicare, mi vergogno» (v. 3); poi agisce con astuzia, derubando per l’ultima volta il suo padrone. Infatti, chiama i debitori e riduce i debiti che hanno nei confronti del padrone, per farseli amici ed essere poi da loro ricompensato. (...)
RD - Efe
La representación de las mujeres, diez de ellas de la Unión Internacional de Superioras Generales, no tendrá derecho a voto. En el sínodo de los obispos dedicado a la región Panamazónica participarán más de 250 personas, entre ellas numerosos expertos e invitados especiales, que aunque no tendrán derecho a votar el documento final, aportarán su conocimiento en esta reunión, que se celebrará del 6 al 27 de octubre en el Vaticano. La oficina de prensa de la Santa Sede publicó hoy la lista de los participantes del próximo sínodo, la asamblea que organiza la Iglesia católica para afrontar temas de su interés y que en esta ocasión se llamará: “Amazonía: Nuevos caminos para la Iglesia y para una ecología integral”. (...)
Venezuela
Cardenal Porras pide a la Virgen de Coromoto el despertar de los venezolanos
El Pitazo

(Jesús Barreto A.) En una concurrida homilía para celebrar la visita de la reliquia de la Virgen de Coromoto a Caracas, el Cardenal Baltazar Porras, arzobispo Metropolitano de Mérida y administrador apostólico de Caracas, hizo votos porque la presencia mariana sirva de aliciente para el despertar de la sociedad venezolana (...)
repubblica.it
Il presidente Usa sarà il secondo speaker martedì alla 74esima edizione dell'Assemblea generale dell'Onu, dopo il presidente brasiliano Jair Bolsonaro, come vuole la tradizione. L'inquilino della Casa Bianca intende rivendicare i successi degli Usa. Donald Trump parlerà per secondo martedì alla 74esima edizione dell'Assemblea generale dell'Onu, dopo il presidente brasiliano Jair Bolsonaro, come vuole la tradizione. Snobberà il 'Climate Action Summit' della vigilia a Palazzo di Vetro. Il segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres, ha chiesto ai circa 60 leader mondiali che parteciperanno al summit sul cambiamento climatico di lunedì, compreso il premier italiano Giuseppe Conte, "di portare azioni concrete e non discorsi" al vertice, dopo l'accordo internazionale sul clima di Parigi del 2015, dal quale il presidente Donald Trump ha annunciato il ritiro che pure non potrà avvenire prima del 4 novembre del 2020, ovvero il giorno successivo elezioni presidenziali americane. Ma davanti alle Nazioni Unite rivendicherà i successi degli Usa. (...)
Emirati Arabi Uniti
Abu Dhabi: Church, mosque, synagogue to be in one location. Historic project dubbed the “Abrahamic Family House” to be completed by 2022
gulfnews 

A new UAE’s landmark, featuring a church, mosque and synagogue, will be built in one location in Abu Dhabi. The unique and historic project dubbed the “Abrahamic Family House”, which is currently in the first steps of implementation, will take three years to be completed and opened in 2022. The Abrahamic Family House is among the first projects of the Higher Committee of Human Fraternity, which was reviewed at its second meeting held at the New York Public Library in which the Committee shared with stakeholders their mission to progress a culture of mutual respect and dialogue across all backgrounds, beliefs and nationalities. Shaikh Abdullah Bin Zayed Al Nahyan, Minister of Foreign Affairs and International Cooperation, and several top Emirati officials, and representatives of several institutions and partners were present. (...)
elclarin
(Sergio Rubin) El presidente brasileño cuestiona el sínodo de obispos sobre esa región, que se realiza en octubre en el Vaticano, pues cree que vulneraría la soberanía de su país. Los roces del Papa Francisco con los gobernantes de ultraderecha se convirtieron en los últimos años en frecuentes. Primero fue con Donald Trump –en rigor, comenzaron cuando éste aún era candidato-, por su decisión de extender el muro que separa la frontera con México. Siguió con el hasta hace poco hombre fuerte del gobierno italiano Matteo Salvini, por su negativa a que Italia acoja a los refugiados africanos que quieren llegar a través del Mediterráneo a Europa. (...) (Illustrazione:antoniocavalcanteblog)
Nicaragua
Policía de Nicaragua agrede a los opositores que regresaron a las calles a un año de la última gran marcha contra Ortega
Univision
(Wilfredo Miranda Aburto y María Lily Delgado) La oficina de Michelle Bachelet alerta que la represión no ha cesado, pero el gobierno asegura ser víctima de un “golpe de Estado”. Este sábado las protestas dejaron heridos y detenciones, mientras los sandinistas (incluyendo grupos paramilitares) atacaron medios de comunicación y casas de los opositores. (...)
The New York Times
Linxia
(Steven Lee Myers)  In China’s northwest, the government is stripping the most overt expressions of the Islamic faith from a picturesque valley where most residents are devout Muslims. The authorities have destroyed domes and minarets on mosques, including one in a small village near Linxia, a city known as “Little Mecca.” Similar demolitions have been carried out in Inner Mongolia, Henan and Ningxia, the homeland of China’s largest Muslim ethnic minority, the Hui. In the southern province of Yunnan, three mosques were closed. From Beijing to Ningxia, officials have banned the public use of Arabic script. This campaign represents the newest front in the Chinese Communist Party’s sweeping rollback of individual religious freedoms, after decades of relative openness that allowed more moderate forms of Islam to blossom. The harsh crackdown on Muslims that began with the Uighurs in Xinjiang is spreading to more regions and more groups. (...)
Mamichang
Linxia
Rwanda
Famiglia e futuro in Africa. Intervento di mons. Paglia a Kigali
Pontificia Accademia per la Vita
Il 20 settembre pomeriggio mons. Paglia ha parlato di famiglia a sacerdoti, laici, operatori pastorali dell'arcidiocesi di Kigali. Mons. Paglia era accompagnato da mons. Antoine Kambanda, arcivescovo di Kigali. "La famiglia e la protezione della vita" è stato il tema trattato da mons. Paglia, che ha sottolineato come le sfide alla unità della famiglia siano le stesse nel mondo. E in Africa, nonostante la forza della cultura locale, la famiglia vive le stesse minacce: disgregazione dell'unità familiare, (...)
Cina
Cina-Vaticano: L'accordo provvisorio un anno fa
Wikipedia
Ndr. Il sismografo — L’Accordo tra la Santa Sede e la Cina del 2018 è stato siglato un anno fa, il 22 settembre 2018. La pagina Wikipedia China–Holy See relations ricorda tutte le tappe del delicato rapporto tra la Santa Sede e la Repubblica Popolare Cinese dal 1951 (anno della rottura) fino ad oggi. La pagina è disponibile soltanto in inglese, in cinese e in altre lingue asiatiche.
***
(Wikipedia) There have been no official China – Holy See relations since 1951. However in September 2018 China and the Holy See signed an agreement allowing the Pope to appoint and veto bishops approved by the Communist Party of China.  (...)
ONU
Cardinal Parolin to Lead Holy See Delegation to High Level Week of the 74th Session of the UN General Assembly
HolySeeUN
Cardinal Pietro Parolin, Secretary of State of the Holy See, is traveling from the Vatican to New York to serve as the Head of Delegation for the Holy See for the General Debate of the 74th Session of the United Nations General Assembly. During his week in New York, in addition to delivering the intervention of the Holy See at the General Debate, scheduled for 10:45 am on Saturday, September 28, he will also participate and speak at High-Level UN Meetings on Universal Health Coverage, Forests, Climate Action, Syria, the Central African Republic, Sustainable Development, Financing for Development, Human Trafficking, Facilitating the Entry into Force of the Comprehensive Nuclear-Test-Ban Treaty, the Elimination of Nuclear Weapons, Ensuring a Future for Persecuted Christians, the Implementation of the SAMOA Pathway for Small Island Developing States.
(a cura Redazione "Il sismografo")

Domenica 15 setembre 2019
*** L'Angelus di Papa Francesco
- "È un rischio anche per noi: credere in un dio più rigoroso che misericordioso, un dio che sconfigge il male con la potenza piuttosto che col perdono. Non è così. Dio salva con l’amore, non con la forza"
(N° 39 - numero 371 del pontificato)
Cari fratelli e sorelle, buongiorno!
Il Vangelo di oggi (Lc 15,1-32) inizia con alcuni che criticano Gesù, vedendolo in compagnia di pubblicani e peccatori, e dicono con sdegno: «Costui accoglie i peccatori e mangia con loro» (v. 2). Questa frase si rivela in realtà come un annuncio meraviglioso. Gesù accoglie i peccatori e mangia con loro. È quello che accade a noi, in ogni Messa, in ogni chiesa: Gesù è contento di accoglierci alla sua mensa, dove offre sé stesso per noi.

Abc.es
El nuevo cardenal español critica el nacionalismo que solo busca el bien propio sin preocuparse por «el resto de la humanidad». Monseñor Cristóbal López es misionero, salesiano y, a partir del consistorio del próximo 5 de octubre, también será cardenal. Desde hace muchos años, Marruecos es su casa y por eso conoce de primera mano el calvario que sufren los inmigrantes para llegar a Europa. Su nueva responsabilidad como cardenal tiene para este obispo almeriense un significado muy especial. Está convencido de que el Papa se ha acordado de la diócesis de Rabat para subrayar el trabajo callado que la Iglesia está realizando frente a la mayor crisis humanitaria desde la Segunda Guerra Mundial. (...)
ilmanifesto
Votes for catholic women
(Luca Kocci)  Le donne cattoliche, religiose e laiche, convocano una manifestazione a Roma il 3 ottobre, alla vigilia dell’avvio dell’Assemblea speciale del Sinodo dei vescovi per la regione panamazzonica, per chiedere la piena uguaglianza nella Chiesa.
«Senza le nostre voci, metà della Chiesa resta in silenzio». Sono le voci delle donne, la maggioranza assoluta dei cattolici nel mondo, implacabilmente zittite da un’istituzione – quella della Chiesa cattolica romana – maschile per statuto, maschilista e patriarcale per vocazione. Per questo le donne, sia religiose che laiche, alla vigilia dell’avvio dell’Assemblea speciale del Sinodo dei vescovi per la regione panamazzonica (in Vaticano dal 6 al 27 ottobre), faranno sentire la propria voce con una iniziativa pubblica a Roma, il prossimo 3 ottobre, per denunciare la loro esclusione e chiedere, ancora una volta, di poter contare qualcosa nella Chiesa cattolica. (...)
Canada
Caritas: pas de décision lors de l'assemblée plénière des évêques canadiens
Présence
(François Gloutnay) Lors de leur assemblée plénière annuelle qui débute le lundi 23 septembre 2019, les évêques du Canada ne prendront pas de décision finale sur les 52 partenaires de Développement et Paix dont le financement est suspendu depuis maintenant deux ans.«La Conférence des évêques catholiques du Canada (CECC) et Développement et Paix ont conclu une entente qui veut que le rapport soit soumis à l’Assemblée plénière (...)
corrieredellacalabria
Il vescovo di Lungro commenta la storica visita del Patriarca di Costantinopoli Bartolomeo I. «Abbiamo vissuto questi giorni con grande gioia. Tutti i paesi dell’Eparchia possono diventare palestre di incontro per scambi fraterni tra ortodossi e cattolici». La speranza del vescovo di Lungro, monsignor Donato Oliverio, dopo la storica visita del Patriarca di Costantinopoli Bartolomeo I per i 100 anni dall’istituzione dell’Eparchia, è che la Chiesa, in Calabria e non solo, continui ad avvicinare cattolici e ortodossi perché affrontino insieme le sfide di oggi. Il presule racconta ai microfoni di Vatican News il clima vissuto nei due giorni di eventi e celebrazioni a Lungro. (...)
CNA
Andrea Tornielli, editorial director of the Dicastery for Communications in the Vatican, said that married priests will be a subject of discussion during the upcoming synod of bishops on the Amazon, which will take place October 6-27 in Rome, but noted that the synod does not have the power to make decisions on the matter. “The synod will discuss the possibility, for territories like the Amazon, to propose the ordination of married men. That is, the ordination of catechists, older persons who already have a role of responsibility in several communities. But it's not a decision already made, nor is it certain that they synod will arrive at that decision.” Tornielli said in an interview Sept. 19. (...)
Vaticano
Educazione integrale. Verso il sinodo sull’Amazzonia
L'Osservatore Romano
(Michele Giulio Masciarelli)
Contro la policrisi l’educazione ai valori
L’Occidente, vittima di una “policrisi”. In tutto l’Occidente mancano «certezze e valori» e non in misura lieve. La nostra epoca ci fa assistere a un crollo spaventoso del patrimonio valoriale: sembra essersi oscurata la coscienza dei valori assoluti e perenni, a favore dello sviluppo di un pericoloso soggettivismo che ormai permea nocivamente ogni plaga dell’esistenza umana: culturale, sociale, politica e perfino etica e religiosa.
Haiti
Pénurie d’essence, inondations, manifestations. Mgr Décoste: "Ne pas laisser Haïti mourir" 
(a crua Redazione "Il sismografo")
Le pays est plongé depuis le 7 février dans une crise politique profonde et la situation s’est empirée avec la crise du carburant provoquant de nouvelles vagues de protestation
Plusieurs milliers de manifestants ont exprimé leur colère vendredi à Port-au-Prince, la capitale d’Haïti, face à la pénurie d’essence qui perdure depuis plus de trois semaines dans le pays, un mouvement donnant lieu à des altercations violentes entre manifestants et policiers.  Depuis dimanche, les activités ont été paralysées dans l’aire métropolitaine de Port-au-Prince et les principales villes du pays en raison des tensions causées par la pénurie de carburants.
(a cura Redazione "Il sismografo")
Mons. Piñera - 2018 - Festa per i suoi 103 anni (Archivio)
(LB) Anche se sotto indagine per una recente denuncia che lo accusa di presunte molestie sessuali avvenute alcuni decenni fa, mons. Bernardino Piñera Carvallo, il vescovo cattolico più anziano del mondo, compie oggi 104 anni circondato da molto affetto, insieme a tanti amici. Il prelato, zio dell'attuale Presidente del Cile e del Ministro dell'interno, ben voluto e rispettato nel suo Paese e anche all'estero, ha respinto le accuse e a più riprese ha dichiarato di essere sereno e a posto con la sua coscienza. Mons. Piñera, arcivescovo ma medico prima di entrare in seminario, è  nato a Parigi il 22 settembre 1915.
Camerun
Dialogue national: les organisateurs de la Conférence générale anglophone seront autour de la table
Actu Cameroun
Les dirigeants religieux qui constituent le collège des organisateurs de la Conférence générale anglophone ont accepté l’invitation du PM à participer au grand dialogue national. Le principal organisateur, le cardinal Christian Tumi, affirme qu’ils veulent désespérément que la paix revienne au Cameroun. Ils ne ménageront aucun effort pour atteindre leur objectif. Il s’est adressé à la presse jeudi après avoir remis un document de 400 pages au chef du gouvernement. (...) 
Aica
El obispo de San Isidro y presidente de la Conferencia Episcopal Argentina (CEA), monseñor Oscar Vicente Ojea, aseguró que la base del pensamiento social del papa Francisco es el Evangelio y detalló cuatro de sus ejes, al inaugurar hoy el seminario sobre ese tema que se desarrolla hasta mañana en la Universidad de San Isidro “Dr Plácido Marín” (USI). Organizado por la casa de altos estudios sanisidrense, participan referentes de los sectores político, social, sindical y académico, con el objetivo de “reflexionar en profundidad sobre criterios y claves para interpretar la realidad social actual, los desafíos emergentes y posibles perspectivas a futuro”. (...)
America
Di fronte alla sfida di custodire e rendere fecondo ciò che ci è stato dato gratuitamente. L’Amazzonia e il futuro dell’Occidente
L'Osservatore Romano
Il libro. La riserva amazzonica ci salverà con le sue foreste, la sua acqua, la sua biodiversità. Ci salverà con la fraternità e la spiritualità delle sue genti. Come pure ci salverà con la deferenza dei suoi popoli verso la Madre Terra. È questo il messaggio che fa da filo conduttore al libro di Giuseppe Buffon Perché l’Amazzonia ci salverà. Francesco, la Madre Terra e il futuro dell’Occidente (Milano, Edizioni Terra Santa, 2019, pagine 111, euro 12), da poco in libreria, di cui pubblichiamo l’introduzione.
(WKBW)
The 7 Eyewitness News I-Team has obtained a secret document that is raising questions about whether the Diocese of Buffalo is hiding or diverting money in anticipation of abuse lawsuits and bankruptcy. The document -- presented at a recent Catholic Charities meeting -- is a plan for the organization’s 2020 Appeal, which would be conducted jointly with the Foundation of the Roman Catholic Diocese of Buffalo. The document was presented by Rick Suchan, director of the foundation. “It reminds me of a New York City shell game where they move stuff around, call it different names, funnel money, and you don't know where it is,” said attorney Kevin T. Stocker, who has filed a civil RICO lawsuit against the diocese. (...)
Il Sismografo
(a cura Redazione "Il sismografo")
(1) Attività del Santo Padre/Santa Sede
*** "Nuovi cammini per la Chiesa e per l'ecologia integrale" - Assemblea Speciale per la Regione Panamazzonica (6-27 ottobre 2019) - Elenco dei Partecipanti
*** Udienza ai partecipanti al Capitolo Generale dell’Ordine dei Frati della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo (Carmelitani)
Alle ore 12.05 di questa mattina, nella Sala del Concistoro del Palazzo Apostolico Vaticano, il Santo Padre Francesco ha ricevuto in Udienza i partecipanti al Capitolo Generale dell’Ordine dei Frati della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo (Carmelitani) che ha luogo a Roma dal 10 al 27 settembre 2019 sul tema: «Voi siete i miei testimoni» (Is 43,10); da una generazione all’altra: chiamati a essere fedeli al nostro carisma carmelitano (cfr Cost. 21).
Pubblichiamo di seguito il discorso che il Papa ha rivolto ai presenti nel corso dell’udienza:
Discorso del Santo Padre
Cari fratelli!
Con gioia saluto voi, convocati per celebrare il Capitolo Generale, e, attraverso di voi, saluto tutti i membri dell’Ordine carmelitano. Il tema al centro della vostra riflessione capitolare è «Voi siete i miei testimoni» (Is 43,10); da una generazione all’altra: chiamati a essere fedeli al nostro carisma carmelitano (cfr Cost. 21).
Testo
(a cura Redazione "Il sismografo")
"In quel tempo, Gesù diceva ai discepoli: «Un uomo ricco aveva un amministratore, e questi fu accusato dinanzi a lui di sperperare i suoi averi. Lo chiamò e gli disse: “Che cosa sento dire di te? Rendi conto della tua amministrazione, perché non potrai più amministrare”. L’amministratore disse tra sé: “Che cosa farò, ora che il mio padrone mi toglie l’amministrazione? Zappare, non ne ho la forza; mendicare, mi vergogno. So io che cosa farò perché, quando sarò stato allontanato dall’amministrazione, ci sia qualcuno che mi accolga in casa sua”.
Chiamò uno per uno i debitori del suo padrone e disse al primo: “Tu quanto devi al mio padrone?”. Quello rispose: “Cento barili d’olio”. Gli disse: “Prendi la tua ricevuta, siediti subito e scrivi cinquanta”. Poi disse a un altro: “Tu quanto devi?”. Rispose: “Cento misure di grano”.
DOMENICA 22 SETTEMBRE 2019
 

sabato 21 settembre 2019

L'Osservatore Romano
(Alessandro De Carolis) Dal 23 al 26 settembre si terrà a Fulda la sessione plenaria autunnale della Conferenza episcopale tedesca. Tra i temi all’ordine del giorno anche quello relativo al cammino sinodale, questione su cui fa il punto questo articolo pubblicato da Vatican News.
Sul tavolo le spine e la voglia di rinascita attraverso un percorso sinodale. Le spine che lacerano la vita della Chiesa tedesca sono in fondo comuni a tante altre realtà ecclesiali. Dall’abuso sessuale da parte del clero alla riflessione sul loro stile di vita. Dalle difficoltà diffuse ad accettare i principi della morale sessuale al problema di una comunità che invecchia e teme per il ricambio generazionale. Questo e altro ha portato al Papa il cardinale Reinhard Marx, presidente dei vescovi tedeschi, che venerdì 20 settembre ha concluso una serie di incontri in Vaticano dove era giunto nei giorni scorsi per partecipare al C6 e agli incontri del Consiglio per l’economia.
laestrella.com.pa
(María Alejandra Carrasquilla Reina) La Arquidiócesis de Panamá, que guía el arzobispo mons. José Domingo Ulloa, no preciso la falta cometida por los curas, pero dijo que la iglesia rechaza “cualquier clase de abuso, especialmente a menores y personas vulnerables”. La iglesia católica panameña anunció este sábado que desde el 6 de septiembre se ha separado del cargo de sacerdote a Rogelio Topin, Orlando Rivera y Karl Madrid por “conductas inapropiadas y escandalosas”. Sin precisar la falta cometida por los curas, la iglesia a través de un comunicado divulgado hoy informó que: “reiteramos nuestra posición de tolerancia cero ante cualquier clase de abuso, especialmente a menores y personas vulnerables”. (...)
(a cura Redazione "Il sismografo")
1. Dott. Ki-moon BAN, ex-Segretario Generale delle Nazioni Unite (Corea)
2. Sig. René CASTRO SALAZAR, Assistant Director General del Dipartimento della FAO Climate, Biodiversity, Land and Water (Stati Uniti d’America)
3. Sig. José Gregorio DÍAZ MIRABAL, Presidente del Congresso delle Organizzazioni Indigene Amazzoniche (COICA), indigena curripaco (Venezuela)
4. Sig. Jean-Pierre DUTILLEUX, Cofondatore e Presidente onorario dell’Associazione Forêt Vierge di Francia, promotore degli indigeni Kayapò (Francia)
noticiasdegipuzkoa.eus
(Jorge Napal Gorka Estrada) La plataforma solicita que suscriba el mismo convenio firmado por el de Bilbao. La agria polémica por los planes del obispo José Ignacio Munilla que, en un contexto de acuciantes necesidades sociales, busca el rendimiento económico de diferentes inmuebles de la Diócesis, no ha pasado desapercibida para Stop Desahucios Gipuzkoa. Esta plataforma solicita al prelado ceder sus viviendas vacías, tal y como ha hecho el obispo de Bilbao tras suscribir un convenio con el Gobierno Vasco para incorporarlas al parque de alquiler social. En un escrito dirigido al obispo José Ignacio Munilla, le solicita una reunión para exponerle “la dramática situación” que viven miles de familias en (...)
America
(J.D. Long-García) Joseph Tomás McKellar knew he would get a chance to meet Pope Francis. He was at the Vatican last April for a conference on accompaniment that brought together 200 social workers, ministers and organizers. At one point during the meeting, they would all get a chance to greet the pope. “I was very nervous,” Mr. McKellar, the co-director of Pico California, told America. “I wasn’t sure what to share with him.” He wanted the pope to know he was with a popular movement, and he decided to present him with a copy of an image of the Blessed Mother that is painted on the wall of his parish, Dolores Mission in Los Angeles. It depicts Mary, carrying baby Jesus, walking on a road from Mexico to Los Angeles. (...)
Aleteia
(José Setién) Bancarrota, gastos millonarios, sequía de donantes...analizamos lo que está ocurriendo en Estados Unidos. El impacto económico que ha tenido el abuso sexual del clero en la Iglesia católica de Estados Unidos alcanza ya proporciones mayúsculas. Según una investigación del Catholic News Service (CNS) la Iglesia ha gastado cerca de 4.000 millones de dólares en los últimos veinte años, para investigar, juzgar y prevenir el abuso sexual del clero, y para compensar a las víctimas por el daño que han sufrido. Este asombroso gasto ha llevado a las diócesis a despedir personal, vender propiedades, liquidar activos y reducir viajes y cualquier dispendio. Como efecto colateral hay sólida evidencia de que muchos católicos estadounidenses están decidiendo no contribuir a las necesidades perentorias de sus diócesis. (...)
Il Messaggero
don G. Martinelli
(Franca Giansoldati e Giuseppe Scarpa) Persino nella sacrestia della basilica di San Pietro. Persino lì, in quel luogo sacro e inviolabile, sarebbero avvenuti degli abusi sessuali tra due ragazzi quasi coetanei, entrambi ex studenti al pio collegio Opera di Don Folci, il pre-seminario vaticano, situato a due passi da Santa Marta, finito al centro di due differenti inchieste, una vaticana e l'altra avviata dalla Procura di Roma. Dagli elementi in mano ai magistrati italiani si fa riferimento a reati continuati relativi a violenze che si sarebbero sviluppate in un tempo ampio, attraverso imposizioni, abuso d'autorità, costrizioni, sudditanza psicologica tali da rendere la vittima - L.G. - impossibilitata a reagire con forza e autonomia. (...)
La procura di Roma indaga sugli abusi in Vaticano (Giulio De Santis - Corriere della Sera)
Italia
Il Saluto di mons. Marcello Semeraro, vescovo di Albano Laziale, al Santo Padre Francesco

Sala stampa della Santa Sede
Santità,
grazie, anzitutto, per la sua presenza e per la sua parola. È stata una visita desiderata e attesa da noi tutti: comunità ecclesiale con i suoi parroci e sacerdoti, religiosi e religiose, e comunità civile di Albano Laziale, entrambe onorate di accogliere ancora una volta il Papa.
Sono tre le circostanze che mi hanno incoraggiato a chiedere la sua visita: il mio antico affetto per la sua persona, per un verso, significato dall’indicazione della data odierna, che per la sua vocazione ha un significato speciale; l’anniversario della Dedicazione della nostra Cattedrale, per l’altro, collegato a quando Benedetto XVI, ora Papa emerito, in questo stesso giorno del 2008, dedicò l’altare maggiore – attorno a cui abbiamo pregato – e inaugurò la nuova cattedra episcopale.
Vaticano
Sabato 21 settembre: la giornata del Papa
(a cura Redazione "Il sismografo")
*** "Nuovi cammini per la Chiesa e per l'ecologia integrale" - Assemblea Speciale per la Regione Panamazzonica (6-27 ottobre 2019) - Elenco dei Partecipanti
*** Udienza ai partecipanti al Capitolo Generale dell’Ordine dei Frati della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo (Carmelitani)
Alle ore 12.05 di questa mattina, nella Sala del Concistoro del Palazzo Apostolico Vaticano, il Santo Padre Francesco ha ricevuto in Udienza i partecipanti al Capitolo Generale dell’Ordine dei Frati della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo (Carmelitani) che ha luogo a Roma dal 10 al 27 settembre 2019 sul tema: «Voi siete i miei testimoni» (Is 43,10); da una generazione all’altra: chiamati a essere fedeli al nostro carisma carmelitano (cfr Cost. 21).
Pubblichiamo di seguito il discorso che il Papa ha rivolto ai presenti nel corso dell’udienza:
Discorso del Santo Padre
Cari fratelli!
Con gioia saluto voi, convocati per celebrare il Capitolo Generale, e, attraverso di voi, saluto tutti i membri dell’Ordine carmelitano. Il tema al centro della vostra riflessione capitolare è «Voi siete i miei testimoni» (Is 43,10); da una generazione all’altra: chiamati a essere fedeli al nostro carisma carmelitano (cfr Cost. 21).
Testo
Italia
Albano Laziale. Celebrazione Eucaristica presieduta dal Santo Padre Francesco ad Albano: "Non bastiamo a noi stessi, abbiamo bisogno di smascherare la nostra autosufficienza, di superare le nostre chiusure, di ritornare piccoli dentro, semplici ed entusiasti, pieni di slancio verso Dio e di amore per il prossimo"

Sala stampa della Santa Sede


Questo pomeriggio, lasciata Casa Santa Marta, il Santo Padre Francesco si è recato ad Albano. Al Suo arrivo, il Papa è stato accolto, davanti alla Cattedrale di Albano, dal Vescovo, S.E. Mons. Marcello Semeraro, dal parroco della Cattedrale, Mons. Adriano Gibellini, e dal Sindaco della Città, Dott. Nicola Marini. Quindi il Sindaco ha presentato a Papa Francesco un dono e gli mostra il “murale” a ricordo della visita. Dopo un momento di preghiera in Cattedrale insieme ai sacerdoti, alle ore 18.00 il Santo Padre presiede la Concelebrazione Eucaristica. Al termine della Santa Messa, dopo il saluto del Vescovo di Albano, S.E. Mons. Marcello Semeraro, il Papa rientra in Vaticano.
Omelia del Santo Padre
L’episodio che abbiamo ascoltato avviene a Gerico, la famosa città distrutta ai tempi di Giosuè che, secondo la Bibbia, non si sarebbe più dovuta ricostruire (cfr Gs 6): sarebbe dovuta essere “la città dimenticata”.
CNS - NC Reporter
(Brian Fraga) The Catholic Church in the United States has spent a staggering amount of money — close to $4 billion in the past 20 years — to investigate, adjudicate and prevent clergy sex abuse, and to compensate victims for the harm they've suffered. And as those expenses have prompted dioceses to lay off staff, sell property and liquidate some assets, there is growing evidence that more Catholics across the country are deciding not to contribute to their bishops' diocesan appeals because of the scandals. "Clearly, the leadership failures related to the abuse crisis are a major factor in some of the church's financial problems," said Kim Smolik, CEO of the Leadership Roundtable, a national Catholic organization. (...)
Grecia
Migrant Crisis Dominates Former Greek PM Tsipras’ Meeting with Pope Francis
Greek Reporter
(Tasos Kokkinidis) President of main opposition party SYRIZA and former prime minister Alexis Tsipras had a one-hour meeting with Pope Francis at the Vatican on Saturday. According to SYRIZA sources, Tsipras thanked the Pontiff for his efforts to raise international awareness on the refugee humanitarian crisis, for his support towards Greece expressed during his visit to the refugee facilities at Lesvos island, and for his kind words to Greeks. (...)
(a cura Redazione "Il sismografo")
I tempi per un sentenza variano da 4 a 6 mesi e tutto indica, per ora, che le possibilità che l'appello del porporato venga accolto dalla Suprema Corte sono molto ridotte
(Giampietro Maria Teodori) La vicenda giudiziaria che coinvolge da qualche anno il cardinale George Pell, ex Segretario Prefetto della Segreteria per l'Economia della Santa Sede, in merito all’accusa di gravi reati sessuali sui minori, fatti avvenuti molti anni fa, torna ad essere un tema di grande attualità ed estrema importanza soprattutto per le implicazioni che essa può comportare per la Santa Sede e in generale per la Chiesa Cattolica una volta che la sentenza sarà passata in giudicate diventando a tutti gli effetti definitiva. Il verdetto, che dovrebbe arrivare fra gennaio-marzo 2020, creerà al Vaticano una situazione giuridica e mediatica che non potrà ignorare e sulla quale si dovrà pronunciare.